Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Elezioni a Cisterna, ballottaggio Carturan-Della Penna. Tutti i commenti

Elezioni a Cisterna di Latina

Alla fine delle sezioni scrutinate (33 su 33), Mauro Carturan prende il largo con una percentuale del 33,7%, staccando notevolmente gli altri candidati. Sarà ballottaggio con Eleonora  Della Penna che si ferma al 23,5%. La segue Panfili al 17,6%. Flop clamoroso di Antonello Merolla, il sindaco uscente raccoglie solo il 13,4%.
IL COMMENTO DI MAURO CARTURAN. “Sono soddisfatto del risultato. Ringrazio gli elettori per il consenso che mi hanno dato. Spero di essere all’altezza delle aspettative. Lancio un appello a tutti quelli che non mi hanno votato, di valutare il mio progetto con attenzione”.
ELEONORA DELLA PENNA. “Siamo soddisfatti. È andata bene. Questo è il risultato di un lavoro di squadra che è partito in ritardo rispetto a tutti gli altri quindi avevamo un gap da colmare dovevamo recuperare. Ce l’abbiamo fatta. L’obiettivo era il ballottaggio. Ci aspettavamo esattamente il 25%, perché avevamo fatto una ponderazione delle nostre forze. Adesso inizia tutta un’altra battaglia perché al ballottaggio si ricomincia 0 a 0, noi la imposteremo sull’energia, l’entusiasmo e la voglia di fare, anche su una battaglia generazionale che parta dai programmi e Cisterna deve essere in grado di poter scegliere tra il vecchio e il nuovo. Eventuali accordi? Ci penseremo”.
PAOLO PANFILI. “Ci aspettavamo qualcosa di più. Ci siamo resi conto che siamo terzi per una manciata di voti, con un numero esiguo di liste che non ci ha permesso di raggiungere il risultato. In fondo brava è stata Eleonora che ha presentato 8 liste e si sono organizzati mesi e mesi prima. Noi ci siamo organizzati a un mese dalla presentazione delle liste. Quindi ci siamo trovati penalizzati anche da una fuoriuscita dal Pd che è stata importante perché ci avrebbe consentito di andare al ballottaggio e di vincere le elezioni; certo, non c’è la prova ma sicuramente la convinzione c’era. Vedendo l’impegno economico sostenuto dai nostri avversari, non era alla nostra portata. Noi abbiamo lavorato in maniera molto sobria, abbiamo avuto delle piccolissime manifestazioni, hanno fatto delle spese per quello che potevamo. Il nostro modo di far politica è questo e nonostante sia stato così poco dispendioso questo risultato ha dato soddisfazioni”.
MARIA INNAMORATO. “Il risultato è ciò che ci aspettavamo per non avere avuto simboli di partito e per aver organizzato una campagna elettorale in poco tempo e con una compagine completamente civica. Il nostro gruppo considera il risultato un punto di inizio per portare avanti il nostro programma elettorale”.
ANTONELLO MEROLLA. “Il risultato è quello che è. La città non ha avuto il coraggio di rinnovare. Per me non c’è ballottaggio perché il risultato è unico. Queste elezioni mi hanno permesso di creare un gruppo di giovani, pensavo di trovare delusione e invece c’è entusiasmo per lavorare e sembra che le elezioni non si siamo svolte. C’è il clima delle sere passate”.
I DATI:

– Affluenza comunali: 78,5% – Affluenza europee: 79,6%

Comments

comments

  • idea personale

    Personalmente non ritengo credibile affidare una città a politici di lungo corso che hanno già fatto queste esperienze ,nello specifico I Carturan ,i Capitani ecc. ecc.
    persone che da decenni tengono le file della politica Cisternese.
    La Della Penna è una ragazza si giovane ma con un percorso gia avviato e con interlocutori seri .

    Forza è coraggio,buttiamoci nel futuro e lasciamoci alle spalle il passato.

  • 1, 2 e 3

    se Carturan, con quello che ha già combinato, riceve ancora 7000 voti, allora Cisterna merita di essere piombata.

MandarinoAdv Post.