Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Latina, ecco come diventerà il Parco San Marco

  • parco-sanmarco-latina-2
  • parco-sanmarco-latina
  • parco-san-marco-cantiere-latina

Un parco di cinque ettari a ridosso del centro cittadino, un polmone verde che verrà completamente rivisitato e riqualificato. Parco San Marco torna a nuova vita grazie ad un investimento di circa 800mila euro con fondi comunali messi a disposizione con il bilancio dello scorso anno. Questa mattina il sindaco Giovanni Di Giorgi e il vice sindaco e assessore all’ambiente, Fabrizio Cirilli, hanno effettuato un sopralluogo al cantiere del parco, per seguire i lavori già avviati.

Il progetto di rifacimento prevede la realizzazione di due distinte aree: la prima riguarda un’ampia area giochi e ricreativa per le famiglie e soprattutto per i bambini. L’area sarà recintata e video sorvegliata, un sorta di parco dentro il parco con un chiosco, bagni e altri servizi a disposizione dei cittadini. La seconda area prevede invece la realizzazione di un orto botanico, diviso in quattro zone ed usufruibile attraverso un percorso che potrà diventare anche uno strumento didattico per scuole e associazioni. Accanto ad esso verrà realizzata una nuova, grande fontana che andrà a prendere il posto della cosiddetta “buca”, l’incavo finora presente al centro del parco. Nelle vaste aree limitrofe a queste due principali ci sarà la possibilità per i cittadini di poter tranquillamente passeggiare anche con cani, e ci sarà anche una pista per il jogging.

La prima parte dei lavori sarà completata entro il prossimo mese di febbraio, allorché sarà aperta la seconda parte del cantiere.

“Quest’opera rientra nel quadro degli interventi che abbiamo programmato e finanziato negli anni scorsi e che vedono oggi aprire i cantieri – afferma il sindaco Giovanni Di Giorgi – Restituiremo alla città una importante area verde a ridosso del centro, con la possibilità di viverla appieno e in tutta sicurezza. Questo è il modo in cui ci piace parlare, lontano dalle chiacchiere e dalle polemiche ma con i fatti concreti. Negli anni scorsi abbiamo seminato molto in termini di investimenti per la città, ora bisogna raccogliere i frutti. Molti cantieri sono già aperti, dalle opere del PLUS ai marciapiedi a mare, dal ponte di Pantanaccio ai 48 alloggi di edilizia agevolata nello stesso quartiere, e altri apriremo entro la fine dell’anno”.

“Questo progetto nasce dalla volontà di rendere pienamente vivibile un parco di cinque ettari – afferma l’assessore Fabrizio Cirilli – venendo incontro a tutte le esigenze: dalle famiglie ai bambini, che avranno un loro spazio protetto dove poter giocare, ma anche a chi vuole stare all’aperto con il proprio cane, o fare una passeggiata nel verde. L’orto botanico che sarà impiantato conterrà tante varietà di piante a disposizione di tutti, anche con funzioni didattiche. Sono convinto che renderemo alla città un servizio davvero importante, restituendo un parco con tante possibilità di essere vissuto da tutti”.  

Comments

comments

  • ugo

    tanto al resto ci penseranno i vandali e l’incuria generale della gente! Vedrete che dopo aver speso quasi 1 milione di euro, tra qualche tempo tornerà il letamaio che è ora.

  • Strunz

    I tossici e gli stranieri alcolizzati ce ne saranno grati.

  • LT

    altra ciliegina dell’amministrazione DI GIORGI !!!

  • Davideeee

    Spettacolare la buca! Ci giravo col motorino tanti anni fa!

  • Jack

    Possibile che nessuno si accorga che hanno montato tutta sta scena per far lavorare amici costruttori e creare un chiosco da affidare agli amici dell’assessore? una specie di Evergreen… Scommettiamo che gli affidatari del servizio saranno gli stessi o collegati a loro? Scommettiamo che il primo ad essere ultimato sarà il chiosco? E tutto questo coi soldi nostri… se ne accorgerà mai qualcuno dei loschi affari dei nostri amministratori??

  • Gianluca Trezza

    quando ero consigliere circoscrizionale ho seguito molto da vicino la situazione in cui versava l’ever green… quel parco era una vera piccola giungla dopo anni di abbandono… grazie anche all’aiuto dei quotidiani locali che denunciarono la grave situazione di abbandono ci fù la volontà da parte dell’amministrazione di riqualificare quel parco e dargli nuova vita… oggi per chi sa come si è trasformato l’ever green può solo che complimentarsi con chi lo gestisce… ora spero che la stessa cosa possa accadere con Il Parco San Marco dove più volte sono state fatte proposte e richieste di riqualificazione… e finalmente ci siamo… ottimo tutto il progetto… solo due proposte mi sento di aggiungere…la prima più importante è quella di realizzare un parcheggio a ridosso del parco… e precisamente sul lato nord dove ora è presente un’ampio e inutilizzato prato che potrebbe benissimo essere ridotto per realizzare un parcheggio… e vista anche la posizione strategica che assumerebbe potrebbe essere sfruttato per chi va al parco… per chi va in ospedale… e in occasione di mercato e fiere vista la vicinanza del piazzale fiere (zona mercato del martedì)…. la seconda proposta è quella di far vivere il parco con manifestazioni di ogni genere visto l’ampio spazio di pavimentazione presente all’interno del parco che permette di svolgere numerose iniziative…

  • M

    Da 4 anni al Parco San Marco volontari del quartiere e non piantano alberi, fanno pulizia, si incontrano…ora arriva la spianata di cemento Picca e dobbiamo anche ringraziare. Uao.

  • Gianluca Trezza

    il parco avrà un’area attrezzata con punto ristoro e servizi igienici… quel parco è morto… una riqualificazione era necessaria… ora criticate tutti… però sono certo che finalmente vedremo quel parco vivere….il parco è abbastanza grande per poterlo privare di una fascia ci circa 20 metri lato via Michelangelo buonarroti che potrebbe essere asfaltata per realizzare un parcheggio per il parco per l’ospedale e per il piazzale fiere…
    la cosa vergognosa e vedere in via Porfiri (lato ovest parco) le auto parcheggiate a spina di pesce sopra il marciapiede…
    io ho seguito personalmente la vicenda dell’ever green e devo dire che la gestione da parte della cooperativa la tartaruga ha portato a una riqualificazione importante del parco… e la grande presenza di cittadini che frequentano l’ever green ne è una testimonianza importante…
    avvolte si critica inutilmente… bisogna vedere sempre i risultati… la critica è costruttiva se fatta per confrontarsi e fare proposte interessanti… non per il semplice piacere di andare contro un progetto del comune… perchè ho letto da parte di alcuni qualche critica… ma non ho letto nessuna proposta… nessuna idea…

  • ugo

    …ma tutte queste critiche ogni volta che il Comune, vivaddio, fa qualcosa… capisco i piaceri e i favori che i politici fanno ai propri amici… ma questi politici chi li mette lì ??? … invece di sbraitare con commenti inutili pensateci alle prossime elezioni… ;-)

MandarinoAdv Post.