Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Basket, la Benacquista cerca un nuovo successo contro Orvieto

Secondo appuntamento casalingo consecutivo per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket che domenica 10 novembre alle 18 sarà di scena al PalaBianchini contro la Telematica Orvieto. I nerazzurri di coach Garelli si presentano all’appuntamento, sesta giornata del campionato DNB, forti del primo posto solitario in classifica a punteggio pieno, con due lunghezze di vantaggio sul terzetto composto da Rieti, Pescara e Giulianova. La Telematica Orvieto, invece, nelle prime cinque gare di campionato ha conquistato quattro punti ottenuti grazie al successo interno contro Montegranaro e al blitz di Perugia.

A presentare la sfida è l’assistant coach della Benacquista Assicurazioni Latina, Giuseppe Di Manno: “La Telematica Orvieto è una squadra capace di giocare con dei ritrmi molto alti – analizza Di Manno – ha dei piccoli molto bravi in accelerazione su tutto il campo. Marcante è un punto di riferimento, visto che ha giocato tanti anni in categorie superiori. Il roster è poi composto da due lunghi importanti come Candido e Agliani, pericolosi sia nell’area che dai tre punti. Senza dimenticare poi la guardia Negrotti, la cui assenza si è fatta sentire parecchio nel match che Orvieto ha disputato la settimana scorsa contro Senigallia. La Telematica, forte dei suoi 4 punti all’attivo, verrà a Latina pronta a giocarsi la partita a viso aperto”.

Sulle condizioni della Benacquista Assicurazioni Latina:Proveremo a continuare nel nostro percorso di miglioramento – commenta Di Manno – cercando di mettere a posto ciò che ancora non va. Bonacini resta in dubbio, visto che ha svolto per gran parte della settimana allenamento differenziato: il suo impiego dovrà essere valutato poco prima dell’inizio della partita”.

Le soddisfazioni per Giuseppe Di Manno non si esauriscono qui, visto che in questi giorni è stato convocato dal Comitato Regionale Lazio nell’ambito dell’attività dell’ “Addestramento Tecnico Giovanile” per i nati nel 2000: “Avrò la possibilità di poter allenare i migliori ragazzi della regione nell’ambito di un progetto ormai decennale, a cui ho già avuto il piacere di partecipare in passato. Ci incontreremo due volte al mese per continuare un programma di allenamenti, già iniziato la scorsa stagione, che ha come obiettivo il miglioramento dei fondamentali individuali e di squadra. Devo ringraziare Enrico Gilardi (referente tecnico regionale della Fip) per questa opportunità, che mi consente anche di confrontarmi e lavorare in team con allenatori altamente qualificati”.

 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.