Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Foto/In Q5 i curiosi cartelli nel parco: Il padrone si vede nel momento del bisogno

I bisogni dei cani, si sa, spesso sono un problema per chi vuole fare una passeggiata. Guardate i residenti del quartiere Q5 cosa hanno scritto sui cartelli all’interno del parco del centro commerciale Nascosa…

  • cartelli-cacca-cani-4
  • cartelli-cacca-cani-3
  • cartelli-cacca-cani-2
  • cartelli-cacca-cani-1

Comments

comments

  • Kaciaturjan

    Q5 un quartiere de mm…da

  • LT

    ben scritto ! vietiamo il loro ingresso nei parchi !

  • mario64

    Tutti uguali i proprietari dei cani, guai a parlar male dei cani, ed hanno ragione, ma guai a dirgli di raccogliere la cacca prodotta dai loro amici a quattro zampe, si alterano e non poco, ma spesso dopo la cacchina dei loro cuccioli, si girano e vanno via. Il problema e che è fastidioso già vedere i prati con la cacca a seccare, diventa intollerabile quando la fanno sui marciapiedi (e tanta) e noi la calpestiamo lordandoci le scarpe. Ma guai se noi ci incazziamo, noi dobbiamo solo subire. A quando le multe, per chi non raccoglie la cacca dei loro animali, come già succede negli altri paesi europei (vedi Vienna). I propietari dei cani che vogliono davvero bene al loro animale R A C C O L G O N O LE LORO FECI.

  • Palma

    Vi ringraziamo per l’attenzione prestataci.
    Giusto per dover di cronaca vi ricordiamo che il suddetto Parco è nato per merito della fatica e dell’interesse, di alcuni volenterosi abitanti del quartiere Q5, dato che tre anni fà era un’area assolutamente impraticabile irta di rovi e sporcizia.
    Per merito loro è stato ripulito, sono state piantati arbusti, alcuni donati altri acquistati di tasca propria ,dagli stessi.
    Sono state acquistate le panchine di cemento, alcune gentilmente regalate.
    Ci siamo autotassati per l’acquisto del terriccio e di tutto ciò che occorreva.
    Periodicamente viene tagliata l’erba , e un giardiniere, sempre pagato da noi viene un poco a sistemare le aiuole
    Ci siamo tassati anche per l’acqua,per poter innaffiare, che alcuni condomini ci accordano gentilmente di usare.
    Vista la latitanza delle ISTITUZIONI ,alla nostre numerose richieste di una fontanella almeno…….!!!!!!!!!
    Tutto ciò per avere un posto per tutti noi e per i nostri amati cani ….
    E non sapete quanto sia difficile far comprendere A TUTTI che raccogliere i loro bisogni è un ATTO CIVILE dovuto a loro e a i tutti i fruitori di un bene pubblico creato da un coraggioso e meraviglioso gruppo di cittadini.

  • jessica

    I cani nei parchi no ma stranieri in italia si ?!!

  • Sonia

    Fiera di far parte del gruppo del parco in Q5, vorrei precisare che i cartelli fotografati sono stati messi da noi proprietari dei cani e realizzatori del parco.

  • alfonso

    buonasera,
    sono uno di quelli che si è attivato per promuovere questa iniziativa..possiedo due cani, e come persona civile raccolgo i bisogni dei miei..chiedo a tutti di far notare ai “distratti” che raccogliere i bisogni è un dovere

  • cesare

    magnatela pure alfò…scherzo eh

  • Sigmund Freud

    E’ tutta una questione di psicoanalisi, riconducibile al meccanismo del transfert-controtransfert: i propietari dei cani “distratti” sono tutti soggetti psicopatici con coplesso di inferiorità, che praticamente sentono e sono consapevoli di essere delle mer… Quindi proiettano questa loro consapevolezza su ciò a loro di più simile e vicino, cioè le deiezioni dei loro animali. Viene quindi il passaggio successivo, cioè una volta rimossa da se, perchè proiettata sugli escrementi, tale loro qualità negativa se ne allontanano, dimenticandosene, in modo da “liberarsene” e non sentirsi più in tale condizione.
    In realtà tali soggetti mer… sono di fatto e sempre tali di fatto rimangono.

  • Alessandro

    Giusto!!! Chi non raccoglie i bisogni del proprio acne è un incivile…. Io ho un cane e non esco mai senza bustina sono sempre pronto a raccoglierla, ma…..NON ACCETTO CRITICHE DA LE INNUMEREVOLI PERSONE CHE FUMANO E BUTTANO REGOLARMENTE LE CICCHE IN TERRA… È PIENO OVUNQUE, IN STRADA, NEI PARCHI DEI BAMBINI,VERAMENTE INDEGNO, DI SICURO MEGLIO LA CACCA DEL CANE .. LA CACCA VA RACCOLTA E LE SIGARETTE UNA VOLTA SPENTE SO IO DOVE DEVONO ESSERE INFILATE…

  • ste

    Nulla da rimproverare ai cani, sono i benvenuti ovunque a patto che i padroni siano educati e civili nel rispetto delle altre persone che come loro vivono i luoghi pubblici!

  • Cittadino di Latina

    Un esempio di autogestione riuscito nel deserto istituzionale degli ultimi 20 anni.

    Un grazie ai cittadini della Q5.

  • MISTERO

    A me da fastidio sta gente che abita in 50mq di appartamento con 3 o più persone e si prende un cane..ma io dico ragionate sullo spazio sulle esigenze..io ho giardino e un bel po di spazio, io potrei permettermi un cane..cè chi abita vicino a me che lo mette in balcone e abbaia in continuazione, questa è inciviltà..
    Dico questo perché chi abita in Q4-Q5 hanno la maggior parte appartamenti e quindi gente poco civile per come ho detto nel primo pezzo..
    Quanta gente che vedo porta a spasso il cane loro distratte al cellulare e il cane che fa bisogni su ruote delle auto e panchine..e i vigili imborghesi? non ci sono, stanno tutti impegnati all’ entrate della piazza a far valere il divieto di entrata che a mio giudizio è stata una cosa inutile in una città come Lt

  • FateRide

    Raccogliete le cagate che fa il cane vostro come fanno in tutta europa, e se non lo fai multa di 100 euro…!!! Basta cagate sui marciapiedi !!!!!!!!

MandarinoAdv Post.