Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Rocciatori cadono a Gaeta, salvati dalla Guardia Costiera

rocciatori-capitaneria-gaetaPaura per tre scalatori trentenni, romani, rimasti bloccati sulla parete rocciosa della Grotta del Turco di Monte Orlando a Gaeta. 
I tre, due uomini e una donna, sono stati salvati dalla Guardia Costiera. A causa di una caduta e di un imprevisto problema al sistema di “bloccaggio” durante le operazioni di risalita della parete rocciosa, due di loro sono rimasti feriti. Uno cadendo, nel tentativo di aggrapparsi alla cima, riportava serie ustioni ad entrambe le mani. L’altro precipitava per diversi metri, urtando con la schiena contro la parete rocciosa sottostante. 

La donna è riuscita per fortuna, in assenza di segnale telefonico, a richiamare l’attenzione di una imbarcazione in transito che, non potendo intervenire direttamente a causa della pericolosità della situazione, ha allertato la Sala Operativa della Guardia Costiera di Gaeta. La motovedetta specializzata nelle operazioni di ricerca e soccorso, è intervenuta sotto alla parete rocciosa trovando i tre giovani ancora sospesi sul mare, attaccati alle cime utilizzate per la scalata, impossibilitati a risalire sulla montagna. Sotto il coordinamento della sala operativa della Guardia Costiera di Gaeta la motovedetta è riuscita a trarre in salvo i tre scalatori, ormai quasi finiti in mare, non senza difficoltà a causa della vicinanza della costa rocciosa e della presenza di scogli affioranti in zona.

Comments

comments

  • pegaso44

    Io gli addebiterei l’intervento per i soccorsi.

  • ombelicodelmondo

    Sono romani e vista la “prostituzione turistica” della nostra provincia verso la categoria gli daranno una medaglia e daranno anche le “totto'” alla montagna brutta e cattiva…!?

MandarinoAdv Post.