Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Ministro Lorenzin in visita all’ospedale di Latina

Nel pomeriggio il ministro della Salute Beatrice Lorenzin sarà a Latina per una visita ai reparti dell’ospedale Santa Maria Goretti. «Sarà l’occasione per far vedere al ministro le eccellenze che ci sono nella nostra struttura – afferma Ennio Bruno Cassetta, direttore sanitario del Goretti – la chirurgia vascolare, l’oculistica e la pediatria. Ma porremo alla Lorenzin anche la questione dell’unico acceleratore funzionante nella radioterapia del polo oncologico Porfiri di Latina, problema che non è stato ancora risolto».

Uno dei due acceleratori lineari del Goretti è infatti fuori uso da inizio settembre perchè non ci sono più pezzi di ricambio per ripararlo, risaliva al 1996, e con l’unico rimasto si fanno i doppi turni che non sono sufficienti a soddisfare tutte le esigenze. Un problema che si ripercuote sulle liste d’attesa dei pazienti oncologici.

Per non parlare del Pronto soccorso del Goretti ormai al collasso senza medici né spazi adeguati.

Comments

comments

  • gianfrasso

    Speriamo gli facciano vedere lo schifo del pronto soccorso

  • BASTIAN CONTRARIO

    ….Ma cosa gli devono far vedere??? …Se viviamo in un Paese dove un infermiere per esercitare tale professione deve studiare all’università Scienze infermieristiche , poi anche la specializzazione e ….abbiamo un Ministro della Sanità con la maturità classica…messa su quella poltrona grazie agli “amici degli amici”….VERGOGNA!!!

  • La CRICCA II

    Ditela tutta viene a fare propaganda hanno una riunione, ci sono i manifesti in giro…..

  • mpz

    Accordi politici per le europee!!!!!!! VERGOGNA! Fategli vedere che manca la TIN( terapia intensiva neonatale) o che manca il pronto soccorso o che manca l’ospedale per dirla tutta! Senza ritegno e senza vergogna! anzi una cosa c’è: i pappagalli cittadini di latina che saranno li a battergli le mani! Desolato!!!!!

  • LT

    troppi sezzesi dentro l’ospedale!
    questo il problema!

  • Cinico

    speriamo che la ricoverino in corsia per una settimana….. così capisce…

  • barone

    Tanto questa non viene a curarsi qui vedere la polverini.tutti uguali sono solo propaganda.

  • dentalchic

    secondo me è venuta per l’apparecchio dentale ma ha sbagliato reparti…

  • FABRIZIO IL CORESE

    Troppi sezzesi negli ospedali e questo è il risultato

  • Cinico

    ma è la stessa B. Lorenzin che ha conseguito il diploma di maturità classica?
    ma secondo Legge i Ministri della Repubblica Italiana non dovevano avere una laurea per ricoprire tale ruolo istituzionale?

    Come può una diplomata al liceo classico amministrare la Sanità Pubblica Italiana che versa in condizioni comatose?

  • LT

    senti parlare solo il dialetto sezzese! gente abituata con i carciofi come puo’ curare un cristiano?

  • carlo

    Togliete la scritta “Ospedale” e metteteci la scritta “MACELLERIA”!
    Chiudere Sezze e Priverno e trasferire tutti i malati a Latina ne avrebbe fatto un posto di eccellenza???? Ma non avete vergogna! INCAPACI!!!

  • Salvatore

    Anche in questa occasione la rsponsabilità è tutta della politica. Politica ovviamente incapace di amministrare in qualsiasi settore. Non è possibile che un capoluogo di provincia abbia un ospedale che a detta di tutti ha carenze professionali e strutturali. Se invece di fare propaganda elettorale, in un ospedale si pensasse a mettere in rilievo le vere problematiche che attanagliano l’ospedale stesso, probabilmente nel corso degli anni qualche piccolo passo avanti lo avremmo fatto.

    PS Ma alcuni commentatori, esternando la loro opinione, pensano di essere spiritosi, oppure sono seri? Perchè se così fosse, abbiamo scoperto il male della città.

  • Umberto

    Sua eccellenza il Ministro della Sanità, con sicura e certificata competenza nel dicastero a lei assegnatole ( ? ), mi auguro possa mettere al centro del suo viaggio nella nostra vituperata terra pontina anche le situazioni degli altri ospedali pontini, alcuni chiusi ( vedi sezze e gaeta ) altri in palesi difficoltà ( vedi Terracina e Fondi ) per via di purtroppo necessarie ed al contempo dolorose decisioni prese dall’allora eccellentissimo Governatore della regione Lazio, sua eminenza D.ssa ( ? ) Renata Polverini che, obtorto collo, conscia delle difficolta’ che avrebbe creato al nostro territorio, si incatenò davanti al ministero della salute per tutelare le eccellenze sanitarie dell’agro pontino. Che dire: a questo punto nominiamo Matteo Messina Denaro al ministero dell’interno, l’onorevole Razzi al ministero della pubblica distruzione, l’ex governatore Spolverina al ministero degli affari regionali, ed abbiamo chiuso il cerchio. Poi ci domandiamo perchè siamo arrivati a questo punto? ce lo domandiamo ancora?

  • Cinico

    grande Umberto!!!!!!!

    Permettimi solo un appunto, purtroppo non tutti gli italiani sono in grado di capire la tua sottile ironia sulla realtà da loro stessi creata.

  • Gino Nonne

    Ieri mi trovavo al pronto soccorso durante la visita del ministro Lorenzin,quando è entrata nel reparto prima accoglienza,è dovuta uscire di corsa perché il reparto era come un campo di battaglia,malati da tutte le parti. Speriamo che faccia qualcosa.

MandarinoAdv Post.