Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Arrivano i nuovi 10 euro, open day alla Banca d’Italia di Latina

banconota-10euro-serie-europaIl 23 settembre entreranno in circolazione le nuove banconote da 10 euro della “serie Europa”. Nel maggio 2013, in occasione dell’introduzione del biglietto da 5€ della seconda serie, in diversi Paesi dell’area dell’euro fu registrata una limitata conoscenza dell’evento ed emersero gravi ritardi nell’aggiornamento dei software delle vending machines e dei distributori automatici per l’acquisto di beni e servizi di largo consumo (tabacchi, carburanti, biglietti di viaggio, ecc.) che causarono disservizi a scapito dei cittadini e degli operatori pubblici e privati.

Per assicurare il superamento di tali problemi e per garantire quindi sin dal momento dell’emissione la piena spendibilità delle banconote, anche in forma automatizzata, la Banca Centrale Europea e le Banche Centrali Nazionali hanno ritenuto necessario, nell’interesse della collettività, promuovere tempestivamente iniziative a carattere divulgativo e formativo per un’azione di capillare coinvolgimento, informazione e assistenza rivolta a tutti i soggetti che, a vario titolo, sono interessati dall’introduzione del biglietto.

banconota-10euro-serie-europa-ragazzaAd integrazione delle attività già poste in essere nei mesi scorsi, la Filiale della Banca d’Italia di Latina ha organizzato per martedì 23 settembre un “open day” dedicato a tutti i cittadini per sensibilizzare ulteriormente il pubblico e gli addetti professionali sulle caratteristiche di sicurezza dell’emissione.

Dalle 8,30 alle 13,30 e dalle 15 alle 17,30, presso i locali di Piazza della Libertà 11, il personale dell’Istituto di emissione sarà a disposizione per svelare i segreti della nuova banconota e rispondere ai quesiti che verranno loro posti.

Comments

comments

  • haran banjo

    una celebrazione della moneta che ci sta conducendo alla rovina…

  • individualista

    …neppure fosse un nuovo modello automobilistico.
    Come volevasi dimostrare non siamo cittadini europei, ma ”consumatori” del ”prodotto” euro.
    Ridateci la lira che almeno ci dava la parvenza e l’entusiasmo del benessere.

  • Vlad Tepes

    Che bello avere i prezzi e i costi dei paesi del nord europa, dove impiegati e professori viaggiano sopra i 3500 € al mese, e gli stipendi di qui, che sono stati esattamente divisi per 1936,27 e mai più toccati………

  • Prof. Willer Tubilando

    L’iniziativa dell’istituto di emissione monetaria, che non si comprende quali apicali funzioni abbia nel contesto economico odierno (se non la distribuzione di lauti stipendi ai propri dipendenti), appare mera ed esecrabile petizione di principio. Cui
    prodest l’esiziale contesto ?

MandarinoAdv Post.