Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Bollettini e pratiche falsi, denunciato un geometra: riproduceva anche i timbri del Comune

Un geometra di San Felice Circeo è stato smascherato dalla Guardia di Finanza che ha scoperto una truffa ingegnosa. L’uomo falsificava i bollettini postali per il pagamento di spese relative a pratiche edilizia, permessi, sanatorie, oblazioni, licenze… In questo modo intascava i soldi dei clienti senza però provvedere a regolarizzare le pratiche.

Era riuscito anche a riprodurre i timbri del Comune in modo da alterare alcuni documento gonfiando le spese sostenute per le pratiche. La Finanza ha sequestrato 140 bollettini contraffatti, 12.000 euro in contanti e il materiale che proverebbe l’attività illecita.

Poste Italiane ha quantificato la truffa in circa 150.000 a partire dal 2010. Almeno 46 le persone truffate. Inoltre le indagini bancarie ha rivelato una sottrazione di circa 500.000 di tasse. Il tribunale ha sequestrato tutti i conti e un immobile. L’uomo è stato denunciato per truffa aggravata e falso.

Durante la perquisizione presso lo studio, all’interno di un apparecchio distruggi-documenti, sono stati individuati una serie di ritagli di bollettini postali che hanno, quindi, avvalorato le ipotesi investigative. Inoltre, presso l’abitazione è stata trovata una consistente somma di denaro contante, circa 12.000 euro, sottoposta a sequestro probatorio. Le indagini svolte con la procura della repubblica di latina, in persona del sostituto procuratore Simona Gentile, hanno consentito la scoperta di un ingegnoso meccanismo truffaldino messo in atto dal geometra.

Comments

comments

  • Cinico

    vogliamo i nomi e cognomi di questi truffatori.

  • barone

    Come sempre non li dicono e cosi non va bene certa gente vanno detti i nomi e cognomi e poi impalati in piazza.

  • Zippo

    Mi sembra che tanti anni fa anche un geometra di Latina facesse la stessa cosa e fu scoperto.

MandarinoAdv Post.