Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Facci: “Prima la serie A poi lo stadio”

È un Mauro Facci che non manda a dire niente da nessuno, che non gira intorno ai progetti ambiziosi del Latina quello intervenuto ieri al programma Giovani in rete di Radio Sapienza. Il direttore sportivo dei nerazzurri ha risposto con apertura a tutte le domande poste: dagli obiettivi di stagione ai progetti futuri.

Certo è che all’inizio del campionato di serie B le prospettive del Latina erano tutt’altro che fiorite. Dopo tre giornate arriva l’esonero di Gaetano Auteri. Dunque l’approdo di Roberto Breda in terra pontina. E poi il nuovo obiettivo realistico, quello dei playoff. “Siamo lì – commenta Facci – Mancano ancora tante partite ma possiamo giocarcela con tutti pur mantenendo la nostra umiltà”.

Un segreto il Latina deve avercelo. Altrimenti non parleremmo di una squadra che sente l’odore della serie A. “Il nostro segreto è il gruppo, lo spogliatoio forte e unito. E la nostra forza è la qualità dei calciatori che compongono la rosa”.

Quando gli si chiede chi è il calciatore che l’ha stupito non esita un momento: “Alhassan. Ha avuto una crescita notevole”. E poi i nuovi innesti arrivati a gennaio. Uno su tutti Federico Viviani. “Un ragazzo con le sue qualità non poteva non giocare in serie B – ammette il direttore sportivo dei pontini – Lo seguivamo da tempo e siamo contenti per ciò che sta dando alla squadra. A fine campionato parleremo con la Roma per rinnovare il prestito”.

E poi i progetti futuri, la scalata dei nerazzurri con partenza dal settore giovanile: “Stiamo cercando di crescere e di monitorare i migliori giovani della zona. La nostra volontà è quella di portare i nostri ragazzi a giocarsi il posto in prima squadra”. Infine il sogno promozione che coinvolge la creazione del nuovo stadio: “Se dovesse arrivare la serie A penseremo al nuovo stadio. Il progetto c’è, ne abbiamo parlato anche con l’amministrazione comunale. Non so quanto tempo ci vorrà. Ma non ci faremo trovare impreparati”.

Comments

comments

  • Marione53

    Grazie a dirigenti competenti come Mauro Facci il Latina si trova in zona playoff e LA SPERANZA è che gente seria come lui, Breda e tutti i giocatori possano gioire a fine campionato per gli obiettivi raggiunti. FORZA LATINA!

  • Idea personale

    Sono pienamente d’accordo con Marione ,nello specifico sembra che Facci posso ricoprire anche il ruolo di addetto stampa .
    Infatti oltre ad aver segnato con il suo lavoro il cambio di passo della squadra ,portando in primis un tecnico all’altezza della situazione ,mi appare evidente che anche quando viene intervistato non e’ mai banale e sempre molto realistico ed equilibrato.
    La sua considerazione sullo stadio dopo due tre settimane di voli pindarici,mi sembra la più giusta…..complimenti!

  • daniel

    ricordiamoci sempre che e’ una squadra gestita da Z I N G A R I. tanto che vi vantate di essere dei fasci

  • libero

    LATINA- portaci in serie A. Forza e sangue freddo .
    Con la sconfitta di domenica non è successo niente.
    Anche se qualche cosa di più si poteva fare.
    Il pareggio era alla nostra portata se non si fosse fatto espellere il calciatore di colore il quale l’ha combinata un po’ grossa per un professionista di tale portata.
    Comunque una giornata di squalifica è andata pure bene.- Ricordiamoci che il fallo è stato fatto da dietro.-(due giornate per falli volontari da dietro)

MandarinoAdv Post.