Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Ad Aprilia il gran galà della Vespa d’epoca

Mercoledì 16 aprile, nei locali messi a disposizione dal Comitato di Quartiere “Aprilia Nord”, in sede di conferenza stampa, è stato presentato ufficialmente il programma del “Gran Galà Vespa d’Epoca”, l’atteso evento organizzato dal Vespa Club Aprilia, in collaborazione con il Centro Commerciale “Aprilia2” e con il patrocinio del Vespa Club Italia, previsto per Sabato 10 e Domenica 11 maggio: un’ esposizione statica di modelli Vespa prodotti nel trentennio che abbraccia gli anni che vanno dal 1946 al 1976. Un tuffo nel passato per rivivere e far rivivere le emozioni di un tempo attraverso una variegata esposizione dell’intramontabile scooter nato per mettere su due ruote l’Italia del dopoguerra, divenuto poi una vera icona della nostra nazione, simbolo della nostra creatività e del nostro costume.

Il benvenuto agli intervenuti è stato dato dal Presidente del Vespa Club Aprilia, Alfonso Fagiolo, il quale ha illustrato lo straordinario percorso intrapreso dal sodalizio, che ha mosso i suoi primi timidi passi nel 1996 fino a divenire un punto di sicuro riferimento per tutti quelli che hanno nel cuore la Vespa, operando sempre in piena sinergia con l’Amministrazione Comunale attraverso l’Assessorato preposto, le Associazioni Culturali, i Comitati di Quartiere, le Forze di Polizia, la Protezione Civile, gli imprenditori e commercianti locali.

Vincenzo Carlino, Direttore delle Relazioni Esterne del Club, ha sottolineato come la passione per la mitica creatura disegnata dalla geniale matita dell’ingegner aeronautico Corradino D’Ascanio sia stata alimentata, condivisa e trasmessa dal Vespa Club Aprilia in molteplici occasioni, riscuotendo negli ultimi anni importanti successi anche di rilevanza nazionale; definendo la Vespa come un patrimonio di inestimabile valore industriale, culturale e sociale e che i Vespa Club hanno il compito di tutelare. Il sodalizio apriliano, ha aggiunto, assolve in pieno il proprio compito, anche attraverso l’organizzazione di eventi sportivi e iniziative capaci di stimolare il turismo e la cultura, diffondendo la passione per questo straordinario scooter che magicamente accomuna persone di varie generazioni; un catalizzatore di emozioni capace di coinvolgere e far interagire tra loro persone di età, estrazione sociale e interessi diversi.

Il pieno appoggio dell’Amministrazione Comunale all’iniziativa è stato assicurato dall’Assessore allo Sport e Tempo Libero del Comune di Aprilia, Vittorio Marchitti , che ha evidenziato la vitalità, l’impegno e la passione che animano il Vespa Club Aprilia, affermando inoltre quanto sia importante la collaborazione tra le diverse Associazioni presenti sul territorio per realizzare eventi capaci di coniugare la cultura, lo sport e la storia.

Due gli ospiti d’eccezione della manifestazione che si terrà presso il centro Commerciale “Aprilia2”: il mitico e leggendario pilota piaggio Giuseppe Cau, personaggio chiave della Piaggio di Pontedera, che con le sue leggendarie ed ineguagliabili vittorie, unite al grande bagaglio di esperienza conquistata “sul campo”, ha contribuito, unitamente all’ingegner Corradino D’Ascanio, al perfezionamento dei veicoli da gara e delle Vespa da turismo, migliorandone continuamente sicurezza e prestazioni.

È prevista inoltre la partecipazione dello straordinario Vespista “freestyler” toscano Nicola Campobasso, meglio conosciuto nel mondo Vespa come “Nicola l’Impennatore”, presente già da sabato 10 maggio (in anteprima allo spettacolo previsto per il giorno successivo), che sarà a disposizione di tutti i fans e clienti del centro commerciale, ove sarà prevista anche l’esposizione statica delle sue “particolari” Vespa. Domenica 11 maggio Nicola si esibirà in diversi spettacoli divertenti e molto coreografici nell’area esterna del Centro Commerciale “Aprilia2”, appositamente allestita per l’occasione. Le sue Vespa spaziano da una pepatissima 50 cc. preparata ed alleggerita, ad un “Vespone” d’epoca rigorosamente originale. Con ognuna di queste Vespa, Nicola riesce ad esibirsi in numeri mozzafiato, con lunghe impennate e circle in monoruota fino alla guida “contromano” e altre interessanti e spettacolari acrobazie.

Alla manifestazione sarà presente, oltre allo staff del Vespa Club Aprilia, a disposizione per fornire informazioni di natura tecnica e di restauro dei mezzi a regola d’arte, anche un esaminatore Nazionale della Federazione Motociclistica Italiana, l’ apriliano Salvatore Visconti, esperto in materia di procedure per le iscrizioni dei veicoli di interesse storico e collezionistico al relativo Registro Storico della Federazione Motociclistica.

Tutti i clienti, appassionati, estimatori e collezionisti , avranno la possibilità di scambiare idee, raccogliere aneddoti e preziose informazioni di carattere tecnico sportivo dalla viva voce del protagonista e farsi autografare una copia del libro “Giuseppe Cau – il Mito, il Pilota, la Leggenda” direttamente dal leggendario pilota in persona e dagli autori apriliani Vincenzo Carlino e Fabrizio Valeri, presenti per l’occasione.

Il libro, sarà in vendita presso la libreria “LA FELTRINELLI POINT” sita all’interno del Centro Commerciale “Aprilia2”.

Edita dalla “CLD Libri”di Pontedera, l’opera (la cui prima tiratura è stata “bruciata” a tempo di record, con una velocità degna delle corse di Giuseppe Cau), ritagliandosi un posto di tutto rispetto nell’universo letterario sportivo è stata presentata ufficialmente in anteprima nazionale il 28 ottobre 2012, presso il Museo Piaggio “Giovanni Alberto Agnelli”di Pontedera, alla presenza della Stampa, dei vertici della Fondazione Piaggio, del Vespa World Club e del Vespa Club Italia, proprio nei locali che hanno visto nascere la Vespa.

Gli operatori della Kentonphoto di Aprilia hanno realizzato durante la serata un pregevole servizio foto – video, assicurando la loro presenza anche nei giorni dell’evento, curando per l’occasione servizio fotografico televisivo con interviste ai partecipanti.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.