Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Volley, buona partenza Andreoli ma vince Macerata

L’Andreoli ancora una volta mette paura alla Lube ma non riesce a portare a casa punti preziosi per la classifica. Vince il primo set e lotta negli altri in una gara molto equilibrata dove i padroni di casa sono stati bravi nei momenti cruciali. Per Macerata arriva la dodicesima vittoria in 13 giornate giocate, mentre Latina rimane fanalino di coda della classifica. Pesano le molte assenze, Latina oltre a Candellaro non può contare sul Skrimov che ha accusato di un risentimento muscolare nell’allenamento della mattina e con Noda ancora non recuperato, nelle file di Macerata assente Stankovic influenzato.

Latina parte subito in avanti e con tre break si porta 3-6, Zaytsev trascina i suoi al recupero sul 12 pari, Verhees (ace) e Starovic riportano il vantaggio a +3 (13-16), Kurek (ace) e l’ex Patriarca riportano la parità sul 18, finale tutto per l’Andreoli con Fragkos, un errore di Podrascanin e il muro di Gitto su Kurek che chiude il parziale sul 22-25. Secondo set con Macerata in avanti 5-3, i pontini recuperano in fretta (5-5) e poi con Gitto (muro), Starocvic e -un errore avversario si portano avanti 8-11, la Lube rovescia sul 17-15, ma l’Andreoli riporta la parità sul 17, Zaytsev suona la carica e poi nel finale pesano gli errori dei pontini per il 25-21. Parte bene il Latina nel terzo set (0-2), ma i padroni di casa recuperano sul 5-5 e inseriscono Parodi, Verhees a muro per il 5-7, Kurek (ace), Zaytsev e i muri di Baranowicz e Patriarca per il 15-12, il palleggiatore della Lube prende un rosso (15-14), nel finale ancora Macerata per il 21-17, Fragkos accorcia 23-21 ma Parodi chiude sul 25-22. Quarto set con Parodi in campo ma è ancora Latina ad iniziare bene (0-2) e dopo il muro di Podrascanin del 3-3, ace di DeRocco per il 5-7, Macerata rovescia il punteggio sull’8-7 ma un ace di Verhees riporta avanti l’Andreoli 8-9, la Lube con tre break si riporta avanti 15-12 e poi allunga sul 23-17 per chiudere 25-20.

LA GARA – Rose rimaneggiate a causa degli infortuni e delle influenze stagionali. Roberto Santilli schiera Sottile in regia e Starovic opposto, Gitto e Verhees al centro, DeRocco e Fragkos di banda con Rossini libero. Alberto Giuliani risponde con Baranowicz al palleggio e Zaytsev opposto, Patriarca e Podrascanin centrali, Kurek e Martino schiacciatori, Henno libero.

Contrattacco di Starovic (1-2), primo tempo di Verhees (2-4) su un errore di palla rigiocata Giuliani sul 3-5 chiama tempo. Si riprende con un errore di Podrascanin (3-6), contrattacco di Zaytsev (6-7), il gioco si ferma sul 10-12 del timeout tecnico. Contrattacco di Zaytsev (12-12), ace di Verhees e contrattacco di Starovic (13-16), ace di Kurek, 17-18 e Santilli ferma il gioco. Si torna in campo con un primo tempo di Patriarca (18-18), dentro Tailli in seconda linea, poi è il turno di Parodi sempre in seconda linea e sul 20 pari timeout per Latina. Rientra Fragkos e poi Kurek in prima linea e sul 21 pari Macerata chiede tempo. Contrattacco di Fragkos ed errore di Podrascanin (21-24), è un muro di Gitto su Kurek a chiudere il set sul 22-25.

Secondo set con Giuliani che ruota la formazione, muro di Patriarca e contrattacco di Zaytsev (5-3), fallo di Baranowicz (5-5), muro di Gitto, contrattacco Starovic ed errore di Podrascanin (8-11), dentro Giombini, si va al timeout tecnico sul 9-12 e Giuliani completa il doppio cambio con Monopoli. Primo tempo di Podrascanin (11-12) e Santilli chiama subito tempo. Kurek di prima intenzione (12-12), ace di Giombini (15-14), rientrano la diagonale titolare per Macerata, errore Fragkos (17-15), muro di Sottile (17-17), dentro Parodi, contrattacco di Zaytsev (17-19), errore Starovic, 21-18 e Santilli ferma il gioco. Sul 22-19 dentro Tailli, errore di DeRocco (23-19), sul 24-21 Giuliani ferma il gioco. Si riprende con un errore al servizio di Starovic che chiude il set sul 25-21.

Il terzo set si apre con un contrattacco di Fragkos e un errore di Martino (0-2), contrattacco di Kurek (5-5), muro di Verhees (5-7) dentro Parodi, ace Kurek (7-7), contrattacco Zaytsev (9-8), muro Baranowicz per il 12-10 del timeout tecnico. Muro di Patriarca (15-12), cartellino rosso per Baranowicz (15-14), muro di Parodi (17-14) e timeout pontino. Dentro Tailli sul 20-17, errore di DeRocco, 21-17 e Santilli ferma il gioco, dentro Gombini. Sul 22-19 timeout della Lube. Contrattacco Fragkos (23-21) e sul 24-22 Giuliani ferma il gioco e inserisce Kovar. Parodi mette a terra il 25-22.

Quarto set con Parodi in campo, break pontino (0-2), muro Podrascanin (3-3), ace DeRocco (5-7), muro di Patriarca e pipe di Kurek (8-7) e Santilli chiede tempo. Ace di Verhees (8-9), Sottile e Gitto non si trovano (11-10) per il 12-11 del tempo tecnico. Kurek di prima intenzione (13-11), errore di DeRocco (15-12), ace di Starovic (15-14), errore Starovic (17-14) e Latina chiede timeout. Si riprende con un muro di Kurek (18-14), contrattacco di Parodi (20-15), ace di Zaytsev (23-17), contrattacco di Starovic (24-20), errore in battuta di Gitto per il 25-20.

Lube Banca Marche Macerata-Andreoli Latina 3-1 (22-25, 25-21, 25-22, 25-20)

Lube Banca Marche Macerata: Podrascanin 8, Baranowicz 3, Kurek 18, Patriarca 9, Zaytsev 18, Martino 4; Henno (L), Parodi 7, Stankovic, Kovar, Monopoli, Giombini 1. All. Giuliani

Andreoli Latina: Sottile 1, Fragkos 14, Gitto 6, Starovic 20, DeRocco 9, Verhees 7; Rossini (L), Tailli, Paris. Ne: Michalovic, Noda, Skrimov. All. Santilli.

ARBITRI: Gnani, Padoan

NOTE Durata set: 26‘, 29‘, 29‘, 24‘; totale 1h48’

Spettatori 1820 per un incasso di 9070 euro

Macerata: battute vincenti 4, muri 8.
Andreoli Latina: bv 4, m 6.

MVP: Stefano Patriarca

 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.