Website Security Test
Banner Bodema – TOP

VIDEO/Calcio, presentato il nuovo tecnico Mario Beretta

IMG_4964 Il nuovo tecnico del Latina, Mario Beretta, si presenta oggi davanti a un nutrito gruppo tra tifosi e giornalisti.

Ad aprire la conferenza di presentazione è Pasquale Maietta – “Passata la delusione di quindici giorni fa la società ha cominciato a lavorare. Abbiamo più voglia di prima di andare avanti e grande stimolo per fare le cose per bene. Il progetto va avanti in maniera decisa. Abbiamo interrotto il rapporto con Roberto Breda al quale va il ringraziamento della società per un percorso bellissimo. Auguriamo, ovviamente, grandi fortune al mister. Poi abbiamo individuato in Beretta il trainer giusto; sono bastati 15 minuti per raggiungere l’accordo. Valutata l’esperienza del mister, è bello sapere che un tecnico come lui abbia scelto proprio questa squadra e questa città. Ora bisogna ripartire dall’orgoglio che ci caratterizza, l’orgoglio di una città che si è fatta conoscere anche grazie alle avventure calcistiche”.

“Per quanto riguarda quello che hanno scritto i tifosi in questi giorni, non siamo d’accordo. Sono atteggiamenti diffamatori, di offesa che non comprendiamo. Siamo persone che lavoriamo tante ore al giorno per noi stessi e per la città. La politica va fatta altrove. Io non ho mai portato il mio nome politico in funzione del Latina Calcio. Quello che è stato scritto verrà portato in tribunale. Non accetto che anche il mio nome venga diffamato in questo modo”.

A prendere parola, poi, è il nuovo tecnico del Latina Mario Beretta – “L’impatto con Latina è stato subito positivo. Anche quando ci siamo scontrati come avversari. E di questi tempi è un aspetto fondamentale, sia per l’aspetto umano che quello tecnico. Realmente ci abbiamo impiegato poco tempo per accordarci. E credo che questo sia importante per condividere la serietà di un progetto in costruzione. C’è grande ambizione, ora, per una squadra che è partita dal basso e che è arrivata a giocarsi la serie A. È ovvio che adesso bisogna ripartire da zero e sarà un campionato difficile. Perché ci sarà da una parte l’orgoglio per il rispetto del Latina, ma anche la difficoltà per noi quando si andrà a scontrarsi con le altre squadre.”

L’obiettivo – “È quello di vincere più partite possibili. Faccio i complimenti per ciò che ha fatto la società lo scorso anno, allo staff tutto Breda compreso. E proprio a lui vanno i miei maggiori complimenti”.

IMG_4962Sul pubblico: “Ci vuole un grande senso di civiltà e di sport per ricevere applausi dal pubblico sconfitto. Questo è rappresentato dalla tifoseria pontina, soprattutto in un momento in cui il calcio ha bisogno proprio di tali aspetti per continuare a vivere.”

Sul Siena: “Sono stati anni bellissimi. È stata la mia città, quella dei miei figli. Ma io voglio allenare. Poi bisognerà verificare l’iscrizione o meno della squadra. È chiaro che ci sono calciatori interessanti che potrebbero fare al caso del Latina”.

La tattica del Latina che verrà – “Con i giocatori che sono attualmente in rosa partiremo con la difesa a tre. Poi vedremo in corso d’opera. Io sono dell’idea che il sistema di gioco possa essere cambiato nel corso dell’anno, avendone due come parte del nostro modo di giocare. Il Latina dell’anno scorso aveva una caratteristica di gioco. E sarà questo carattere a dover essere mantenuto pensando pure al bel gioco, che resta comunque un elemento soggettivo. Comunque, quelli che arriveranno a Latina saranno i migliori giocatori del mondo”.

Il punto sul mercato – “Si sta lavorando per mettere a disposizione più elementi possibili per cominciare la stagione. Di conseguenza arriveranno calciatori che integreranno la rosa. Per quanto riguarda Rosina, sappiamo che è ambito da molte società. Se arriverà è chiaro che mi farà piacere. Ma ancora non ne abbiamo parlato”.

VIDEO

(video di Ivan Eotvos)

Comments

comments

  • Francesco

    buon lavoro Mister!!

  • Latina69

    Vai Mister!!! Buon lavoro a Latina!!!!!!

MandarinoAdv Post.