Website Security Test
Banner Bodema – TOP

La Provincia dice no al Tribunale: Il Vittorio Veneto resterà una scuola

La Provincia dice no all’allargamento del tribunale nei locali del Vittorio Veneto. Salvatore De Monaco, presidente facente funzioni della Provincia di Latina, ha dichiarato al Messaggero: «Il Vittorio Veneto resterà una scuola, mi dispiace che il tribunale abbia problemi di spazio ma la soluzione va cercata altrove».

LA PROPOSTA DEL TRIBUNALE. Il presidente del tribunale Giuseppe D’Auria aveva ipotizzato l’uso del Vittorio Veneto perché si trova vicino al tribunale: «Purtroppo non credo che si realizzerà mai la cittadella giudiziaria – aveva spiegato D’Auria – Io ho avanzato una proposta: utilizzare la sede del Vittorio Veneto per il tribunale. Essendo una scuola gli spazi sarebbero adatti alle udienze, si trova vicinissimo e quindi raggiungibile anche a piedi. E inoltre in questo modo il centro della città rimarrebbe vivo».

RIENTRO IN VIALE MAZZINI. De Monaco, dopo aver bocciato l’idea, ha aggiunto che il prossimo anno gli alunni del Vittorio Veneto torneranno nella sede di viale Mazzini anche se i lavori non dovessero essere ultimati al piano terra: potranno infatti utilizzare l’intero piano superiore e metà del piano terra non interessati dai cedimenti.

Anche il preside del Vittorio Veneto, Luigi Orefice, nega ogni possibilità di lasciare la scuola al tribunale sottolineando i gravi disagi legati alla sede provvisoria in viale Le Corbusier.

Comments

comments

  • geroboamo

    certo, resterà una scuola chiusa…………
    demonaco, rimani a prendere l’aperitivo da turirizzo, solo quello è rimasto

MandarinoAdv Post.