Website Security Test
Banner Bodema – TOP

La foto/Rissa nella zona dei pub, due accoltellati e tre arresti

Un ragazzo è stato accoltellato questa notte, intorno alle 4, nella zona dei pub di Latina, in via Lago Ascianghi.

L’aggressione sarebbe avvenuta al culmine di un litigio tra quattro ragazzi. Il ferito è stato sottoposto a un intervento chirurgico in seguito a una lesione al polmone. Un altro ragazzo è rimasto ferito. I tre sono stati arrestati su disposizione del magistrato di turno, Giuseppe Miliano.

I NOMI. I feriti sono Davide Alicastro e Fabrizio Lo Russo, 21 e 19 anni. Entrambi sono stati trasportati all’ospedale Goretti. L’accoltellatore si chiama Nico Rufo, anche lui è stato visitato e poi dimesso dall’ospedale con una prognosi di dieci di giorni.

Il sindaco Di Giorgi ha parlato con il Questore. Presto si terrà un vertice sulla sicurezza per discutere sulle soluzioni da adottare nella zona dei pub, ormai quasi senza controllo.

(Nella foto si vede un giovane a terra pochi minuti dopo l’aggressione)

Comments

comments

  • ugo

    cosa aspettate a chiudere quella maledetta zona? che ci scappi qualche altro morto??

  • cesare

    ugo alle 4 i locali sno chiusi da un pezzo…quello che dici nn ha senso.

  • Italo

    @Cesare a parte che quello che dici non è sempre vero…poi secondo te perché succedono queste cose in zona pub? Non perché ci sono locali e fiumi di alcol senza controllo e nell’anarchia più totale?

  • sp3nK

    a latina seite proprio dei malavitosi allora…..bisogna aver paura….

  • Osservatore

    In una città che ora si potrebbe chiamare “Scampia Latina ” ove gli stupefacenti gli trovi ad ogni angolo,non bisogna commentare altro.
    Le guerre criminali sono agli inizi in questa città, i morti ammazzati? vengono dopo.
    La zona pub, si fa pubblicità da sola. I residenti e le persone per bene si sono rassegnati allo strapotere ” economico ”
    Mi ripeto è tempo di D.I.A.

  • flavia

    Sindaco, Prefetto e Questore che facciamo aspettiamo il prossimo morto? Non so se ricordate che uno c’è già stato e i segnali sono continui. No ma continuiamo così!

  • Stefano

    La zona dei pub è la cartina tornasole del disagio esistenziale di questi giovani che non si può spiegare in quattro righe. I colpevoli? Tutti… giovani cresciuti senza aver ricevuto più valori dalle famiglie, con un futuro precario come il lavoro e allora l’unico modo di esprimere qualcosa è la rabbia la violenza che esplode dopo una serata che per non essere vuota come la loro vita, viene riempita da alcool e stupefacenti e così quando si trascinano a casa sconvolti (fortuna che ci arrivano!) si buttano sul letto e quando si svegliano storditi, non ricordano neanche che per voglia di divertimento e trasgressione hanno passato una serata di merda, ma la pubblicità sugli alcolici li mostra tutti felici e sorridenti! Il conto arriva sempre alla fine e siccome la colpa è di tutti chi paga? Tutti. La quota più alta però la pagano i residenti nella zona dei pub… a loro tutta la mia solidarietà.

  • Christian

    Per quale motivo io vado alla via dei Pub da sempre e non mi è mai successo nulla? Il problema sta nelle persone e non nella via o nei locali

  • homer

    ieri sera sono passato…a mezzanotte ragazzi di 20 anni che squagliano il fumo in mezzo alla strada…non sono un bigotto avendo girato ed essendo stato ad amsterdam, ma almeno il rispetto di farlo nascosti…e poi è diventato necessario uscire con il coltello? siamo a questo livello da trogloditi??io sarei per la repressione totale…quasi da fascismo…non ci meritiamo la democrazia.

  • Lollo

    La palude ci dà in testa a sti mafiosi

  • X

    Brutta cosa quando i soldi hanno ragione della sicurezza vero? Una zona del genere dovrebbe essere controllata dalle forze dell’ordine, peccato che se così fosse i soliti noti non potrebbero spacciare in santa pace e quindi calerebbero i guadagni dei soliti noti che questa città ha avuto il coraggio di votare alle scorse elezioni.

  • IVAN

    pur tropo la zona dei pub non e piu controllata dalla legge qua fanno tutti come c…..o
    ci pare e diventata una zona peggio dei zingari

  • zingaropoli

    A volte basta uno sguardo e i “galletti”fanno chicchirichì….

  • rude

    Senza contare che il pronto soccorso è senza posti e per curare questi avranno pure causato disagi ad altri indigenti…

  • Daniele

    Non generalizziamo: la mer*a col coltello era una, e se non fosse l’unica ha fatto la cosa più bassa per un essere vivente. Mi fai schifo banditello, spero ti aprano le chiap*e come una vongola in carcere.

  • Em

    Che schifo di città, io manco morto metterò piede in pub o locali notturni. Meglio bigotto che di questi tempi.

  • untoldzero

    mah, senza parole ormai.
    Questa però è la punta dell’iceberg.
    Uno dei commentatori dice “non generalizziamo: la me*da con il coltello era una”,
    quando a Latina date le aggressioni ai singoli ormai è diventato quasi un must (e posso confermare perchè vissute sulla mia pelle, mentre tornavo a casa a piedi mi è capitato più volte di essere infastidito da gruppi di bulletti e le forze dell’ordine facevano spalluccie dicendo “e che ci possiamo fare”).
    Quindi forse se l’era portato per “difesa”, questo non ci è dato saperlo.
    Il fatto è che questo articolo parla “dell’ accoltellamento” come conseguenza a una rissa e la metà dei commentatori si è soffermata su quello, quando TUTTI e dico TUTTI, sappiamo la realtà che colpisce i giovani al di fuori delle mura domestiche.
    Consiglio a tutti i genitori di fare i genitori insegnando valori e non sbattendo vostro figlio in mezzo a una strada piena di alcool e droga.

  • rude

    In questo articolo si parla anche di un ragazzino di 14 anni ricoverato in coma etilico durante una serata ai pub…

  • saw

    da quello scritto su lt oggi l’accoltellatore si è difeso e secondo il mio pensiero dopo essere stato umiliato e aver ricevuto una cascata sul volto non ha più ragionato e ha fatto bene ad affettare gli aggressori.
    PS. tranquilli proibite l’erba e vendete l’alcool

  • Flavia

    Comunque in quella strada è sempre una Baraonda!

  • saw

    homer io avrei fatto uguale.Poi che per le famiglie sono tragedie è vero non c’è nemmeno da discuterne

  • Fabio

    Volevo rispondere a Zingaropoli, tu saresti peggio parli qui non servirebbe guardarti !!!!! Qui cè dà preoccuparsi chi dovrebbe tutelare …… la legge? sè nè frega……. avranno i loro interessi sopratutto economici. Zingaropoli statte zitto fai meglio non hai le ………p …….

  • capitano

    a me verrebbe da dire, se fosse vero quello che ho letto sul giornale, che gli sta bene. Non lo dico semplicemente perchè sono due ragazzini di 20 anni e non auguro a nessuno di morire. Però mi metto nei panni del ragazzo che ha dato la coltellata, che ha senz’altro sbagliato e deve pagare, ma che probabilmente era esausto dalle aggressioni che subiva. Qui ormai la gente vive per sopraffare il più debole, ragazzini che non hanno arte nè parte, e che la cercano, colmi di ignoranza, rovinando le giornate alle persone più indifese. Quattro bulli che non trovano nulla di meglio da fare che far vedere alla gente quanto sono ‘tosti’. e la cosa più grave è che questi comportamenti hanno i loro risultati, perchè poi la gente va anche a leccargli il c**o. più sono delinquenti e più la gente fa a gara per far vedere che li conosce, che ci parla, che sono amici. E questi, ignoranti come le capre, credono che questo sia il massimo della vita. Ed ecco che poi succedono le tragedie. E non venite a parlarmi di armi. Un casco in faccia non è un’arma!? Si muore per molto meno. Io mi auguro che questi ragazzi a breve stiano bene e che si rendano conto tutti di quello che hanno fatto. Ma se non siamo noi i primi ad emarginarli o a fargli capire che sono degli inetti, invece di baciargli le chia**e quando passano, questo accadrà sempre, ovunque e comunque.

  • david

    NON PENSO POSSA MAI CAMBIARE QUALCOSA IN UNA CITTA’ DOVE LA MAGGIOR PARTE DELLA GENTE E’ AFFASCINATA DA UNO STILE DI VITA SIMILE ALLA SERIE TV GOMORRA,DOVE POLITICI CON LA QUINTA ELEMENTARE NON FANNO ALTRO CHE PULIRE SOLDI DELLA CAMORRA,DOVE GUARDIE CORROTTE ARRESTANO PISCHELLI CON 5 GRAMMI DI FUMO X FAR VEDERE CHE LA SICUREZZA ESISTE COPRENDO PERSONAGGI VERAMENTE PESANTI,DOVE LUNICO INTERESSE E’ IL LATINA CALCIO…MA NESSUNO SI ACCORGE DI NULLA!!!

  • Cinico

    mi dispiace soltanto per i relativi costi sociali, cioè i ricoveri presso il pubblico ospedale pagato con i soldi dei contribuenti onesti, ma per i rissaioli magari ubriachi o drogati non verso nemmeno una lacrima, ma se fossimo in Paese civile dopo averli guariti a spese della collettività dovrebbero presentargli il conto economico della loro deficienza.

MandarinoAdv Post.