Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Latina ritrova la vittoria: 1-0 contro il Lanciano

latina-lanciano-2014

Il gol della vittoria finalmente arriva al minuto 11′ del secondo tempo: Dellafiore segna sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Francioni finalmente esplode dopo un primo tempo finito sullo 0-0 tra qualche fischio del pubblico affamato di vittoria.

Latina cercava disperatamente la vittoria in casa contro il Lanciano e finalmente il risultato è arrivato. L’ultimo successo risaliva al 6 settembre contro il Crotone.

Oggi le squadre, prima del fischio d’inizio, si sono fermate in un minuto di silenzio per ricordare Lorenzo Costantini, il giovane calciatore della Virtus Lanciano morto pochi giorni fa dopo una grave malattia.

FORMAZIONI UFFICIALI

LATINA (3-5-2): Farelli; Brosco, Cottafava, Dellafiore; Almici, Crimi, Bruno, Valiani, Rossi; Pettinari, Petagna. A disp.: Spilabotte, Nelson Atiagli, Bruscagin, Paolucci, Sbaffo, Milani, Doudou, Ricciardi, Sforzini. All. Breda

VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Nicolas; Aquilanti, Ferrario, Troest, Mammarella; Vastola, Paghera, Di Cecco; Piccolo, Thiam, Gatto. A disp.: Aridità, Amenta, Monachello, Conti, Nunzella, Grossi, Bacinovic, Agazzi, Pinato. All. D’Aversa
ARBITRO: Candussio di Cervignano nel Friuli.

I risultati della 14° giornata del campionato di serie B: Crotone-Bari 3-0; Latina-Lanciano 1-0; Livorno-Vercelli 3-1; Pescara-Frosinone 3-0; Ternana-Spezia 0-0; Varese-Perugia 1-1; Trapani-Catania 2-2; Carpi-Cittadella 5-2 (giocata ieri); Bologna-Brescia 1-2 (giocata ieri); Avellino-Vicenza (ore 18); Entella-Modena (rinviata). 

SERIE B. Il Frosinone fallisce l’aggancio in vetta, e il Carpi, dopo lo show nell’anticipo, si gode la fuga solitaria. Mentre il Bari, ormai più vicino al fondo della classifica che al vertice, crolla con il Crotone e saluta il tecnico Devis Mangia, esonerato. Il 14mo turno di andata del campionato di serie B delinea posizioni ormai sempre più nette al vertice della classifica. Crescono le quotazioni del Livorno, che balza al terzo posto insieme con lo Spezia, grazie alla vittoria in rimonta 3-1 sulla Pro Vercelli. Battuta d’arresto per il Frosinone, sconfitto a Pescara 3-0, e per il Lanciano messo sotto dal Latina, fino a ieri ultimo della classe. Colpaccio del Vicenza, 1-0 sul campo dell’Avellino, nel posticipo che ha chiuso il turno, e campani che sprecano la possibilità di conquistare i tre punti in casa con una rivale di bassa classifica e volare da soli al secondo posto dietro al Carpi. In coda va segnalato l’ottimo spunto del Crotone, che grazie alla vittoria sul Bari va a 13 punti e lascia lo scomodo posto di fanalino di coda, condiviso finora con il Latina. Anche la squadra laziale si è risollevata di punti e di morale, battendo in casa il Lanciano, formazione di alta classifica e data per favorita. Fanalino di coda ora è il Cittadella, fermo a 12 punti. Il Carpi meritatamente occupa il ruolo di capolista in virtù di un gran bel gioco e di tante reti messe a segno (27). Gli emiliani hanno dato grande spettacolo finora in campionato ed oggi approfittando della contestuale sconfitta del Frosinone si sono godono il primato. Forse è presto per parlare di prove di allungo da parte del Carpi, i punti di vantaggio sulla seconda sono ancora un niente, ma ormai le gerarchie del torneo sembrano definite. Come definite, ma al ribasso, sembrano anche le ambizioni del Bari protagonista di un’altra prestazione modesta, peraltro vivacemente contestata dai tifosi al seguito, e battuto dal redivivo Crotone. Salgono invece le quotazioni del Livorno, che ha liquidato la Pro Vercelli per 3-1 ed è balzata al terzo posto, mentre lo Spezia continua a prendere punticini preziosi, e oggi ne ha guadagnato uno sul campo della Ternana ed è salito al terzo posto in classifica a 24 punti, in coabitazione con il Livorno.

Comments

comments

  • M

    Alleluia, speriamo sia la prima di tante vittorie. Forza latina

  • haran banjo

    oggi fa freddo…..vero gufi???

  • romeo

    la vittoria non cambia la sostanza. partita giocata male e decisa solo per un episodio fortunato.
    Si deve cambiare mentalità. La rosa non è inferiore a quella dello scorso anno

  • haran banjo

    mauro e fabiobellini oggi non scrivono….

  • gino

    il ciociaro non canta piu’ …………………………………….????????????

  • gino

    ieri non ho visto una brutta partita …..
    certo neanche una di quella dello scorso anno…
    mi e’ sembrata bella per intensita’ e carattere messo in campo dai ragazzi…
    che fa ben sperare per uscire il prima possibile dai bassi fondi…

  • Ciociaro

    Sempre sotto state!!!! e rischiate di retrocedere hahahahaha

    MUTI!!!!

MandarinoAdv Post.