Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Incendi e pizzo a Lenola, in manette tre ragazzini minorenni

Tre minorenni sono stati arrestati con l’accusa di aver incendiato negozi chiedendo il pizzo. Ad appena 16 e 17 anni si facevano chiamare «La banda della corona», così firmavano i bigliettini di minacce che lasciavano dopo aver appiccato il fuoco.

In manette M.D. di 17 anni e M. F. di 16, entrambi di Lenola, considerati la mente e il braccio operativo del gruppo. I due ragazzini sono stati portati in una comunità di minori a Roma. Arresti domiciliari invece per la fidanzatina del “capo”, una ragazzina originaria di Fondi.

Il padre della ragazza è sotto accertamenti, potrebbe essere lui l’ispiratore delle estorsioni e degli incendi. Complessivamente gli incendi hanno causato danni per oltre centomila euro. Colpiti il bar “Le Sevici” e l’edicola di via Vittorio Emanuele III. Al vaglio della Scientifica un computer e una macchina da scrivere, forse utilizzati per scrivere i bigliettini.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.