Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Wojtyla Santo, ecco come Roma si prepara all’evento

Sarà generale la mobilitazione per dare assistenza e accoglienza ai pellegrini che giungeranno a Roma per partecipare alla Beatificazione di Giovanni Paolo II. L’evento costerà 3,5 milioni di cui 2,6 milioni per i servizi essenziali come la pulizia, i trasporti, i vigili urbani e la protezione civile; 900 mila euro saranno per l’accoglienza ed i servizi collaterali. L’opera romana pellegrinaggi darà un contributo di 450 mila euro. Il piano del Campidoglio, attuato anche con un contributo dell’Opera romana pellegrinaggi, prevede interventi in tutti i settori.

Saranno 35 i punti di accoglienza e assistenza a fedeli e turisti: ai 10 Punti Informativi Turistici normalmente attivi, si aggiungeranno altri 25 punti temporanei, distribuiti in tutta la città, dal Circo Massimo, alle Stazioni Metro, arrivando fino al Porto di Civitavecchia. L’informazione telefonica sar… garantita dal Call Center ChiamaRoma 060606, operativo 24 ore su 24, e – con specifico riferimento alla parte più turistica e culturale – dal Call Center Turismo-Cultura-Spettacolo 060608.

PIANO MOBILITÀ – Sono stati allestiti complessivamente 5.046 posti pullman (per una capacità massima di n. 267.438 trasportati). Nelle aree individuate dal Comando di Polizia Municipale, sono previsti 4.830 posti pullman (dislocati su 11 Municipi), comprensivi di 1.150 spazi di riserva (collocati sul territorio di ulteriori 3 Municipi); nelle aree del Piano Pullman sono previsti 216 posti, distribuiti su 8 siti. L’1 maggio le linee A e B della Metro resteranno aperte dalle 4.00 alle 01.30. Gli autobus saranno potenziati anche nell’arco orario di servizio e ci saranno navette dalle 6:30 alle 17 da Stazione Termini – S. Pietro, Stazione Ostiense – S. Pietro e Aeroporto Ciampino – Stazione Metro A Anagnina. Saranno impegnati circa 3.000 vigili per attuare il piano per agevolare la viabilità.

PIANO ACCOGLIENZA – Il 29 e 30 aprile e il primo maggio ci saranno 3.470 volontari, 150 operatori di Protezione Civile. Ci saranno 186 punti fissi e 10 punti mobili di prevenzione, assistenza ed informazione ai pellegrini; 7 aree di pronto intervento della Protezione Civile di Roma Capitale; 3 aree di monitoraggio ed assistenza. Saranno impiegati 2 carri comando della Protezione civile di Roma Capitale; 90 mezzi per trasporto materiali e generi di assistenza; 10 mezzi per il pronto intervento spostamenti. Sarà potenziato il Servizio di Emergenza Sociale mediante l’allestimento di 3 Unità di Strada, con a bordo due operatori specializzati, attivabili mediante chiamata a un numero verde appositamente dedicato (800.440.022); ci sarà un servizio di assistenza e di accompagno per persone disabili attivabile su chiamata a un numero verde dedicato (800.062.026) in collaborazione con l’Unitalsi.

PIANO DECORO CITTÀ – Sarà potenziato il servizio mediante attività straordinaria di pulizia, di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani oltre alla pulizia di bagni, aree parcheggio e piazze storiche. Ci saranno 400 bagni chimici (di cui 58 per portatori di handicap) presso le aree parcheggio e piazze storiche. Ci sarà l’apertura straordinaria dei bagni fissi. Si stimano 230 tonnellate di rifiuti da raccogliere a fine evento.

PIANO ASSISTENZA SANITARIA- L’Area 118 ha predisposto un piano sanitario che prevede l’attivazione di 1 ospedale da campo in Piazza Risorgimento; 14 Posti Medici Avanzati; 87 ambulanze; 120 squadre di barellieri; 2 Centri di coordinamento; 2 eliambulanze. Per tutta la durata dell’evento sarà attivo un numero verde sanitario (800.118.800) in grado di fornire informazioni e consigli sanitari agli utenti.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.