Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Teatro D’Annunzio, Serena Dandini legge “Ferite a morte”

I monologhi, tratti dal testo di Serena Dandini e Maura Misiti “Ferite a morte”, saranno letti da donne di Latina impegnate nella Rete locale antiviolenza , che vogliono così testimoniare in prima persona il loro sostegno alla prevenzione ed al contrasto della violenza domestica.

L’evento, già positivamente proposto la scorsa estate a Villa Fogliano, vedrà in questa occasione la presenza di Serena Dandini e Maura Misiti, che affiancheranno le voci delle donne di Latina.

“Tutti i monologhi di ‘Ferite a morte’ – spiega Serena Dandini – ci parlano dei delitti annunciati, degli omicidi di donne da parte degli uomini che avrebbero dovuto amarle e proteggerle. Non a caso i colpevoli sono spesso mariti, fidanzati o ex, una strage familiare che, con un’impressionante cadenza, continua tristemente a riempire le pagine della nostra cronaca quotidiana. Dietro le persiane chiuse delle case italiane si nasconde una sofferenza silenziosa e l’omicidio è solo la punta di un iceberg di un percorso di soprusi e dolore che risponde al nome di violenza domestica. Per questo pensiamo che non bisogna smettere di parlarne e cercare, anche attraverso il teatro, di sensibilizzare il più possibile l’opinione pubblica”.

L’evento teatrale vedrà la presenza di Serena Dandini, di Maura Misiti, autrici dei testi, di numerose donne del tavolo di rete di Latina e di esponenti della società civile e del mondo politico.

Leggeranno, oltre a Serena Dandini e Maura Misiti:

Francesca  Palombi – Assistente Sanitaria Azienda Sanitaria Locale Latina –

Marilena Sovrani – Delegata alle Pari Opportunità del Comune di Latina –

Giusy  Carreca – Direttore Distretto 2 Azienda Sanitaria Locale di Latina –

Pina  Sorrentino – Associazione Soroptimist –

Annabella Cristoforo – Questura di Latina –

Tiziana  Battisti – Attrice e Regista teatrale –

Daria Mansurro’ – Procuratore Aggiunto presso la Procura di Latina-

Maddalena Di Girolamo – Responsabile Ufficio Legale Centro Donna Lilith –

Graziella  Orlandi – Capitana Polizia locale del Comune di Latina –

Stefania   Krilic – Capa U.O.C.- inclusione – del Comune di Latina –

Patrizia Fanti – Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Latina –

Franca  Porcari – Associazione Centro Donna Lilith  –

Calliope Iannarelli – Segreteria regionale SPI CGIL- Lazio –

Alessandra Gianberardini Studentessa –

Maria Grazia Delibato  – Coordinamento Provinciale Donne SPI CGIL –

Laura Brida – Presidente Comitato per l’imprenditoria femminile di Latina  –

Nadia  Fontana – Direttore Casa Circondariale di Latina –

Luisella   Benedetti – Associazione Centro Donna Lilith –

Nicoletta Zuliani – Consigliere comunale – Latina .

Appuntamento il 10 aprile al Teatro D’Annuncio, ore 20,30. Il ricavato della vendita dei biglietti, il cui costo è di € 10.00 l’uno, sarà devoluto al Centro Donna Lilith, per finanziare progetti e iniziative a sostegno dei percorsi delle donne e dei loro figli di uscita dalla violenza.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.