Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Qualità della vita, Latina scende alla posizione 83. Tutti i dati

Nella classifica del Sole24ore sulla qualità della vita Latina nella è 83^, un posto in meno rispetto allo scorso anno. Negativi i valori sui servizi, cultura e sicurezza. Latina è addirittura novantesima a livello nazionale per qualità dell’ambiente.

CLICCA SULLE TABELLE PER LEGGERE TUTTI I DATI DI LATINA:

IL QUADRO NAZIONALE

TRENTO AL TOP – C’è ancora il Trentino Alto Adige, in vetta alla classifica 2013 della Qualità della vita, l’indagine annuale del Sole 24 Ore. Prima Trento e seconda Bolzano, che aveva conquistato la prima posizione nel 2012. Una supremazia ottenuta sulla base di 36 parametri, raggruppati in sei macro-aree (Tenore di vita, Affari e lavoro, Servizi ambiente e salute, Popolazione, Ordine pubblico e Tempo libero), fino alla compilazione di una classifica generale, che vede Bologna al terzo posto, Belluno in quarta e Siena in quinta posizione. Completano la top ten dal 6 posto in poi: Ravenna, Firenze, Macerata, Aosta, Milano. Al capo opposto della classifica, con un 107 e ultimo posto, ci sono Napoli e la sua provincia. Trento costruisce il suo primato soprattutto nell’area del business, dove supera tutte le altre 106 province italiane, ma si piazza nella top ten anche per gli aspetti demografici (quinta posizione) e per il tempo libero (dove è nona). Per quanto riguarda il fanalino di coda della classifica, Napoli e la sua provincia segnano un ulteriore peggioramento rispetto alla penultima piazza dell’anno prima. Il territorio partenopeo registra i suoi peggiori risultati – sempre oltre la centesima piazza – sotto gli aspetti del tenore di vita, della popolazione e degli affari. È tutto il Sud, comunque ad occupare la parte bassa della graduatoria. Una consuetudine che si ripete: quest’anno gli ultimi 20 gradini, sono occupati da province siciliane, pugliesi, calabresi e campane. Quanto alle maggiori aree metropolitane, si segnalano le prestazioni in ascesa di Milano e Roma (rispettivamente decima e ventesima), di Bologna (terza) e Firenze (settima) mentre Torino perde posizioni e scivola al 52 posto.

I VINCITORI DI TAPPA – Tra le vittorie di tappa, relative alle singole 6 macroaree, diverse conferme e alcune sorprese. Di seguito i risultati.

TENORE DI VITA: MILANO Milano ancora prima nella tappa riferita al benessere, seguita come l’anno scorso da Trieste. In fondo alla classifica Messina.

AFFARI E LAVORO: TRENTO Trento e Bolzano sono le province più avanti nella tappa del business grazie alla presenza di start up innovative e all’elevata occupazione femminile. Ultima è Reggio Calabria.

SERVIZI AMBIENTE SALUTE: TRIESTE Trieste brilla nell’area dei servizi grazie al più alto indice di dotazione infrastrutturale e ad una buona dotazione di asili nido e nella velocità della giustizia civile. All’estremo opposto c’è Crotone.

POPOLAZIONE: PIACENZA Piacenza si aggiudica nuovamente la tappa degli indicatori demografici, nella top ten con le colleghe emiliane Parma e Bologna. Ultimo finisce il Medio Campidano.

ORDINE PUBBLICO: ORISTANO Anche quest’anno il voto più alto nella graduatoria riferita alla sicurezza lo ottiene Oristano, grazie al minor tasso di microcriminalità in assoluto e ad una bassa incidenza di denunce di furti in casa, estorsioni e truffe. Pescara e Torino occupano le ultime 2 posizioni.

TEMPO LIBERO: SIENA Siena domina la graduatoria del tempo libero per la presenza di volontari, librerie e cinema. Diverse le realtà a vocazione turistica nella top ten, mentre la maglia nera va a Isernia.

Comments

comments

  • argonauta

    …..con un pò d’impegno,ma proprio poco,ce la faremo a raggiungere l’ultima posizione…..FORZA RAGAZZI !!!!

  • Un cittadino

    Credo che ci sia poco da commentare!

  • w la cricca

    Noi ti RINGRAZIAMO Gianni motorella….

  • Gianni

    83esima su 107! C O N G R A T U L A Z I O N I……Ma ai latinensi non interessa. Basta avere la squadra in B e l’albero di natale in piazza. Che città de sfigati e sfiniti.

  • Ehmmm

    Grazie sottospecie di sindaco Di Giorgi!!!

  • Alex

    Una città pietosa.
    Servizi pessimi
    Cultura inesistente
    Ambiente degradato
    Sicurezza allarmante
    se solo potessi scapperei da questo schifo.

  • Gigi

    Siamo solo all’83 posto su 107!! Su trasporti, cultura e ambiente penso che il punto di riferimento per Latina sia il Borundi, ma tutto questo ha origini molto vecchie. Amministrazione Zaccheo per 10 anni docet! Il numero di licenze di costruzioni che hanno rilasciato in quei anni senza dare servizi per la nostra città!

  • Cittadino di Latina

    Se i cittadini non si svegliano … arriviamo all’ultima.

    SVEGLIA!!

  • mariavittoria t

    ,bisognerebbe assumere un sindaco rumeno per risalire la classifica e’ la mia onesta opinione.

  • mariavittoria t

    bisognerebbe assumere un giovane ragazzo rumeno alla guida di questa meravigliosa citta’ pontina, Forza ragazzi votiamo tutti insieme un nuovo sindaco rumeno per il benessere di Littoria.

  • Ardito

    Vediamo cosa succede alle prossime elezioni …

  • Alex

    Io non ho un’ideologia politicamente schierata… ma visto che questa città è una fogna dopo decenni di “destra”…….. proverei a cambiare schieramento per le prossime elezioni.
    Da Finestra, passando per Zaccheo e arrivando a Di Giorgi… questa città è sprofondata nell’abisso.

  • boh

    Grazie ai Napoletani che ci stanno invadendo.

  • Francesco

    CONTINUIAMO A VOTARE IN UN UNICO VERSO SENZA MAI DARE LA POSSIBILITA’ AD ALTRI (MOLTO PROBABILMENTE MOLTO PIU’ COMPETENTI!!) E CI RITROVEREMO SEMPRE NELLO STESSO POSTACCIO… SE NON PEGGIO!

  • LT

    TORINO CI STA’ QUASI RAGGIUNGENDO.
    DIETRO DI NOI CI SONO ALTRE 25 PROVINCIE!!!
    NON VEDO TUTTO QUESTO DRAMMA.
    FORZA LATINA!!!
    NESSUNO VI COSTRINGE NEL RIMANERE…..EMIGRATE PRESTO!!!!!!

  • Gilberto

    Tutti i commenti sono azzeccati sopratutto quello del sindaco rumeno che propone maria vittoria…. ma penso che i ladri stanno da tutte le parti… meno che i rumeni che stanno tutti in Italia… per carità tanti italiani rubano… figuriamoci….. solo che in Italia se rubano non gli fanno nulla in Romania se beccano uno a rubare lo buttano in cella e non esce più.. per quello vengono tutti qui.. pochi hanno fatto il loro dovere gli altri mangiano sulle nostre spalle senza pagare tasse e nulla e girando con BMW ecc… Comunque anche questa e’ polemica sterile… Io proporrei un bel ritorno a Mussolini perché l’Italia si merita di essere comandata da una sola persona altrimenti come dire che troppo galli a cantare non si fa mai giorno…! Ps.: Cara maria vittoria se abiti qui fai qualcosa per la tua città altrimenti tutte le tue parole alimentano solo fiamma per grandi c…..!

  • Il Seminatore

    Come è possibile che alla voce AMBIENTE siamo così in basso….con tutti quei mini appalti la città dovrebbe essere una gemma a primavera….!!! ma prima o poi ADDA VENì BAFFONE(non i sinistrorsi quelli sò peggio ma quelli dalle parti di piazza buozzi)

  • Don Buro

    e ma a Liddoria che ce mborta tando s’annamo a mbriacà allo bcool e a schiccherà alli gufi!
    beata gnoranza stamo bene de core e de panza…

  • minerva

    Firenze è settima per questo motivo Renzi deve vincere le primarie, altrimenti se andate a vedere come stanno i fiorentini stanno peggio di noi, sarebbero in un gradito 90 posto.

  • La CRICCA II

    Noi se se mo sistemati, voi che ci spalleggiate, pensando che chi comanda sia la vera destra, annatevela a pijà INTERCOOLER.

  • Be.ni.to

    Questo è il risultato di una politica cialtrona e arruffona dei politici destroidi. Il loro sport preferito non è quello di risolvere i problemi dei cittadini, ma quello di tagliare i nastri alle manifestazioni per mettersi in evidenza.

  • Fernando Bassoli

    A Latina non si vive male come dicono i freddi numeri, perché (purtroppo) c’è una notevole economia “sommersa”. Tanto nero, ma anche tanto bianco. Tutte cose che i dati statistici non rilevano.

  • Marione53

    Che ve dovevamo aspettà da decenni de governi de’ incapaci come ”Zaccheo dai 50 appartamenti” e ”Di Giorgi oggi che inauguriamo alla faccia vostra”, Cusani”penso solo ai c…. miei” e ”De Monaco annamose a pijà un caffè che poi vado dar barbiere a stiramme li capelli”.

  • lucky

    Io sto per emigrare sopratutto per il lavoro che probabilmente perderò a causa di un fallimento aziendale (Lazio disastroso per i livelli occupazionali). Una città senza lavoro è una città senza futuro. Costruiscono case su case ma chi ci viene a vivere come campa senza lavoro? I servizi poi fanno davvero desiderare. L’unica cosa che non mancano sono quei ridicoli ausiliari dei parcheggi. La sicurezza non c’è più da tempo con un tessuto di microcriminalità molto simili a quella campana (infatti siamo invasi da casertani e napoletani da molti anni).

  • pasquino

    Permettimi una rettifica, costruiscono, in verita’ poche case, cosi’ da trovare il pollo modaiolo, che gli da i 500/600 mila euro richiesti.
    Se pensi che Latina e’ ormai una nota zona depressa del centro Italia, come sono possibili certi pezzi? Senza mezzi termini, qui le case dovrebbero costare, al max del pregio, 2000 euro al mq, senza alchimie tipo cubatura tecnica etc.

  • Cinico

    la qualità della vita in una città dipende anche dai cittadini che la abitano.

MandarinoAdv Post.