Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Sabaudia, al Festival Pontino il pianista Vitaly Pisarenko

pianoforte_conservatorio-latinaIl Festival Pontino di Musica fa tappa a Sabaudia: stasera (ore 21) alla Corte comunale il ventottenne pianista russo Vitaly Pisarenko si cimenta in un programma di ampio di respiro con la musica di Bach, Beethoven, Rachmaninov, Britten e Prokof’ev. Il concerto è realizzato sotto l’egida del Keyboard Trust di Londra, con il quale il Campus Internazionale di Musica di Latina collabora già da alcuni anni. Primo Premio al Concorso Internazionale ‘Franz Liszt’ di Utrecht nel 2008, e da allora avviato verso una brillante carriera, Vitaly Pisarenko aprirà il suo recital con Bach, di cui sarà eseguito il Preludio in si minore BWV 855a, nella trascrizione di Alexander Siloti, considerata una delle sue più sensibili e perfetta nel restituire il clima spirituale e intenso del lavoro bachiano. Segue nel programma la Sonata n.8 in do minore op. 13 di Beethoven, meglio conosciuta come la Grande Sonate Pathetique.

Guardano poi al Novecento i tre lavori scelti da Pisarenko a chiusura del concerto: tre dei nove Etudes Tableaux op. 39 di Rachmaninov, composti tra il 1916 e il 1917; il Notturno di Britten, scritto nel 1963 come un pezzo obbligatorio per tutti i candidati alla prima edizione del concorso pianistico di Leeds in Inghilterra. Infine, ecco la Sonata n.6 in la maggiore op 82 di Prokof’ev denominata anche «Sonata di guerra» perché composta nel 1941, nel pieno del secondo conflitto mondiale.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.