Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Fiumicino nel caos, passeggeri Vueling in rivolta

aeroporto-fiumicino-file-ticketAncora problemi per la compagnia low cost spagnola Vueling all’aeroporto di Fiumicino. Circa 200 passeggeri esasperati, dopo l’ennesimo rinvio del volo per Lefkada hanno perso la pazienza e hanno addirittura fatto bersaglio alcune hostess e steward del lancio di bottigliette d’acqua. Come tre giorni fa sono intervenuti carabinieri e polizia per proteggere gli operatori della low cost che lavorano ai banchi del check in letteralmente assediati dai vacanzieri inferociti. La partenza dei 200 era inizialmente programmata ieri alle 16:45, poi è stata posticipata oggi, prima alle 14:45, poi alle 15:45. Di fronte alla notizia dell’ennesimo ritardo alcuni viaggiatori, già reduci da una notte accampati all’aeroporto, hanno perso definitivamente la pazienza. Alcuni di loro sono persino arrivati a scaraventare contro il personale della compagnia aerea delle bottigliette di acqua. Per sedare gli animi sono dovuti intervenire Polizia e Carabinieri.

«Ieri pomeriggio il nostro volo per Lefkada, dopo una serie di continui ritardi è stato annullato, ma lo abbiamo saputo solo alle 19 – è la testimonianza di Francesca Romana, uno dei passeggeri coinvolti – Soltanto alle 22:30 siamo riusciti a riprendere i nostri bagagli, quindi siamo stati trasferiti all’Hotel Ergife, per ritornare in aeroporto questa mattina alle 8. Giunti qui l’ennesimo ritardo: ci dicono che il volo, inizialmente programmato per le 14:45 è stato posticipato alle 16:45. A quel punto la pazienza per tanti di noi si è esaurita, ci siamo sentiti presi in giro». Si è conclusa all’alba invece l’odissea di circa 200 passeggeri rimasti bloccati da ieri a Santorini. Il loro volo Vueling, infatti, doveva decollare ieri pomeriggio intorno alle 17:30, ma è partito a notte fonda per atterrare nello scalo romano questa mattina alle 05:30. Analogo disagio vissuto ieri per i turisti diretti da Roma a Mikonos: il loro aereo doveva partire alle 12:20, ma è decollato alle 21:30, con 9 ore di ritardo. Proprio ieri l’Enac aveva bacchettato la low cost diffidandola dal risolvere tutti i disservizi pena la revoca dell’autorizzazione a volare in Italia. Il Direttore delle Operazioni Volo della Vueling, Fernando Val, aveva difeso la compagnia attribuendo i disservizi in corso dal 29 luglio, giorno del rogo nelle campagne di Fiumicino che ha messo a dura prova lo scalo romano, all’handlers Aviation Services, con cui la compagnia iberica è legata contrattualmente. Quest’ultima è una delle 5 società che nello scalo romano si occupano della fornitura dei servizi di assistenza a terra alle compagnie aeree e che non hanno nulla a che fare con la società di gestione dello scalo romano. Intanto Adr informa che venerdi scorso l’aeroporto ha segnato un record storico di passeggeri, 157mila. E solo oggi nello scalo romano sono stati registrati 155 mila viaggiatori. Numeri che per Adr testimoniano «la piena operatività ed efficienza del Leonardo Da Vinci».

Comments

comments

MandarinoAdv Post.