Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Il Principato di Filettino c’è, almeno online

Dopo le banconote, lo stemma e le prime magliette, il ‘principato di Filettinò da oggi sbarca su internet. È in rete da questa mattina il sito del principato (www.principatodifilettino.com) e conterrà notizie, foto, curiosità, interviste e rassegna stampa. Lo ha annunciato il sindaco del paesino del frusinate, Luca Sellari, che da alcuni giorni è in prima linea contro la manovra economica varata dal governo con la quale sono a rischio circa duemila piccoli paesi sotto i mille abitanti.

Per evitare la soppressione e l’accorpamento con Trevi nel Lazio (distante solo una decina di chilometri), il primo cittadino ha avviato il progetto per realizzare il ‘principato di Filettinò.

Un’idea che ha subito scatenato tanta attenzione e curiosità, finendo su tutti i principali media italiani e richiamando anche l’attenzione del New York Times, della prima rete della tv di Stato russa e perfino di uno dei più importanti quotidiani del Giappone. «Il nostro – dice all’ANSA Sellari, che guida una lista civica vicina al Pdl – è il primo vero esempio di federalismo comunale. In un momento in cui in Italia si parla tanto di riforma federale, noi cerchiamo di fare fatti concreti con un progetto innovativo che, proprio per questo, sta riscuotendo consensi e successo. Puntiamo davvero a conquistare vera autonomia di gestione e abbiamo le risorse finanziarie per farlo». Intanto lunedì a Filettino ci sarà un incontro con l’avvocato Carlo Taormina, chiamato dal sindaco ad assistere il Comune nell’iter per arrivare all’autonomia del paese.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.