Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Priverno, parcheggio selvaggio ma nessuno controlla

Gentile direttore,

piazza Martiri d’Ungheria (ex B.go S. Antonio), a Priverno, tre autovetture parcheggiate in soli due stalli riservati alle autovetture dei disabili. Delle tre solo una è autorizzata visto il regolare e valido contrassegno ben esposto sul parabrezza anteriore; le altre due sono abusive, sprovviste di regolare permesso.

Gli addetti al controllo del territorio sono passati più volte, nelle immediate vicinanze, con autovetture colore d’Istituto ma nessun equipaggio si è fermato a controllare la sosta selvaggia, che tanto incombe su tutto il territorio del centro abitato di Priverno, e non soltanto in Piazza Martiri d’Ungheria e sui parcheggi riservati alle auto per il trasporto dei disabili.

Quindi, se è vero che il sorcio balla quando il gatto non c’è, significa che Priverno pecca di mancanza di personale addetto al controllo del territorio. Al contrario, invece, sarebbe loro cattiva consuetudine chiudere un occhio. Anzi, tutti e due, direi.

Antonio Pisa

Comments

comments

MandarinoAdv Post.