Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Latina – Crotone: 2-3. I calabresi vincono tra le proteste

Seconda sconfitta consecutiva, la prima in casa. Il Latina perde 3-2 contro il Crotone e viene punito forse troppo eccessivamente in una gara incredibile decisa dagli episodi e da alcune decisioni arbitrali da rivedere. Per l’occasione Breda deve rinunciare allo squalificato Esposito e agli infortunati Ristovski, De Giosa e Barraco. Nel 3-5-2 disegnato per fronteggiare i rossoblu calabresi la sorpresa è l’utilizzo di Luca Ricciardi sulla linea dei centrocampisti accanto a Morrone e Crimi. In difesa il trittico davanti a Iacobucci è composto da Brosco, Cottafava e Figliomeni, mente in avanti il rientrante Ghezzal affianca Jonathas.

LA GARA – Partenza molto equilibrata, anche se il ritmo appare subito alto. Al 4′ Ricciardi da calcio d’angolo disegna una traiettoria insidiosa con Gomis che controlla la palla sfilare alta sopra la traversa. Non succede più nulla, almeno fino al 18′. Un affondo senza troppe pretese di Mazzotta sulla sinistra si concretizza con un cross che Brosco, in allungo nel tentativo di deviare, spedisce direttamente alle spalle di Iacobucci per la rete che firma il fantaggio ospite. Trovato il gol i calabresi prendono anche fiducia guadagnando metri in campo. Al 26′ nuova occasione, sempre da sinistra: cross di Bidaoui perfetto per l’incornata di Bernardeschi che esce di un soffio alla destra di Iacobucci. E’ l’occasione che dà la scossa ai nerazzurri che provano a uscire. Al 33′ Ghezzal ruba palla a Del Prete e scarica per Ricciardi: bordata di destro deviata da un difensore. Buon momento per i nerazzurri che due minuti più tardi ci riprovano ancora con Ghezzal. L’algerino prova un tiro velenoso che sorvola di pochissimo la testa di Gomis. Al 39′ ancora Latina: affondo di Crimi a destra, scarico per Morrone che dal limite dell’area non ci pensa due volte e spara un destro potente che fa la barba al palo. Un gran momento per i padroni di casa che meriterebbero il pareggio nel forcing finale di primo tempo. Due occasini dubbie chiudono la frazione con due contatti in area dubbi su Cottafava e Morrone che Aureliano, però, non ravvisa lasciando proseguire. Si va al riposo sull’1-0 per gli ospiti.

LA RIPRESA – I secondi 45′ partono fortissimo. Dopo 45” enorme occasione per Ghezzal che solo davanti la porta da buona posizione prova il destro angolato senza trovare lo specchio per questione di millimetri. Gol mangiato, gol subito. Il vecchio adagio del calcio si concretizza sul capovolgimento di fronte. Il Crotone usufruisce di un corne che viene concretizzato dalla zuccata vincente di Ligi. Immediata la risposta di Breda che manda in campo Jefferson per Milani. Proprio il brasiliano sembra poter risvegliare i padroni di casa rimediando un calcio di rigore al 12′, quando Aureliano ravvisa una trattenuta netta in area di rigore. Dal dischetto, per, Jonathas angola troppo il suo destro e grazia Gomis. I nerazzurri si riversano naturalmente tutti in avanti grazie anche agli ingressi di Cisotti e Bruno. Al 20′ arriva il meritatissimo gol che riapre il match: corner dalla sinistra, la palla sfila in area di rigore per giungere dall’altra parte sui piedi di Cottafava che da solo arma un destro rabbioso che in diagonale batte Gomis. Nella bolgia del Francioni il Latina prova a pareggiare. Al 24’cross di Bruno e testata di Brosco che non riesce a dare forza: blocca il portiere ospite. Al 31′ tocca ancora al Latina: lancio di Bruno per Brosco che crossa al centro. Jefferson prende il tampo al marcatore e sottomisura di testa trova la splendida risposta di Gomis. Il Latina, però, non è premiato e tre minuti dopo viene punito dall’ennesimo episodio negativo del match. De Giorgio, con una punizione dai 25 metri, è bravissimo nello scavalcare la barriera e siglare il 3-1 che spegna quasi definitivamente le velleità dei padroni di casa. Il quasi è d’obbligo visto che i nerazzurri dimostrano un orgoglio spropositato e provano a riacciuffare la gara. Al 38′ il gol che riapre il conto: cross di Jefferson da destra, Del Prete va di testa con troppa confidenza e spinge la palla alle spalle del proprio portiere. Nel finale succede praticamente di tutto. Al 46′ il Latina recrimina per un rigore non concesso per atterramento di Jonathas in area parso netto. Subito dopo azione convulsa in area, palla che arriva a Figliomeni che angola a botta sicura: Gomis è super e devia con una parata spettacolare. L’incontro si chiude con il rosso a Jefferson per proteste e l’ennesima mischia in area ospite risolta dal solito Gomis.

LATINA – CROTONE 2-3

Latina (3-5-2): Iacobucci; Brosco, Cottafava, Figliomeni; Milani (4’st Jefferson), Crimi, Morrone, Ricciardi (9’st Bruno), Alhassan; Ghezzal (13’st Cisotti), Jonathas. A disp.: Pawlowski, Bruscagin, Maltese, Cejas, Di Chiara, Negro. All.: Breda

Crotone (4-3-3): Gomis; Del Prete, Abruzzese, Mazzotta, Ligi; Matute, Crisetig, Dezi; Bidaoui (43’st Suagher), Ishak, Bernardeschi (24’st De Giorgio). A disp.: Caio, Galardo, Cremonesi, Torromino, Mastriani, Romanò, Cataldi. All.: Drago

Arbitro: Aureliano di Bologna. Assistenti: Bolano di Livorno e Calò di Molfetta. IV°: Verdenelli di Foligno

Marcatori: 18’pt (aut.) Brosco, 2’st Ligi, 20’st Cottafava, 34’st De Giorgio, 38’st (aut.) Del Prete

Note – Espulsi: 48’st Jefferson per proteste. Ammoniti: Cottafava, Milani, Ligi, Cisotti, Figliomeni. Al 13’st Jonathas sbaglia un calcio di rigore. Spettatori: 3141. Incasso: 40.341 euro. Abbonati: 1.490. Quota abbonati: 11.800

DIRETTA WEB 

45’+3′ Finisce la gara tra le proteste del Latina per l’espulsione di Jefferson e un paio di rigori non fischiati dall’arbitro Aureliano. Il Crotone vince una partita al cardiopalma

45’+3′ Partita tesa, espulso JEFFERSON per un colpo proibito

45’+2′ Parata prodigiosa di Gomis su Figliomeni

45’+1′ Il Latina reclama un calcio di rigore per l’atterramento in area di Jonathas

45′ Tre i minuti di recupero assegnati dall’arbitro

43′ Sostituzione per il Crotone: esce BIDAOUI entra SUAGHER

41′ Fermato in fuorigioco Ishak

38′ GOL DEL LATINA! Autorete di DEL PRETE su cross che sembrava innocuo di Jefferson

33′ GOL DEL CROTONE! DE GIORGIO questa volta non sbaglia e su calcio di punizione batte l’incolpevole Iacobucci

32′ De Giorgio solo nell’area di rigore del Latina per un soffio non arriva sul pallone

32′ Colpo di testa di Jefferson da una posizione ottimale, il pallone termina tra le braccia di Gomis

30′ Ammonito FIGLIOMENI per un intervento falloso su un avversario sulla zona destra del campo

27′ Conclusione di Dezi col pallone che termina fuori di molto

26′ Ammonito CISOTTI per simulazione in area di rigore

24′ Sostituzione per il Crotone: esce BERNARDESCHI entra DE GIORGIO

22′ Ammonito LIGI per un intervento in ritardo su Crimi 

20′ GOL DEL LATINA! Jefferson non arriva di testa sul calcio d’angolo da destra ma c’è appostato COTTAFAVA che non sbaglia con il piede destro al volo

18′ Conclusione dai 25 metri di Bernardeschi, il pallone termina fuori controllato da Iacobucci

15′ Sostituzione per il Latina: esce GHEZZAL entra CISOTTI

12′ JONATHAS calcia fuori il calcio di rigore

12′ CALCIO DI RIGORE PER IL LATINA! Trattenuto in area Jefferson per l’arbitro Aureliano di Bologna non ci sono dubbi

11′ Latina pericolo nell’area ospite con Jonathas bravo a concludere di destro ma il pallone viene respinto dalla difesa calabrese

9′ Sostituzione per il Latina: esce RICCIARDI entra BRUNO

4′ Sostituzione per il Latina: esce MILANI entra JEFFERSON

4′ Si accende una mischia a centrocampo dopo un colpo subìto da Ishak

2′ GOL DEL CROTONE! Raddoppio degli ospiti con LIGI bravo a battere Iacobucci di testa su azione di calcio d’angolo

1′ Occasione per Ghezzal che da buona posizione in area di rigore spreca calciando il pallone fuori

1′ Si parte con la seconda frazione di gara, i due tecnici non hanno effettuato sostituzioni

SECONDO TEMPO

45′ Finisce il primo tempo con il Crotone in vantaggio grazie all’autorete di Brosco sul cross velenoso di Mazzotta arrivato dalla sinistra. Il Latina reclama un calcio di rigore per una trattenuta in area su Morrone. Nerazzurri pericolosi ma poco incisivi in attacco

45′ Ammonito MILANI per un intervento pericoloso su Mazzotta

44′ Il Latina reclama un calcio di rigore per una trattenuta in area su Morrone

43′ Calcio d’angolo per il Latina guadagnato da Ghezzal

40′ Conclusione di Morrone di poco al lato destro della porta ospite

39′ Trama propositiva del Latina con l’affondo centrale di Alhassan servito bene da Jonathas ma chiude l’azione Gomis con l’intervento in uscita

38′ Ammonito COTTAFAVA per un intervento pericoloso a centrocampo ai danni di Abruzzese

36′ Tiro di Ghezzal dai 20 metri, il pallone finisce alto di poco

36′ Cross pericoloso di Crimi all’interno dell’area di rigore calabarese. Il pallone resta sulla traiettoria di Gomis che interviene e blocca la sfera

34′ Fermato in fuorigioco dubbio Jonathas diretto verso la porta difesa da Gomis

33′ Conclusione di sinistro di Ricciardi col pallone che finisce in angolo. Sull’azione è bravo Ghezzal a rubare la sfera e a servire il compagno

28′ Breda ha mandato a scaldare Jefferson

26′ Colpo di testa di Bernardeschi col il pallone che sfiora il palo destro della porta difesa da Iacobucci

22′ Risposta del Latina con Ghezzal che da posizione angolata destra spedisce il pallone lontano dalla porta

18′ GOL DEL CROTONE! Autorete di BROSCO sul cross velenoso di Mazzotta. Il difensore pontino è intervenuto in scivolata cercando di deviare il pallone fuori

12′ Punizione dai 35 metri battuta da Crisetig col pallone che termina tra le braccia di Iacobucci

9′ Trama sulla sinistra del Latina con Ricciardi che guadagna un angolo. L’azione si conclude con un nulla di fatto

7′ Primo calcio d’angolo della partita per il Crotone

4′ Calcio d’angolo velenoso battuto da Ricciardi con il pallone che termina diretto sul fondo sfiorando la traversa

1′ Subito Latina in avanti col calcio d’angolo guadagnato da Jonathas. L’azione non ha prodotto nessun effetto

1′ Calcio d’inizio, il Latina attacca sotto la curva di competenza nerazzurra

Obiettivo ripartire. La truppa nerazzurra guidata da Roberto Breda vuole ritrovare punti dopo la sconfitta della settimana scorsa a Terni. Per farlo si affida al duo offensivo Jonathas – Ghezzal. Rientra dall’infortunio e dal primo minuto Marco Crimi. Con lui Cottafava e Ricciardi alla prima da titolare. Ancora assenti Barraco e Chiricò.

  • lt_croton-4
  • lt_croton-3
  • lt_croton-2
  • latina-crotone-ghezzal-latina24ore-408
  • latinacrotone

Comments

comments

  • Ehmmm

    Co sta squadra duriamo poco in b…maglietta fatti dare + soldi dal sindaco di giorci cosi compri qualke giocatore bono…ci vorrebbe uno di quei zingari dell est che so forti e costano poco!!

  • Fila 6

    Ma cosa c’entra una partita di calcio (di buon tasso tecnico) con i soliti commenti stile piove governo ladro!!! La squadra è una cosa ed è una bella squadra, Di Giorgi è un’altra. Ehmmm fallo quando si vota! Tornando alla partita che Ehmmm non ha visto, purtroppo Mr. Breda ha regalato il primo tempo al Crotone con Ricciardi e capitan Milani, grande stima, ma a questi livelli bisogna essere al 100%.

  • barone

    Fila 6 io sono fila 10 ai perfettamente ragione. come sempre forza latina

  • Marione53

    Il non gioco del Latina nel primo tempo può essere in parte causa del risultato finale; il Crotone è un ottima squadra ma è stata aiutata dallo scandaloso arbitro Aureliano già reo dello scandaloso arbitraggio a Frosinone lo scorso campionato.
    Ha ammonito ed espulso 5 o 6 giocatori del Latina e un solo giocatore del Crotone; ha negato 2 rigori al Latina e nell’occasione del rigore concesso non ha ammonito nessuno.
    Alla fine, nonostante 6 sostituzioni e le continue interruzioni del gioco, ha recuperato solo 3 minuti. Ma chi è il ”ciociaro” designatore degli arbitri di serie B?
    Comunque sempre FORZA LATINA perchè la serie A è vicina!

  • haran banjo

    vabbè ma pure tu ci perdi tempo…..

MandarinoAdv Post.