Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Latina 1 – Cesena 2. I nerazzurri mancano l’appuntamento con la A

  • DSC_0779 (Custom)
  • DSC_0777 (Custom)
  • DSC_0745 (Custom)
  • DSC_0721 (Custom)
  • DSC_0713 (Custom)
  • latina-calcio-bruno
  • DSC_0703 (Custom)
  • DSC_0704 (Custom)
  • DSC_0715 (Custom)
  • DSC_0707 (Custom)
  • latina-calcio-delusione
  • alhassan-delusione
  • latina-calcio-delusione-2

 

DIRETTA WEB

Latina – Cesena: 1-2 (13’pt Bruno – 7’st Defrel, 49’st Cascione -rig-)

50′ Il Cesena vince la gara e va in serie A. Niente da fare per il Latina che era passato in vantaggio al 13′ del primo tempo salvo poi far perdere le sue tracce nella seconda frazione di gioco. Delusione e lacrime tra calciatori e tifosi nerazzurri che avevano accarezzato il sogno di raggiungere la massima serie. 

LATINA-CESEN49′ GOL DEL CESENA! CASCIONE trasforma dal dischetto e chiude i conti della partita

48′ Calcio di rigore per il Cesena!

45′ È rimasto a terra Alhassan colpito al volto

44′ Ci prova Alhassan dai trenta metri, ma la difesa del Cesena è barricata nella propria metà campo e tiene alto il muro

41′ Sostituzione per il Cesena: esce COPPOLA entra ALHASSAN

39′ Il Latina produce buone azioni d’attacco ma è sempre poco preciso

34′ Sostituzione per il Cesena: esce GARRITANO entra CAMPORESE

34′ Destro dai trenta metri di Brosco, Agliardi respinge coi pugni

33′ Incredibile errore di Jonathas! Il brasiliano è servito dalla corsia destra da Cisotti ma sbaglia clamorosamente sotto porta

30′ Sostituzione per il Latina: esce BRUSCAGIN entra MORRONE

29′ Fallo in attacco del Latina sull’incursione di Jefferson che tentava di colpire a rete di testa

26′ Ammonito BROSCO

24′ Poco meno di venti minuti per le speranze del Latina di vincere la partita

22′ Sostituzione per il Latina: esce RISTOVSKI entra CISOTTI

19′ Brutto scontro tra Agliardi e Jefferson: i due restano a terra

17′ Il Latina prova a costruire azioni offensive

12′ Sostituzione per il Latina: esce COSER entra AGLIARDI

12′ Sostituzione per il Latina: esce VIVIANI entra LARIBI

11′ Problemi per Coser, è pronto ad entrare Agliardi

10′ Il tecnico del Latina Roberto Breda manda a scaldare Cisotti. Potrebbe essere lui la carta da giocare

7′ GOL DEL CESENA! I romagnoli pareggiano i conti con DEFREL che sfrutta un errore nato dai piedi di Brosco per poi battere a rete con estrema facilità sull’assist di Marilungo 

5′ Cesena certamente più pimpante e voglioso di recuperare il punteggio rispetto all’inizio di partita quando era il Latina a condurre il gioco

3′ Pericolosa conclusione di Defrel bravo a liberarsi dalla marcatura dell’avversario e a battere dove comunque interviene a bloccare Iacobucci

1′ Latina subito in attacco con Ristovski che riesce in un tiro-cross che termina tra le braccia di Coser

1′ Comincia la seconda frazione di gioco. Le squadre non hanno effettuato sostituzioni

PRIMO TEMPO 

47′ Finisce il primo tempo tra Latina e Cesena. I nerazzurri conducono la gara grazie alla rete messa a segno da Bruno al 13′. Una rete pazzesca quella del forte centrocampista dei pontini che riesce a raccogliere un pallone vagante al limite dell’area e a concludere a in porta con una pennellata che batte Coser. 

45′ Sono 2 i minuti di recupero assegnati dall’arbitro Di Bello di Brindisi

41′ Ci prova Viviani con la punizione da lontanissimo, ma il pallone viene bloccato in due tempi da Coser

39′ Destro pericoloso di Capelli da oltre trenta metri che impegna Iacobucci alla parata bassa

37′ Fase di gioco lenta con il Latina che ha abbassato il pressing e il Cesena che prova ad approfittarne costruendo azioni offensive

35′ Fallo in attacco commesso da Jonathas che si era liberato in area di rigore sul servizio di Jefferson

32′ Il Cesena prova a organizzare la manovra offensiva, ma incontra le solite difficoltà dovute all’accurata attenzione della difesa pontina

29′ Latina pericoloso su battuta d’angolo con Brosco anticipato dal tentativo di testa a rete

26′ Brutta pallonata al corpo per Ristovski che si è avventato sul tiro di punizione battuto da Coppola. Il macedone ha bisogno dell’intervento dei medici

25′ Ammonito BRUNO

24′ Conclusione destra di Defrel in posizione centrale del campo, pallone che esce fuori di molto

22′ Azione di rimessa del Latina con la galoppata di Jonathas a servire il compagno di reparto Jefferson in corsa, ma il pallone schizza tra le braccia di Coser

19′ Timidi tentativi offensivi del Cesena che pare frastornato dal grande tifo del popolo pontino

16′ Gran destro di Coppola dai 35 metri, Iacobucci devia in angolo con non poche difficoltà

15′ Il Francioni è un’arena, un uomo in più sul campo che riesce a spingere i calciatori nerazzurri

13′ GOL DEL LATINA! Nerazzurri in vantaggio con BRUNO che da fuori area inventa una parabola perfetta sulla quale Cose non può intervenire 

11′ Assordante il tifo di tutto il Francioni

11′ Ammonito RENZETTI

10′ Bella la trama tra Ristovski, Jonathas e Crimi con quest’ultimo che poi serve il compagno brasiliano in area prima della guarda difensiva romagnola che libera il pericolo

9′ A terra Jefferson dal limite dell’area di rigore; per Di Bello è tutto regolare

7′ Tentativo di testa di Crimi che termina facile tra le braccia dell’estremo del Cesena

6′ Intervento falloso in ritardo di Bruno su De Feudis che resta a terra

4′ Ci prova Cottafava con il destro dai trenta metri, blocca a terra Coser

3′ È forte il pressing nerazzurro che in queste battute iniziali di gioco non permette al Cesena di amministrare l’azione

2′ Terreno scivoloso e Viviani prova la battuta rasoterra impensierendo Coser che comunque riesce a bloccare

1′ Primo calcio di punizione della gara assegnato al Latina. Sulla palla lo specialista Viviani

1′ È cominciata la gara. Il Latina attacca da sinistra a destra rispetto alla Tribuna Stampa

È la partita delle partite, il sogno che tanti avrebbero desiderato vedere di notte e che ora possono vivere di giorno, a occhi aperti. Latina e Cesena si affrontano per la finale di ritorno dei playoff della serie B. All’andata il Cesena ha vinto 2 a 1. Risultato che costringe i nerazzurri a vincere la partita di stasera con qualsiasi risultato.

Prepartita 

– Entrano in campo le squadre

– Mancano 6 minuti all’inizio della gara

– Suona l’inno del Battaglione San Marco in onore dei Marò Salvatore Girone e Massimiliano La Torre

– È il momento dell’annuncio delle formazioni: ovazione per i calciatori nerazzurri che saranno in campo tra poco

– Sul terreno di gioco sfilano le maglie delle squadre protagoniste della serie B 13/14

– Sulle note dell’inno ufficiale i calciatori nerazzurri lasciano il campo per prepararsi all’inizio della partita

– Poco meno di mezz’ora all’inizio della gara

– Formazioni ufficiali: per il Latina c’è Jefferson che dunque supera il ballottaggio con Cisotti. Il Cesena è quello annunciato con Defrel e Garritano a supporto di Marilungo

– Presenza annunciata quella dell’onorevole Giorgia Meloni che arriva adesso sugli spalti

– In campo anche il Latina spinto dagli applausi dello stadio

– Scendono in campo i calciatori del Cesena per il riscaldamento pre gara, accolti dai fischi dello stadio

– A poco più di un’ora dal calcio d’inizio lo stadio Francioni è quasi pieno

– Sul terreno di gioco anche l’estremo del Cesena Coser

– Solita fase di riscaldamento per il portiere dei nerazzurri Iacobucci, che riceve gli applausi dei tifosi

– Arrivano allo stadio anche i tifosi del Cesena accolti dai fischi della curva del Latina

– “Solo coloro che tentano l’assurdo raggiungeranno l’impossibile” è lo striscione posizionato nella curva nerazzurra

– La curva è l’unico settore dello stadio già completamente occupato

– In questo momento scende sullo stadio una violenta pioggia

– Presente in tribuna d’onore anche Giovanni Petrucci

– Arrivano allo stadio i mezzi su cui viaggiavano le due squadre. Cori per i calciatori del Latina che provano il manto erboso oggi ricco di pioggia

Quello di stasera tra Latina e Cesena è l’appuntamento con la storia. La storia del Latina, certo, che in serie B non c’era mai stato. Quindi neanche in serie A. E stasera (calcio d’inizio alle 20.30 – Diretta Web latina24ore.it) allo stadio Francioni ci saranno certamente lacrime. Di gioia o di dolore non si sa. Ma è bene non pensarci, adesso.

Operazione del non-pensiero condotta da giorni dal condottiero dei nerazzurri Roberto Breda che, per l’occasione, ritrova nella formazione titolare il mastino di centrocampo Alessandro Bruno. Non ci sarà invece Andrea Esposito, al pari del fantasista dei romagnoli Marco D’Alessandro.

Ieri sera i tifosi pontini hanno fatto sentire e vedere la propria vicinanza alla squadra con cori e bandiere al vento sotto l’albergo di Aprilia che ospita il Latina in ritiro. Una dimostrazione di affetto e una volontà di caricare i leoni che scenderanno in campo che mai è mancata in questa stagione.

20140618_185351FORMAZIONI 

Latina (3-5-2) – Iacobucci, Bruscagin, Cottafava, Brosco, Alhassan, Bruno, Viviani, Crimi, Ristovski, Jonathas, Jefferson. A disposizione – Tozzo, Figliomeni, Milani, Ricciardi, Morrone, Laribi, Cisotti, Paolucci, Ghezzal. All. Roberto Breda

Cesena (4-3-3) – Coser, Renzetti, Volta, Krajnc, Capelli, De Feudis, Cascione, Coppola, Garritano, Marilungo, Defrel. A disposizione – Agliardi, Iglio, Camporese, Consolini, Alhassan, Berlingheri, Rodriguez, Succi. All. Pierpaolo Bisoli

Arbitro – Marco di Bello di Brindisi; Assistenti – Ranghetti e Tegoni; Addizionali – Baracani e Di Paolo

Comments

comments

  • Nic

    Che ansia!!!!!
    Forza Latina e….grazie per questo fantastico sogno!!!

  • Disincanto

    PARTITA RINVIATA PER PIOGGIA E CONDIZIONI METEO AVVERSE!!

  • Ale

    1 a 0 Forza Latina!!!!

  • Ale

    ssss…

  • ex

    Bye! Bye! Serie A ahahah!!!

  • Ale

    Così è la vita, però il Latina meritava come il Cesena sono stati solo più fortunati di noi.Eh…

  • ex

    Illusi!!!!

  • 1 2 e 3

    non vi preoccupate, il derby con la lazio fra un anno lo fate lo stesso !!!!!

  • Cuore nerazzurro

    Grazie ragazzi perché a 47 anni mi avete fatto sognare e piangere, sorridere e ricordare…io uno di quelli che scavalcava all’angolo dell’eucalipto per vedere Caiazza Morgagni e compagni. In una città piena di ipocriti senza cuore senza emozioni e senza bandiere, siete stati un’arcobaleno lungo tutto un campionato. Grazie Mister Breda, grazie ragazzi e chi non ringrazia è un ciociaro!

  • Fernando Bassoli

    Al primo anno di serie B siamo arrivati a un gol dalla serie A.

    L’anno prossimo ci riproviamo.

    Complimenti al pubblico del Francioni che ha dimostrato sportività e maturità applaudendo ugualmente la squadra che gli applausi ha meritato dopo una stagione straordinaria.

    Grazie lo stesso.

  • ex

    Il prossimo anno si torna in C come giusto che sia! …

    Bye! Bye!

  • vercingetorige

    Ringraziamo Brosco….pippa inguardabile!

  • m

    A parte che se non segni gol non vai da nessuna parte, e questa squadra non ha grandi bomber, la partita è stata persa a cesena, dove i nostri super attaccanti si son mangiate ben 6 occasioni da gol. Loro con 2 tiri hanno fatto 2 gol la differenza è tutta qui.Poi scusate ma un contropiede come quello di ieri sera…..nemmeno in serie C. In ultimo i giocatori che dovevano fare la differenza vedi Viviani, che non a caso faceva la panchina a Pescara o Jonathas per non parlare di Jefferson a cui dobbiamo molto, be ieri sera si sono letteralmente squagliati. Detto questo, comunque bisogna ringraziare i ragazzi e la società per averci regalato un sogno, qualche anno fa, per chi non lo ricorda, giocavamo con i pescatori di Terracina.
    Forza Latina sempre e comunque.

  • ex

    Quindi il diversamente abbronzato trombato alle europee e anche nel calcio …

    Esiste una giustizia allora :)

  • m

    Per ex………………perché non vai a guardarti i tuoi fratelli Ciociari, e sugli spalti mettiti un bel paio di ciocie.

  • poldo

    ex ci hai stancato. sei pesante. vai a fare politica nei luoghi deputati e non romperci

  • lilla@EX

    Ma sei così frustato da stare qui alle 7.33 a parlare di politica…
    E dai…mangnate sto cornetto

  • poldo

    quello che dispiace che il Cesena non è per nulla più forte di noi anzi. però l’esperienza conta eccome. comunque grazie di tutto che stagione di gioie. grazie anche alla redazione che ha sempre seguito la squadra con molta puntualità

  • franz

    squadra scarsa che pratica un catenaccio anni ’60,sulla società stendo un velo pietoso,stadio ridicolo,mi dispiace per qualche tifoso che ci ha creduto…passerà.oggi splende il sole e non è un caso.un saluto alla presidentessa e al capo rom

  • Martino

    Peccato per poco si entrava nella storia !!!!
    La mia paura è che adesso i giocatori in prestito torneranno nelle loro squadre di appartenenza e sicuramente ci sarà da rifare la squadra…..riusciremo ad essere competitivi come quest’anno????

  • Nic

    Brutta bestia l’invidia…..
    A quei “poveracci” che hanno sperato nel declino del Latina dal primo giorno dico soltanto….”finalmente potete gioire…peccato che la storia l’abbiamo scritta comunque!!!”

    E’ così bello vedere la nostra città tanto viva nei giorni delle partite, famiglie e bamibini tutti insieme a tifare per i propri colori…ma questo non è visibile a chi preferisce concentrarsi sulla Dirigenza…
    FORZA LATINA….

    P.S.: quando inizia la campagna abbonamenti per la prossima stagione?!?!

  • franz

    bella nic…la storia,quale storia?
    ti ricordo che i biglietti li hanno dati agli amici degli amici e tolti a molti bambini che forse si sarebbero avvicinati allo stadio…ma questo è difficile da capire.a me sta bene che il latina vinca ma con un’altra dirigenza e diverse persone intorno e sono sicuro che è la stessa cosa che vuoi tu…

  • Pierpaolo

    Peccato per il Latina… Forza CESENA !!!
    complimenti per l’ottimo campionato e per la doppia sfida, mi sono proprio divertito a Cesena e in trasferta a Latina ..!!!
    Cesena X Sempre
    ps. sistemate un po lo stadio…

  • thescorpion

    Non vorrei pensare così….però homer credo che abbia ragione, un secondo tempo è calato “IL NULLA” per fare un’analogia con il film “LA STORIA INFINITA”, come si può noi in curva a sostenere la squadra a squarciagola e vedi jonathas, Alhassan ne dico solo due…ma ci sarebbero tanti altri a fa gli asparagi in campo…perdere si ma non cosi……..

  • Flavio

    Un grazie a tutti è doveroso a tutti. Però scusatemi la sconfitta più grande per me è stato vedere in finale lo stadio pieno di tifosi dell’ultima ora, gente che è entrata alle 9 (ma da quanto è iniziata?) gente che insisteva che col pareggio passavamo noi (?) ……. scusate io non credo che questi si sono messi in fila alla 3 di mattina come me per comprarsi il biglietto. Un grazie al maresciallo che ha fatto entrare una decina di tifosi VERI rimasti fuori perchè senza biglietto un grazie a tutti i tifosi veri che sono andati a Bari e Cesena e a tutte le altre trasferte quando tifare latina non era di moda, un grazie a chi ha gioito piangendo con me per la vittoria col Bari e a chi come me ancora piange adesso. Cambiare la mentalità si può, evitare che il politico di turno ritiri 20 accrediti si può, che il vigile ne ritiri 15 si può, che il dirigente comunale ne ritiri 10 si può, ABBONIAMOCI TUTTI lasciamo l’occasionale fuori……… tanto porta male. ……… Ma quando si ricomincia?

MandarinoAdv Post.