Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Terracina, gli studenti del liceo “Da Vinci” incontrano i poeti

Si chiama “Sette modi di aderire al reale” il progetto poetico che sta interessando il liceo “Leonardo Da Vinci” di Terracina e l’Associazione culturale Libero de Libero di Fondi. Sette come i poeti che parteciperanno, uno alla volta, agli incontri. Quello di giovedì 16 gennaio è il secondo (il primo c’è stato a dicembre 2013 con la presenza di Claudio Damiani, una delle voci poetiche più importanti d’Italia) e vedrà protagonista il poeta Stelvio Di Spigno.

Nato a Napoli nel 1975, residente a Gaeta ma spesso operante per spostamenti lavorativi nella Capitale d’Italia, Di Spigno esordisce nel panorama letterario pubblicando schede e recensioni per l’Annuario “I Limoni” diretto da Giuliano Manacorda. La prima silloge poetica che vede la luce editoriale è “Il mattino della scelta” pubblicata in “Poesia contemporanea. Settimo quaderno italiano” a cura di Franco Buffoni. Dopo aver vinto diversi premi letterari e dato vita ad altre silloge poetiche, nel 2010 porta in odore di lettura una nuova raccolta, l’ultima in ordine di tempo e edita da Pequod, col titolo “La nudità”. Saranno proprio questo libro e il tema della nudità a caratterizzare l’incontro di giovedì che sarà condotto da Sandra Di Vito, docente di lettere del liceo di Terracina.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.