Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Cesena 2 – Latina 1. Cisotti tiene vive le speranze pontine

CESENA-LATINA

Il Latina non molla e tiene accese le speranze per la promozione in serie A. Tutto viene registrato a nome di Cisotti, entrato nella ripresa, bravo a battere Coser con un destro imprendibile e dunque a chiudere la gara sul 2 a 1 per il Cesena. I pontini per accedere nella massima serie dovranno vincere con un gol di scarto.

PRIMO TEMPO – Parte bene il Latina che domina la scena per i primi 25 minuti. Al 3′ Coser blocca a terra la rasoiata di Jonathas; all’8′, invece, Crimi calcia fuori da ottima posizione. Passano pochi minuti e la palla buona capita sui piedi di Jonathas: il pallonetto del buldozzer si perde in fallo di fondo. Ancora Latina al 18′: Jefferson, solo davanti a Coser, non inquadra la porta. Al 22′ ci prova Viviani su calcio piazzato: Coser fa buona guardia. Poi il Cesena esce dal guscio: D’Alessandro (25′) centra la traversa con un velenoso tiro-cross. Al 30′ lo stesso D’Alessandro non ce la fa e al suo posto entra Garritano. I minuti finali del primo tempo sono di marca bianconera e, in pieno recupero, Volta con un preciso colpo di testa supera Iacobucci. Poi arriva il riposo.

SECONDO TEMPO – La ripresa parte con un cambio per i nerazzurri: al posto di Milani c’è Ristovski. Al 6′ il Cesena trova il raddoppio con un’incornata di Marilungo. Al 15′ entra Cisotti al posto di Laribi. Un minuto dopo arriva anche il terzo cambio: entra Morrone al posto di Viviani. I nerazzurri si recondo pericolosi al 19′ con un destro da fuori di Jonathas: la mira è sbagliata. Al 25′ contatto sospetto in area bianconera: Volta strattona Jonathas, ma l’arbitro lascia proseguire. Sempre il brasiliano ci prova al 31′: sulla botta dal limite è attento Coser. Forcing nerazzurro: al 41′ Coser compie un miracolo sulla girata di Cisotti. Lo stesso Cisotti trova il gol che riapre il discorso promozione al 45′: destro angolato che non lascia scampo a Coser. Poi arriva il triplice fischio. I nerazzurri per andare in serie A dovranno vincere, mercoledì sera al Francioni, almeno con un gol di scarto.

CESENA-LATINA 2-1

Cesena: Coser, Volta, Capelli, Krajnc, D’Alessandro (30′ Garritano), De Feudis, Cascione, Coppola, Renzetti, Marilungo (36′ st Gagliardini), Defrel. A disp.: Agliardi, Alhassan, Camporese, Rodriguez, Consolini, Iglio, Belingheri. All.: Bisoli

Latina: Iacobucci, Brosco, Cottafava, Esposito, Milani (1′ st Ristovski), Crimi, Viviani (16′ st Morrone), Laribi (15′ st Cisotti), Alhassan, Jonathas, Jefferson. A disp.: Tozzo, Bruscagin, Ricciardi, Gerbo, Ghezzal, Paolucci. All.: Breda

Arbitro: Cervellara di Taranto. Assistenti: Fiorito di Salerno e Di Iorio di Verbania.Addizionali: Candussio di Cervignano e Pairetto di Nichelino. Quarto uomo: Bagnoli di Teramo

Marcatori: 47′ Volta, 6′ st Marilungo, 45′ st Cisotti

Note – Ammoniti: Esposito, Defrel

Spettatori: 12526. Incasso: 121251 euro

DIRETTA WEB

Cesena 2 – Latina 1 (48’pt Volta, 6’st Marilungo – 44’st Cisotti)

49′ È finita la gara! Con il gol di Cisotti il Latina tiene vive le speranze in vista della gara di ritorno al Francioni dove basterà vincere con un gol di scarto. 

49′ Ammonito JEFFERSON

44′ GOL DEL LATINA! È CISOTTI ad accorciare le distanze. Un gol fondamentale per il piccolo attaccante dei pontini in vista della gara di ritorno

42′ Coser salva sulla rovesciata in area di Cisotti! Grande intervento dell’estremo cesenate

40′ Tiro di Alhassan che finisce alto

39′ Ammonito DEFREL

36′ Sostituzione per il Cesena: esce MARILUNGO entra GAGLIARDINI

30′ Ottima risposta di Coser sulla conclusione di Jonathas bravo a girarsi e concludere in porta col destro

26′ Ammonito Esposito. Il difensore dei pontini era diffidato e salterà la gara di ritorno

23′ È andato giù in area di rigore Jonathas. Il brasiliano voleva il calcio di rigore per una lieve trattenuta di Volta

19′ Ci prova Jonathas con una serpentina conclusa col piede destro che esce di poco al lato sinistro di Coser

17′ Il Latina lotta in mezzo al campo ma il Cesena, spinto dal doppio vantaggio, riesce a condurre la gara con serenità

16′ Sostituzione per il Latina: esce VIVIANI entra MORRONE

15′ Sostituzione per il Latina: esce LARIBI entra CISOTTI

10′ Si mettono male le cose per il Latina che ora è costretto a pareggiare e poi vincere la gara del Francioni per ottenere la seria A

6′ GOL DEL CESENA! Raddoppio dei padroni di casa con MARILUNGO bravo a battere Iacobucci con un colpo di testa 

1′ Il Latina scende in campo con Ristovski al posto di Milani. Breda vuole maggiore spinta sulla corsia destra

PRIMO TEMPO

48′ Immeritato il vantaggio del Cesena arrivato all’ultimo minuto di recupero del primo tempo. Il Latina ha dominato tutta la frazione di gioco mancando solo l’appuntamento con il gol. Poi la disattenzione difensiva ha consentito a Volta di segnare la rete dell’1 a 0

48′ GOL DEL CESENA! Romagnoli in vantaggio con il difensore Volta che di testa batte Iacobucci su un cross arrivato dalla destra del campo 

45′ Sono 3 i minuti di recupero assegnati dall’arbitro Cervellera

44′ Lunghi cori dei tifosi pontini che superano le voci dei sostenitori di casa

38′ Occasione per Marilungo sulla disattenzione di Esposito che per poco non combinava la frittata irreparabile. L’attaccante cesenate conclude sull’esterno della rete

37′ Sono oltre 2000 i tifosi pontini giunti in Romagna

36′ Cross di Garritano dalla destra del campo e colpo di testa di Defrel che esce di poco

33′ Sinistro di Jonathas intercettato da Coser. In questa occasione il brasiliano ha cercato il piazzato invece di concludere di potenza

30′ Sostituzione per il Cesena: esce D’ALESSANDRO entra GARRITANO. Il fantasista dei romagnoli non resiste al dolore per la botta alla spalla

29′ Problemi alla spalla destra di D’Alessandro, colpita nei primi minuti di gioco

27′ La punizione battuta da Viviani termina tra le braccia di Coser

25′ Jonathas guadagna un ottimo calcio di punizione al limite dell’area. È pronto il piede vellutato di Viviani

24′ Traversa del Cesena! Quello che voleva essere un cross per De Feudis stava per diventare una rete fortunosa

23′ Sinistro di Viviani che esce di poco sopra la traversa. Bravo il gioiellino nerazzurro a saltare il diretto avversario

20′ Giocata impossibile di Jonathas che tenta di sorprendere Coser dai 20 metri con un tiro di punta

14′ Gioco fermo: rimane a terra Coppola colpito al piede sinistro nel tentativo smorzato di concludere in porta

12′ Racconti di fantasia tra Jefferson e Jonathas con quest’ultimo che prova a sorprendere Coser con un pallonetto che finisce pochi centimetri lontano dalla porta

11′ Apertura perfetta di Jonathas ancora per l’accorrente Laribi che poi perde l’attimo per concludere a rete

9′ I nerazzurri partono forte

7′ Latina vicino al gol! Occasionissima per Laribi servito da Jefferson. Il centrocampista ex Sassuolo conclude potente ma impreciso

5′ Risposta del Latina col tiro di Jonathas che impegna Agliardi alla deviazione

5′ Cross pericoloso di Renzetti dalla sinistra del campo, ma il pallone attraversa l’area di rigore senza ricevere interventi

4′ D’Alessandro rientra in campo dopo il colpo subito alla spalla destra

3′ Gioco fermo, è rimasto a terra D’Alessandro. Il fantasista del Cesena necessita dell’intervento dei medici

1′ È cominciata la gara

0′ Grande festa sul campo prima dell’inizio della gara con l’inno italiano suonato dalla banda della Marina Militare

È il primo dei due atti che completerà la griglia delle squadre cadette promosse in serie A. In campo l’esperienza del Cesena contro l’entusiasmo da neopromossa del Latina . Il tecnico dei pontini Roberto Breda sceglie Milani e Laribi al posto di Ristovski e Morrone.

Dopo diverse ore vestite come conto alla rovescia arriva il momento di scendere in campo. E in campo ci vanno Cesena e Latina (calcio d’inizio alle 20.30 – DIRETTA WEB latina24ore.it) per il primo dei due break che daranno alla serie A la terza squadra promossa dai cadetti dopo Palermo e Empoli.

Al Manuzzi si affrontano due squadre in salute. Condizione che non favorisce i pronostici. Il Latina recupera l’attaccante Michele Paolucci; ma l’ex Siena difficilmente giocherà dal primo minuto.

 

cesena-latina-1Chi non ci sarà per certo è Bruno, fermato per un turno dal Giudice Sportivo. Il tecnico del Cesena Bisoli punterà sulle qualità fantasiose di Marilungo e D’Alessandro, e su un modulo tattico speculare al nerazzurro (3-5-2), per superare il muro pontino.

latina-calcio-hotel-cesena

La squadra del Latina esce dall’hotel a Cesena

PROBABILI FORMAZIONI

 Cesena (3-5-2) – Coser, Volta, Capelli, Krajnc, D’Alessandro, De Feudis, Cascione, Coppola, Renzetti, Defrel, Marilungo. All. Pierpaolo Bisoli

Latina (3-5-2) – Iacobucci, Cottafava, Esposito, Brosco, Alhassan, Crimi, Viviani, Laribi, Milani, Jonathas, Jefferson. All. Roberto Breda

Arbitro – Cervellera di Taranto

Comments

comments

  • Fernando Bassoli

    Tirate da fuori che Agliardi è una saponetta umana

  • vecchio ultra

    confermo e sottoscrivo

    agliardi peggio di amelia

  • ugo

    Fino alla fine… FORZA LATINA!

  • m

    Maria Pecora, giusto a pecorina puoi metterti, terracina, a si è quella fogna che sta dalle parti di Fondi. Esseri inutili.

  • homer

    ho rischiato di spaccare la TV almeno 6 volte, cioè quelle in cui ci siamo mangiati i gol…comunque mercoledì sarà altra storia…e festeggeremo tutta la notte! forza latina…

  • Ben-ito

    Ora non è che io sia un gran tifoso, ma oggettivamente che il Latina sia arrivato fino a qui è un gran successo sportivo e manageriale
    Quindi quando leggo di gente di Terracina che insulta….mi viene da pensare quanto sia triste questa gente che parla ,,,,, dall’alto della serie D

  • vecchio ultra

    il terracina l’anno prossimo fara la prima categoria e parlano
    pure ……

  • Fernando Bassoli

    Dobbiamo avere fiducia, mercoledì giocheremo in 12.

    Abbiamo dimostrato anche ieri di essere superiori al Cesena, dopo 30 minuti dovevamo stare 0-2, purtroppo dopo una lunga cavalcata la squadra accusa dei momenti si scarsa lucidità nell’arco dei 90 minuti che ieri abbiamo pagato a caro prezzo: due gol di testa nella stessa partita non si devono prendere neanche in amichevole.

    In 3 gare dei playoff abbiamo subito 6 reti, decisamente troppe per una difesa forte come la nostra, ma già contro il Siena si era capito che la squadra è un po’ stanca.

    Oltre a maggiore attenzione in difesa mercoledì serve buttare il cuore oltre l’ostacolo, bisogna affrontare il Cesena come fosse la finale di Coppa del mondo, abbiamo tutte le qualità tecniche e caratteriali per afferrare la vittoria più importante di tutta la nostra storia…

    Avanti leoni alati

  • -Marco-

    Secondo me è molto infantile fare paragoni con il Latina e il Latina..il Terracina deve onorare il suo campionato di serie D e tifare Latina per la A essendo pontina quindi questi sfottò lasciamoli per le zone che non ci competono (la ciociaria)

    Per mercoledì io la vedo una partita apertissima..come loro hanno vinto in casa possiamo farlo tranquillamente anche noi basta vincere con 1 gol di scarto meglio se più..quindi non vedo dove sta il problema..e se non riusciamo a battere il Cesena vuol dire che non siamo da A quindi questa è una prova per la A

MandarinoAdv Post.