Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Sermoneta, arrestato il “mago” dei bancomat clonati

Un professionista della clonazione di bancomat è stato arrestato dai carabinieri a Sermoneta. Le indagini sono arrivate a N.M. 33enne, partendo da una serie di prelievi fraudolenti effettuati a luglio presso l’ufficio postale di Sermoneta per circa 7mila euro denunciati da 11 titolari di carte bancomat di Roma.

Questa mattina, eseguendo l’ordinanza di arresto emessa dal tribunale di Roma, i carabinieri del reparto territoriale di Aprilia e i loro colleghi della stazione di Roma Tor Vergata, hanno sequestrato nel corso delle perquisizione domiciliare del 33enne, sequestrato la somma di 16 mila euro in banconote da euro 20 e 50 euro ritenuta provento di attività illecita, nonché uno stimme (strumento per leggere i dati delle barre magnetiche delle carte), due microcamere e sei micro batterie per alimentarle, undici cellulari, tre simulacri sportelli atm, un pc, due notebook, otto sim card, una post pay, quattro pendrive, un ricevitore satellitare, una smerigliatrice ed un calco in gesso per realizzare lettori da applicare presso atm, (sportelli bancomat). L’arrestato, che dovrà rispondere di frode informatica, è stato accompagnato presso il carcere di Roma Regina Coeli.

Comments

comments

  • colpa di schengen

    perchè non dite è rumeno?

  • doll

    Xche i romeni lo fanno x lavoro….e il lavoro nobilita l uomo…

  • Ben-ito
  • mariavittoria t

    oltre a essere maghi nei furti sono anche dei veri amanti focosi, e tutte le donne di Latina lo sanno bene.

  • Ehmmm

    Scem-ito e colpa di scemen, rassegnatevi fra 10 anni i romeni in italia saranno piu degli italiani, i vostri figli sposeranno romeni, lavorerete x i romeni, andrete a fare la spesa dai romeni…scrivete sempre le solite cose, vasta che fate pena!!!!

  • bebbo

    ehmmm finalmente ti sento dire una cosa sensata da quando commenti le notizie!

MandarinoAdv Post.