Website Security Test
Banner Bodema – TOP

A Latina arriva la prima casa dell’acqua

Inaugurata a Latina Scalo la prima “Casa dell’acqua”. La struttura fornisce acqua del rubinetto filtrata e se si vuole anche gasata. I cittadini possono riempire le bottiglie portate da casa.

Grazie a una scheda con codice a barre ricaricabile si arriva alla “casa”, si prende l’acqua e così facendo si risparmiano soldi (si stimano 160 euro a famiglia l’anno confrontando con quelle comunemente vendute), bottiglie e su larga scala viaggi di mezzi per trasportare le acque minerali. La prossima fonte sarà attivata al centro commerciale “Le torri”.

Comments

comments

  • doll

    E quanto costerebbe al litro?

  • tiki taka

    Non costa nulla

  • doll

    E`una scheda ricaricabile…quindi ha per forza dei costi….

  • max

    A Perugia c’è da ANNI e si paga 0,05 euro per 1,5 L! Con ottima acqua dei giardini ninfa si potrebbe fare più stazioni anche a Latina città….ops dimenticavo, a Latina non c’è volontà politica per fare certe cose!

  • LT

    intanto parte da LATINA!!!!

  • Davy

    Acqua libera per tutti !!! abbiamo votato un referendum !!! altro che schede ricaricabili !!

  • sergio

    A Maenza c’è già da qualche mese: I prezzi sono 6,5 centesimi al litro per l’acqua naturale e 8 centesimi al litro per l’acqua gassata.
    Provata personalmente, devo dire che il servizio non è male: si portano le bottiglie da casa e si fanno rifiuti in meno. Per contro ci sono file abbastanza lunghe, specialmente quando hai davanti le persone “anziane”.
    Faccio una riflessione oggettiva e mi rivolgo soprattutto a chi “non vuole pagare l’acqua perché pubblica”. Signori, la vostra idea è giusta e condivisibile, ma QUANTI DI VOI vanno poi al supermercato a comprare l’acqua da bere?
    Io purtroppo la devo comprare, tra livelli di arsenico elevati e imbevibilità dell’acqua (calcarea come pochi qui a Latina), c’è veramente da stare poco tranquilli.
    Allora perché non sfruttare questa opportunità? Acqua buona, a costi bassi (pagare 40-50 cent a bottiglia per un’acqua di marca… quello si che è davvero un delitto!) e a “km zero”.
    State sempre a lamentarvi? Aprite i vostri orizzonti…

  • Francesco

    magari venisse veramente diffusa anche al centro di Latina e borghi…
    io l’acqua la pago al supermercato, quindi pagare x pagare potrei preferire bere acqua “nostrana” ed andare a risparmiare su tempo, benzina e quant’altro…
    aiutando anche l’ambiente riducendo gas di scarico e rifiuti…

MandarinoAdv Post.