Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Donna rapita a Eboli e ritrovata a Cassino

L’hanno trovata nella sua auto, legata, tranne una mano lasciata libera, imbavagliata e in stato confusionale. Agli agenti della Polstrada ha raccontato di essere stata rapita da un gruppo di slavi a Eboli, nel salernitano, dove lavora nell’azienda di famiglia, e poi abbandonata sull’A1 tra Cassino e Pontecorvo, nel frusinate, perchè la macchina era rimasta a secco. La vittima del sequestro durato solo poche ore è una donna di 31 anni. La giovane, della quale i parenti avevano denunciato la scomparsa in mattinata poichè era uscita di casa ma non era mai arrivata in ufficio, ha detto che la sua auto, un Suv, è stata tamponata verso le 9 da una vettura guidata da una donna, forse una complice dei sequestratori. Una volta scesa per constatare i danni è stata circondata da tre uomini dall’accento slavo, che l’hanno legata, imbavagliata, gettata sul sedile posteriore e si sono diretti verso l’autostrada A1, in direzione Roma. La corsa dei rapitori si è però conclusa quando è finito il gasolio nel serbatoio della vettura: la giovane è stata allora lasciata in auto, con una mano libera e il cellulare a disposizione. I sequestratori sono fuggiti a piedi. Con sè hanno portato alcune centinaia di euro rubati alla vittima. La donna è riuscita a mandare un sms a un’amica chiedendo aiuto, sempre secondo la prima ricostruzione. Allertata dal Centro operativo autostrade (Coa) di Fiano, la polizia stradale è intervenuta e ha trovato la giovane nella sua auto, poco dopo le 15, sull’A1 tra Cassino e Pontecorvo. Sarebbe stata picchiata, ma è in buone condizioni. La squadra mobile di Frosinone ha subito lanciato una battuta ad ampio raggio assieme alla Polstrada alla ricerca dei rapitori, che potrebbero essere romeni. Nella vicenda restano ancora diversi aspetti da chiarire, soprattutto per quanto riguarda la dinamica del rapimento. La 31/enne è stata sentita a lungo dalla polizia e dai carabinieri di Eboli. L’azienda della sua famiglia tratta materiali inerti e si trova nella Piana del Sele, in provincia di Salerno.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.