Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Ragazzi morti, lutto cittadino e pullman gratis per i Mak π 100

Si svolgeranno domani le autopsie di Gabriele Montecalvo e Rkash Kumar, i due studenti di 18 anni morti ieri pomeriggio in un incidente stradale avvenuto a Borgo Carso, a Latina. I due giovani si erano da poco allontanati da un ristorante della zona in cui avevano festeggiato con il resto della classe i 100 giorni dalla maturità.

Gli altri due studenti feriti che viaggiavano nel furgone Fiat Doblò finito fuori strada, sono ancora ricoverati in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Entrambi, a causa delle gravi ferite riportate nell’incidente, sono stati operati nella giornata di ieri. A destare maggiore preoccupazione sono le condizioni di un 19enne di Pontinia.

Intanto i carabinieri stanno ricostruendo la dinamica dell’incidente senza escludere nessuna ipotesi. Il veicolo, che si è accartocciato su se stesso dopo aver urtato violentemente un muretto di cemento, è stato sequestrato. La perizia sul veicolo potrà contribuire ad accertare l’esatta dinamica dell’incidente. Intanto oggi la classe, i professori e molti altri studenti dell’Istituto professionale Mattei hanno cercato di portare il loro sostegno alle famiglie dei due compagni deceduti e agli due ragazzi ricoverati in ospedale.

LUTTO CITTADINO. «Il sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi ha indetto il lutto cittadino per il giorno dei funerali di Gabriele Montecalvo e Kumar Rakesh, i due giovani rimasti vittime di un incidente stradale ieri pomeriggio a Borgo Carso. In quel giorno il Comune di Latina esporrà le bandiera a mezz’asta. Il sindaco invita inoltre le scuole, gli enti pubblici e gli esercizi commerciali ad osservare un minuto di silenzio in memoria dei due giovani, nel giorno del lutto cittadino». Lo rende noto, in un comunicato, il comune di Latina. «L’amministrazione comunale – aggiunge – ha inoltre deciso di mettere a disposizione degli istituti scolastici che ne faranno richiesta dei pullman urbani per accompagnare i gruppi di studenti nei luoghi dove viene festeggiato il Mak P 100».

Comments

comments

  • black eagle

    Mi sono trovato a percorrere quella strada e gli avallamenti di quella strada tendono a buttare fuori le vetture, una bella inchiesta per appurare responsabilità di terzi, magari?

  • Un cretino qualunque

    Pullman gratis? Inutile mossa propagandistica. I morti negli incidenti stradali si evitano solo con l’educazione alla guida responsabile e con strade sicure. Il Comune pensasse alla manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade, invece che ad organizzare i Mak P 100.

  • anonimo2

    Da giorni sono straziato per questa notizia. Quando si leggono queste cose, anche se le persone coinvolte non si conoscono personalmente il dispiacere è immenso. E io sono d’accordo che magari la strada è messa male per gli allavamenti o per mancanza di guard rail, ma per me l’educazione stradale è la causa principale di ogni strage.. e non parlo solo di segnaletica stradale, ma di coscienza personale. Voglio dire, se si ripetta soprattutto la velocità, anche se finisci fuori strada il risultato non sarà mai così drastico. Ma le chicchiere stanno a zero, e soprattuto non saranno due pulmini a risolvere un problema del genere. L’unica cosa che si spera è di non vedere più “esempi di questo genere”, ma che ogni ragazzo che si metta alla guida prenda la massima coscienza di quello che fa; rispettando così gli altri, chi li aspetta a casa e soprattuto se stessi.

MandarinoAdv Post.