Website Security Test
Banner Bodema – TOP

11 settembre, Roma ricorda le vittime

Una messa e una corona di alloro per ricordare le vittime della tragedia dell’11 settembre 2001. Nel giorno del decimo anniversario dell’attacco terroristico alle Torri gemelle, il sindaco di Roma Gianni Alemanno, con l’ambasciatore degli Stati Uniti in Italia, David H.Thorn, ha voluto ricordare le vittime con una messa celebrata nella chiesa di S.Gregorio al Celio, durante la quale è stato lanciato un messaggio dal sacerdote: «Il perdono è più vincente della vendetta».

Poi, la delegazione si è spostata, in un corteo simbolico, in piazza di Porta Capena, dove si trova il monumento in ricordo della tragedia che 10 anni fa ha sconvolto gli Stati Uniti ed il mondo intero: due colonne gemelle. Qui i rappresentanti delle istituzioni sono stati accolti dalla banda dei vigili urbani, che ha eseguito gli inni italiano e americano. Thorn, prendendo la parola, ha voluto sottolineare che 10 anni dopo la tragedia «il mondo è cambiato ma le idee e i principi di libertà, giustizia e autodeterminazione dei popoli sono sempre più forti».

Il sindaco Alemanno ha ricordato, invece, «la dignità e il coraggio di un popolo che dopo qualche settimana dalla tragedia è riuscito ad andare avanti e a non piegarsi», un’impressione avuta il giorno del Columbus Day, quando il sindaco di Roma si è trovato a New York come ministro dell’Agricoltura. Infine, il primo cittadino ha concluso dicendo che «in 10 anni non abbiamo ceduto alla tentazione e al rischio dello scontro tra civiltà: siamo tutti legati allo stesso destino e la sfida dobbiamo vincerla insieme».

Comments

comments

MandarinoAdv Post.