Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Cisterna, il sindaco Della Penna assegna le deleghe

IMG_0900Dopo aver posticipato di un paio di giorni, avrebbe dovuto annunciarle sabato, il sindaco di Cisterna, Eleonora Della Penna, ha annunciato ufficialmente le deleghe per iniziare il lavoro dell’amministrazione a pieno ritmo.

A Teseo Cera, in quota Udc, spetta la delega ai trasporti e alla pubblica istruzione. A Danilo Martelli, Ncd, i lavori pubblici e il bilancio. Ad Angela Coluzzi, Progetto Cisterna, i servizi sociali e l’urbanistica, due assessorati di peso, mentre a Marco Mazzoli, come già anticipato nei giorni scorsi, l’ambiente, le energie rinnovabili e Smart City. A Marco Muzzuapappa, il vice sindaco, i bandi europei, il personale, l’arredo urbano, il verde pubblico e il patrimonio.
Cinque deleghe sono state assegnate, anche se il regolamento prevede un massimo di sei deleghe. Il sindaco ha tenuto per sé la sesta delega “che daremo poi in futuro”, spiega “poiché siamo ancora in una fase di rodaggio”.

Della Penna, tuttavia, tiene a sottolineare come “abbiamo fatto delle scelte coraggiose in questi quaranta giorni. I rapporti tra di noi sono buonissimi e la giunta ha lavorato anche senza le deleghe e ha lavorato bene. Tutti gli assessori si sono fidati della scelta un po’ particolare che abbiamo fatto”.

Le priorità, ora che le deleghe sono state assegnate e la giunta funziona a pieno ritmo, sono innanzitutto i servizi sociali e l’edilizia scolastica. Su quest’ultimo punto, il neo assessore Cera ha precisato che la scuola Duilio Cambellotti del quartiere San Valentino, disastrata a livello strutturale, è in fase di spostamento. “Quattro classi, per adesso – dice l’assessore – sono state spostate nelle strutture dell’asilo e stiamo lavorando per completare lo spostamento delle altre tre classi rimaste che dovrebbe essere completato entro dicembre”.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.