Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Latina: mercato tra arrivi e partenze

Archiviato con successo il 2013 calcistico il Latina è pronto a mettere testa e cuore sul mercato. Le trattative tra dirigenti dei club professionistici si aprono il 3 gennaio e restano tale fino alle 23 dell’ultimo giorno del mese. Testa e cuore abbiamo detto non per caso. I nerazzurri hanno necessità di sfoltire la rosa composta da 29 calciatori. Troppi per Roberto Breda e la società. Dunque qualcuno deve partire, cambiare aria, terminare la stagione da un’altra parte. Tra i partenti ci sono pezzi del cuore pontino: da Barraco a Cejas fino a Ioime e De Giosa. Calciatori con caratteristiche tecniche rilevanti che hanno dato il proprio contributo alla storica promozione in serie B del Latina. Ma anche uomini che si sono fatti voler bene dai tifosi.

BARRACO E CEJAS IN LEGA PRO – Non c’è spazio per Dario Barraco che quest’anno qualche partita tra i cadetti l’ha giocata pur non entrando nelle gerarchie titolari di Breda. Per lui si prospetta un futuro in Prima Divisione. Anche se non è da escludere la permanenza in serie B con una formazione in cerca di salvezza disperata. Stessa condizione d’addio per Maximiliano Cejas. Per lui la retrocessione in Lega Pro sembra cosa certa.

CHEZZAL E MALTESE DA VALUTARE – Altro partente con le valigie pronte è il portiere Raffaele Ioime. Lo scorso anno era il portiere di Coppa che sostituiva Bindi titolare in campionato. Quest’anno ha visto dalla tribuna quasi tutte le gare. Su di lui c’è la Torres in Seconda Divisione. Lì dovrebbe essere il numero uno. Altro addio è quello di Roberto De Giosa. Il difensore, titolare lo scorso anno al fianco di Cottafava, lascerà Latina nella sessione di mercato invernale. Ma la destinazione è ancora incerta. Ex nerazzurro lo è già da qualche giorno Pawlowski che è tornato all’Udinese, squadra che detiene il cartellino, per salutare di nuovo i vecchi compagni e ripartire alla ricerca di una squadra di serie B. Da valutare le posizioni di Maltese, poco utilizzato nelle ultime gare, Ghezzal e Negro. Se per l’attaccante algerino si aspetterà l’esplosione tanto attesa, per Negro pare già avviata la pratica di divorzio. L’attaccante ex Nocerina non ha dato il contributo che ci si aspettava soprattutto nella prima gestione Auteri.

JONATHAS RESTA – Chi non partirà è Jonathas. L’attaccante brasiliano, 7 gol in stagione e sul taccuino di squadre di serie A, resterà al suo posto come confermato dal direttore tecnico del Latina Gianfranco Mannarelli: “Resterà con noi fino a giugno. Poi si vedrà. È naturale che ci sia l’interessamento di club di serie A per elementi che hanno fatto bene in questa prima parte di stagione”. Tra questi elementi c’è anche Marco Crimi. Salvo offerte irrinunciabili anche il centrocampista ex Grosseto terminerà la stagione a Latina.

IN ARRIVO DI VAIO? – In entrata nei giorni scorsi sono stati fatti diversi nomi. Ma al momento non vengono registrate trattative. La società aveva fatto sapere di voler rinforzare il centrocampo con due nuovi innesti e l’attacco con un centravanti che garantisca un buon bottino di reti. Resta d’attualità il nome di Marco Di Vaio fresco di nomina tra i migliori undici calciatori della Major Leauge Soccer statunitense.

Comments

comments

  • Idea personale

    L’arrivo di Marco Di Vaio……augurarselo non costa niente, visto sopratutto il fatto che è sposato con una ragazza di Latina ed è il cognato di un Sandro Fioravanti .
    Ma io personalmente non credo che questo matrimonio si farà…..poi per carità’ , questa società ci ha insegnato che tutto è possibile.

  • sannita

    non e’ che ci date bruno?…..un concittadino di alessandro

MandarinoAdv Post.