Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Dieci mesi in Regione, il bilancio di Enrico Forte

Dieci mesi di attività in Consiglio Regionale per rappresentare la provincia di Latina e le sue esigenze nel quadro più complesso dello sviluppo del Lazio. Servirà a fare un bilancio di questa prima parte di legislatura ma anche per illustrare i progetti e gli impegni futuri l’incontro organizzato dal consigliere regionale pontino Enrico Forte per oggi 16 dicembre alle 17 presso la Galleria dell’Associazione culturale Stoà in via Cesare Battisti.

Un appuntamento per raccontare il lavoro e gli obiettivi raggiunti al quale parteciperà anche il presidente del Consiglio regionale Daniele Leodori. “In questa prima fase della Giunta Zingaretti – spiega Enrico Forte – ho lavorato affinchè il nostro territorio e le sue istanze fossero adeguatamente rappresentati e soprattutto ricevessero risposte concrete. Per quanto riguarda la sanità, uno dei diritti fondamentali del cittadino, mi sono impegnato e ho sollecitato l’abolizione delle macro aree introdotte dalla Giunta Polverini che avevano pesantemente penalizzato la Asl di Latina e di conseguenza gli utenti del servizio: ora abbiamo recuperato invece la completa autonomia così da far ottenere al Goretti la qualifica di Dea di II livello. Oltre a ciò l’ospedale di Sezze è stato individuato tra i primi nel Lazio quale struttura da convertire in Casa della salute. Su mia iniziativa la Regione ha attivato un tavolo della trasparenza in materia di rifiuti, passo che rappresenta un serio impegno a fare chiarezza nella gestione di un settore dove ci sono state e ci sono troppi interessi della criminalità organizzata che hanno inquinato il territorio pontino e l’economia. Per quanto riguarda le infrastrutture, che da sempre penalizzano lo sviluppo economico della nostra provincia, siamo riusciti a sbloccare l’appalto per far partire, finalmente, una delle opere più attese: la Roma/Latina e il raccordo autostradale Cisterna/Valmontone. Ed è sempre grazie all’intervento della Regione – aggiunge il consigliere regionale del Partito Democratico – che è stato possibile far partire il cantiere per la realizzazione del sottopasso sulla Pontina, un’opera bloccata da anni per mancanza di fondi”.

L’incontro odierno sarà quindi l’occasione per raccontare quando realizzato in questa prima parte di percorso, annunciare i progetti in campo per il futuro e confrontarsi con i cittadini.

Comments

comments

  • pasquino

    clap clap clap. tante belle parole e carte firmate, pero’ gradiremmo questi proclami SOLO quando tutto questo sara’ ultimato.
    La pontina solo parole, il sottopasso solo parole la sanita’ lascia ancora a desiderare. Prima di prendersi una medaglia, bisogna finire la gara.

  • Marione53

    Caro Enrico Forte, grazie per l’impegno che hai avuto per il territorio (chi vivrà vedrà nel 2014 le opere realizzate).
    E’ Natale e oltre ai regali, pensa anche a tutti quelli che, come me, sono senza reddito per fine mobilità o cassa integrazione; attivati in regione per la deroga dell’assegno onde far percepire un reddito minimo a coloro che sono in questa situazione).

  • loopone

    Nel tuo piccolo “tanto di cappello”, non sono pentito del voto che ti ho dato. Purtroppo una goccia nel mare. _Cmq. continua così.

  • Cinico

    solita propaganda, aria fritta, faremo, realizzeremo bla bla …… chiunque arrivi in regione lazio enuncia al popolo il proprio libro dei sogni, alla fine del loro mandato l’unica cosa realizzata è l’aver rimpinguato il proprio portafogli con soldi pubblici da loro chiamati indennizzi……. ma de che ahoo!!! Quelli che dovrebbero essere indennizzati dovremmo essere noi cittadini per i danni causati dalla politica fallimentare.

  • Paolino

    Sono 50 anni, che ogni nuovo consigliere regionale si prende il merito della realizzazione della Roma-Latina e la Cisterna-Valmontone.
    Sono solo dei cialtroni.

  • lupino buzzo

    una persona seria, che sta facendo quello che si può con le attuali scarne finanze regionali, dopo l’allegra abbuffata della legislatura precedente (e non per colpa esclusiva del PDL, anche il PD partecipava alla mangiatoia)…..

  • mpz

    Europee in vista!!!!!!!!! Vendita di aria fritta così se ne va in Europa grazie ai concittadini e De Marchis si occuperà della regione: auguri latina!

  • Cinico

    votate M5S unico movimento politico fuori dalle lobby di potere e dalle banche assassine.

MandarinoAdv Post.