Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Ponte al Pantanaccio, lavori al via entro il 2013

Sarà una ditta locale ad effettuare i lavori per la realizzazione del ponte stradale che collegherà via Pantanaccio con via dei Volsci. E’ stata, infatti, aggiudicata la gara d’appalto e, al termine del completamento di tutte le procedure burocratiche, inizieranno i lavori con i cantieri aperti entro la fine del 2013.

L’opera prevede un importo totale di circa 1,2 milioni di euro e rientra nel quadro più ampio degli interventi programmati dall’amministrazione comunale per la riqualificazione dell’intera zona Pantanaccio, affiancandosi alle altre opere previste nel cosiddetto programma “Porta Nord”, tra cui la realizzazione del ponte pedonale sul canale per il collegamento di via Pantanaccio con via Ezio, già in corso d’opera.

Il ponte veicolare sarà destinato alla circolazione stradale e collegherà via dei Volsci con via Pantanaccio all’altezza dell’attuale campo di calcio, passando sopra il Canale delle Acque Medie.

“Con la realizzazione del ponte veicolare – afferma l’assessore all’attuazione urbanistica Giuseppe Di Rubbo – viene modificato radicalmente il quadro della viabilità di una intera zona, che poterà a migliorare la qualità dei servizi di centinaia di residenti che non saranno più “prigionieri” dell’imbuto di via Pantanaccio, grazie anche al ponte pedonale, già in fase di costruzione, ed altre opere previste”.

“Anche per il ponte stradale di Pantanaccio – afferma il sindaco Giovanni Di Giorgi – siamo alla fase esecutiva dopo l’aggiudicazione dei lavori. Si tratta di un’opera importante e molto attesa dai residenti e dall’intera città. Finalmente il quartiere Pantanaccio sarà riallacciato alla città colmando una cesura che da decenni ha visto penalizzati i residenti. L’intervento rientra in un più ampio programma di riqualificazione della zona, con la realizzazione di opere urbanistiche con finalità di servizi e verde pubblico”.

Alla realizzazione del nuovo ponte si affiancano altre opere, alcune delle quali già in corso di esecuzione, che rientrano nel Programma Integrato di Intervento denominato “Porta Nord” e comprendono:
– un fabbricato di Edilizia Residenziale Pubblica sovvenzionata per n.24 alloggi;
– opere di urbanizzazione primaria costituite da due strade urbane di quartiere (zona Kurly Kate e zona via Selene) a completamento dell’attuale rete stradale;
– un ponte in legno lamellare di attraversamento del Canale delle Acque Medie con struttura ad arco e luce di ml 40,00, che permetterà il diretto collegamento ciclo-pedonale tra il quartiere Pantanaccio e la zona di via Ezio.

Comments

comments

  • Anna

    Ma pensate a sistemare le strade che sono piene di buche!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • sconsolato

    Bene per i ponti, era ora.

    per la realizzazione di “un fabbricato di Edilizia Residenziale Pubblica sovvenzionata per n.24 alloggi”: fatevi avanti, extracominitari, zingari, rumeni….
    Italiani, via, sciò…

  • rocko23

    Dovrebbero dire anche che l’azienda locale è la stessa che con molta “fortuna” riesce a vincere la maggior parte delle gare di appalto del Comune di latina…

  • Cittadino di Latina

    Prima si realizzano i servizi e poi le palazzine.

    Ci sono interi quartieri senza piazze, senza servizi postali o luoghi di aggregazione.
    E continuano a nascere: da Latina Scalo al nuovo Gionchetto. Per non parlare di zone completamente abbandonate come i Lido (ops la Marina…scusate).

    Tolto il piccolo centro cittadino (ma neanche tutto), Latina è una città senza forma e senza anima.

  • marco

    Cara redazione, ci può cortesemente indicare il nome della “ditta locale” che ha vinto la gara di appalto? Volete vedere che indovino?

  • LT

    un plauso al nostro sindaco. sei un grande!

  • gianni

    @Paolino
    Gentile utente Paolino, la DES.SCA srl non è di Roma ma di Latina. Sede legale in via Zani 56.
    Si aggiorni.

  • luca

    assessore TI RUBBO, IL PONTE PEDONALE NON SERVE A NULLA .BUTTATE SOLDI A VOSTRO PIACIMENTO.BRAVI,BRAVI,

  • marco

    Ho verificato personalmente perchè ho un amico che lavora alla camera di commercio. La DE.SCA fa parte del gruppo AST, che ha sede legale a Latina. A loro non risulta alcuna sede legale a roma. Tutto qui. Notte a tutti.

MandarinoAdv Post.