Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Renzi stravince nel Lazio, boom a Rieti

Renzi stravince a Roma come nelle province del Lazio tranne Frosinone dove pur vincendo resta attorno al 59%.
È quanto emerge dai dati del Pd Lazio che analizzano provincia per provincia i risultati elettorali.

Se a Roma, infatti, il nuovo segretario si è fermato al 60,16 per cento, in provincia ha superato, e anche sfondato, il tetto del 70 per cento. Ed è ancora in provincia che Gianni Cuperlo ha retto meglio, e dove Giuseppe Civati ha perso più terreno.

La provincia più “renziana”, in termini di percentuali, è Rieti, dove il sindaco di Firenze è addirittura al
71,11%, con Cuperlo al 16,6 e Civati al 12,17. Ma si tratta di pochi voti assoluti (7.176 votanti in tutto) se
confrontati alla massa della provincia di Roma, che ha trainato Renzi al successo a livello regionale:
nell’hinterland della Capitale hanno votato 58.571 persone, e il 70,32 per cento ha scelto Renzi. Cuperlo è al 16,76, Civati al 12,92.

La seconda provincia con più votanti, Frosinone (21.258 persone) è al contrario quella dove Renzi è andato peggio (59,2%) e dove invece Gianni Cuperlo è addirittura al 30,9%, a tutto discapito, sembra, di Pippo Civati e del suo 9,8%. Cuperlo regge bene anche a Viterbo (è al 21,06%) ma qui Renzi è molto forte: sfiora il 66 per cento, con Civati al 13. Nella Tuscia i votanti sono stati circa 15 mila.

Sono stati invece mille di più, 15.955, a Latina: anche qui il risultato di Renzi è stato molto rilevante, con un 69,50. Nel Pontino Cuperlo è al 17,10 e Civati al 13,30.

Comments

comments

  • PROPAGANDA

    Pagliacci, loro e chi li vota, regalandogli 2 €

MandarinoAdv Post.