Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, la serie B non si ferma: tutti in campo a Santo Stefano

Sosta natalizia? No, grazie! Il campionato di calcio di Serie B prosegue il proprio cammino e domani propone un piatto ricco, fatto di 11 partite tra le quali Latina-Cesena.

Il successo riscontrato un anno fa di questi tempi ha convinto il presidente della Lega di categoria, Andrea Abodi, a proseguire sulla strada tracciata e a riproporre quello che in Inghilterra chiamano ‘Boxing day’ e che domani farà il paio appunto con le partite della Premier britannica.

Tutti in campo appassionatamente alle 15, con una paio di sfide dal forte profumo di Serie A. E, mentre la massima serie riposa, ecco la B pronta a intrattenere i calciofili, con l’Empoli capolista che ospita il Cittadella e il Palermo alla ricerca di punti, dopo le polemiche degli ultimi giorni, in seguito alla sconfitta esterna contro il Carpi. I rosanero ospiteranno la Ternana che non sarà certo disposta a fare regali di Natale, tantomeno il giorno di Santo Stefano. L’Avellino dell’ex attaccante Rastelli, che è stata finora la terza forza del campionato, a Reggio Calabria si misurerà in un derby del sud che promette scintille, contro una Reggina finora piuttosto deludente rispetto alle attese.

Trapani-Crotone e Modena-Pescara potrebbero essere considerati dei veri big-match, almeno scorrendo la classifica, e sicuramente non deluderanno le attese. Lo stesso vale per Lanciano-Carpi che, da pronosticata sfida-salvezza, si è trasformata in una partita da Play-off. La Juve Stabia, ultima in classifica, ha poche chance a Brescia, ma deve giocarsele tutte, se vuole sperare concretamente nella salvezza. Le rondinelle sono imbattute da sei partite e hanno vinto le ultime tre. Insomma, i peggiori avversari per la formazione campana, in difficoltà come due decadute, Padova e Siena. Chiudono Bari-Spezia e Varese-Novara.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.