Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Latina all’ultima gara dell’anno

Si scaldano i motori delle gambe e si indossano le maglie invernali. Ultima gara del 2013 per il Latina del condottiero Roberto Breda. Capitan Milani e compagni sono già partiti per La Spezia dove domenica alle 15 saranno impegnati per il ventunesimo turno del campionato di serie B. Questa mattina la rifinitura sul campo in erba sintetica del “Picco”. Superficie non nuova per i nerazzurri che già a Novara avevano dimostrato di adattarsi alle supremazie del terreno di gioco giocando un’ottima gara. Al termine dell’allenamento ha parlato Breda: “Ci attende una sfida dura, ma la considero la gara giusta per chiudere anno e girone d’andata. Arriviamo a questa partita con delle nuove certezze, conquistate grazie alla bella prestazione fornita contro il Cesena. Domani troveremo un avversario diverso: lo Spezia è in salute, dopo l’arrivo del nuovo tecnico ha conquistato 6 punti in 2 partite. Siamo consapevoli delle difficoltà che ci attendono, ma allo stesso tempo pronti per fare la nostra partita”.

Pochi dubbi di formazione per il tecnico trevigiano che chiede ai suoi uno sforzo supplementare prima della lunga sosta di gennaio. Rispetto alla gara di giovedì si rivedrà in campo Alhassan che ha scontato i due turni di squalifica inflitti dal Giudice sportivo. Il calciatore ghanese occuperà la fascia sinistra rispedendo in panchina Di Chiara. Nuova occasione per il fischiato dal pubblico pontino Ghezzal: l’attaccante algerino verrà preferito a Cisotti e Chiricò pronti a subentrare a gara in corso. Inamovibile Jonathas a completare il reparto offensivo. A centrocampo conferme per Morrone, Bruno, e Crimi con quest’ultimo affidato a compiti offensivi alle spalle degli attaccanti. Sulla corsia destra agirà Milani, mentre in difesa si rivede il trio Cottafava – Figliomeni – Brosco in attesa del rientro di Esposito dopo la sosta.

Sulla sponda ligure si registra il cambio di marcia con l’arrivo dell’ex tecnico della nazionale under 21 italiana Devis Mangia. Con lui i bianchi hanno ottenuto due vittorie in altrettante gare che hanno portato lo Spezia al sesto posto (al pari di Cesena e Lanciano) in classifica con 30 punti totalizzati fin ora, tre in più del Latina. Nell’ultima gara giocata, quella di Bari, Mangia ha proposto il 4-2-3-1. A difendere i pali della porta il giovane Leali. Davanti a lui il quartetto composto da Migliore, Lisuzzo, Ceccarelli, Sammarco. A centrocampo conta l’esperienza di Seymour e la tenacia del capitano Bovo. Con loro Carrozza, Ebagua e Baldanzeddu a supporto mascherato della punta Catellani.

L’arbitro della gara tra Spezia e Latina sarà Roberto Bruno della sezione di Torino. Il fischietto piemontese, trentatré anni, è alla prima esperienza tra i cadetti. Due precedenti con i nerazzurri: il 13 ottobre contro il Modena (la gara finì 0-0) e in I divisione la sfida del 25 settembre 2011 tra Benevento e Latina risolta da un gol di Jefferson. Ad assistere Bruno saranno Marco Avellano di Busto Arsizio e Alfredo Zivelli di Torre Annunziata. Quarto uomo Luca Pairetto di Nichelino.

Convocati – Iacobucci, Forzati, Cottafava, Bruscagin, Brosco, Figliomeni, De Giosa, Milani, Di Chiara, Alhassan, Bruno, Maltese, Crimi, Ricciardi, Morrone, Chiricò, Addessi, Jonathas, Ghezzal, Cisotti

Indisponibili – Gerbo, Ristovski, Ioime, Baldan, Esposito

Squalificati – Jefferson

Comments

comments

MandarinoAdv Post.