Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Gli sbandieratori di Cori ospiti in Africa

Gli Sbandieratori delle Contrade di Cori tra lanci, volteggi, evoluzioni, squilli e rullii daranno il via ad un ricco calendario di successi internazionali.

Spiccheranno il volo il prossimo 20 maggio 2014, alla volta del Continente Africano, nella capitale dello Zimbabwe, per l'”Harare International Carnival”. Saranno 26 le nazioni partecipanti provenienti da tutto il mondo. Il direttore del carnevale, Mr. Kaseke, ha rilasciato di recente in una intervista che l’anno scorso furono quasi un milione gli spettatori presenti all’inaugurazione e quest’anno i numeri sono destinati a crescere. In particolar modo si vuole ricordare la partecipazione alla “Big Parade”, quale punto focale di tutto il carnevale, che si terrà il 24 maggio lungo le vie della capitale, durante la quale parteciperanno tutti i gruppi del festival e in contemporanea si svolgeranno stage di intrattenimento, si esibiranno live bands e includerà anche spazi etnico-gastronomici.

L’orgoglio di questa comunità non si fermerà nel continente africano, ma riprenderà piena attività nel mese estivo, quando il 3 agosto inizierà il tour estivo, atterreranno in PORTOGALLO, per il “29° Festival Internazionale CIOFF Folkmoncao” nella città omonima, e subito dopo, il 15 agosto voleranno in GRECIA, al “52° Festival del Folklore Internazionale di Lefkas”, mentre alla fine del mese saranno i protagonisti per eccellenza del “Kremlin Military Tattoo” a Mosca, in RUSSIA, nella parata con le migliori orchestre militari russe e internazionali che si svolge ogni anno nella piazza Rossa, col sostegno delle più alte istituzioni dello Stato, a cominciare dalla Presidenza e dal Governo della Federazione. La manifestazione che si tiene tradizionalmente durante le celebrazioni del City Day, sarà aperta dagli Storici Sbandieratori delle Contrade di Cori che sono stati invitati in onore delle proprie origini derivanti da una antica arte militare; con più di 50 orchestre provenienti da 30 paesi di tutto il mondo, infatti, questo costituisce uno degli eventi più rilevanti della vita culturale russa: le migliaia di soldati, musicisti e artisti che vi partecipano si fanno ambasciatori della pace e del rispetto reciproco rappresentando la diversità delle tradizioni nazionali, artistiche e militari.

E’ la seconda volta che il gruppo viene invitato in questo evento, di rilevante spessore culturale ed economico, atto a manifestare la magnificenza russa, ma in particolar modo si vuole evidenziare la richiesta da parte dell’organizzazione russa per la partecipazione dl gruppo degli Storici Sbandieratori delle Contrade di Cori, quali ospiti d’onore della manifestazione. Ulteriore considerazione è la partecipazione del gruppo degli “Sbandieratori del Ducato Caetani” di Sermoneta con gli sbandieratori di Cori: è la prima volta che gruppi di origini e paesi diversi, ma accomunati da una stessa passione, si legano nelle loro performance per dar vita a nuove strade.

Il 1 ottobre si volerà ancora più ad est, raggiungendo così il TAIWAN, per il “Nan Ying International Folklore Festival” nella Città di Tainan.

Ancora una volta, i ragazzi con il loro entusiasmo contribuiranno ad arricchire il nutrito palmares degli Storici Sbandieratori delle Contrade di Cori, una delle realtà folkloristiche più importanti della Città di Cori, apprezzate a livello mondiale.

Comments

comments

  • VinxLt

    sempre bravi. visti diverse volte

MandarinoAdv Post.