Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Boxe, il successo del Memorial Radicioli

Era attesa una grande risposta di pubblico dopo il successo della scorsa riunione organizzata dalla Boxe Latina nel dicembre 2013. E così è stato. Il Memorial Radicioli ha confermato l’attaccamento della città a questo sport e in particolare alla società pontina. Ottocento i presenti a bordo ring la scorsa domenica (13 aprile) per la prima edizione dedicata a una persona vicina a questi colori della boxe del Capoluogo.

Latina ha combattuto con quattro pugili con un bilancio finale di due vittorie e due sconfitte. A portare a casa il risultato pieno sono stati Matteo Conti e Paolo Venerucci, vincenti contro Riccardo Morelli della Phoenix Gym e Mattia De Santis della Boxe Priverno. Sconfitte invece per il campione regionale Angelo Marchetto e Matteo Gervasi rispettivamente contro Riccardo Segatori della Santa Marinella Ring e Antonio Carroccia della Boxe Priverno. Una serata ricchissima di incontri ed emozioni con tante palestre protagoniste.

La serata si è chiusa con Ruffini che ha battuto ai punti Mantegna nell’incontro più atteso. “Possiamo solo che essere soddisfatti – ha dichiarato il presidente Francesco Prezioso – il grande impegno profuso in questa manifestazione è stato ripagato dall’afflusso di pubblico che ha dato un sapore particolare a questa serata. I nostri ragazzi  continuano a migliorare e questo è il nostro unico obiettivo. Lo sport in genere è una palestra di vita e quindi, a piccoli passi, i nostri atleti stanno procedendo nella loro crescita, umana e sportiva. Ci sarà tempo per migliorare ancora ma tutti hanno disputato dei buoni match. Questa è stata una serata speciale – conclude il presidente della Boxe Latina – il nostro staff, come sempre, ci è stato vicino curando ogni piccolo dettaglio ma stavolta il ringraziamento più grande va alla famiglia Radicioli. Hanno messo anima e cuore in questa manifestazione dando una mano in tutto ed essendo sempre a completa disposizione per qualsiasi iniziativa. In questa serata ha vinto lo sport, hanno vinto loro ed abbiamo vinto tutti, eravamo qui per ricordare una persona che non c’è più e siamo contenti di averlo fatto nel migliore dei modi”.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.