Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Figli della ‘Ndrangheta, a Roma la presentazione del libro di Angela Iantosca

angela-iantoscaDomenica 15 alle 15 in occasione di “LIBRI COME”, presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma, presentazione del saggio “BAMBINI A META’ – I FIGLI DELLA ‘NDRANGHETA”, di Angela Iantosca, (Perrone editore) prefazione di Enzo Ciconte.

Le operazioni giudiziarie, gli arresti, le confische dei beni condotte in Calabria sono state operazioni di enorme importanza: hanno portato alla disarticolazione della rete e, spesso, alla decimazione delle gerarchie criminali. Ma in che misura questi arresti hanno inciso su un tipo di organizzazione che si fonda sulla famiglia?

Come fermare il ricambio generazionale su cui conta la ‘Ndrangheta?

Da questa considerazione prende le mosse il libro della giornalista Angela Iantosca, che si addentra in un terreno poco esplorato e racconta le storie dei bambini e delle bambine che nascono con un destino già stabilito, al quale difficilmente possono opporsi.

angela-iantosca-bambini-a-metaBambini a metà – I figli della ‘Ndrangheta esplora con sguardo attento e profondo le storie dei ragazzi che hanno avuto la possibilità di allontanarsi dal mondo nero della criminalità organizzata e non tornare più indietro.

L’autrice si è avvalsa del supporto del materiale fornito in esclusiva dal Tribunale per i Minori di Reggio Calabria, che da alcuni anni si batte per provare a salvare questi bambini.

Il Tribunale per i Minori di Reggio, infatti, ha dato vita ad un protocollo, dal titolo “Liberi di scegliere”, che propone di sottrarre i minori alle famiglie – laddove viene dimostrata la pericolosità del contesto – con modalità differenti a seconda della situazione nella quale si trovano.

L’obiettivo è quello di metterli in contatto con realtà differenti rispetto a quelle nelle quali stanno vivendo. Nel libro non solo le parole dei pm, delle forze dell’ordine, degli assistenti sociali, ma anche di quei bambini nati nelle famiglie di ndrangheta.

Il libro è un viaggio nei documenti, ma soprattutto un viaggio in Calabria attraverso quelle vite spezzate di cui abbiamo il dovere di parlare.

Angela Iantosca, giornalista, è nata a Latina nel 1978. Ha realizzato alcuni servizi per “L’Aria che Tira” in onda su La7,

Ha pubblicato Onora la madre – storie di ‘ndrangheta al femminile (Rubbettino); il racconto L’urlo del Leone, nella raccolta Siria. Scatti e Parole, (Miraggi Edizioni). Da Settembre 2014 è inviata de “La Vita in diretta”, in onda su Rai Uno.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.