Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Agenzia delle Entrate, aumentano i servizi via web

«Dall’inizio dell’anno, nel Lazio, quasi 20mila contribuenti in più rispetto al 2012 hanno deciso di interagire con gli uffici delle Entrate senza doversi spostare, senza fare file agli sportelli e senza vincoli di orario. Al 30 settembre, infatti, i pin code di abilitazione ai canali telematici Entratel e Fisconline sono risultati quasi 284mila contro i 264mila di fine 2012. Raddoppia il consenso per il canale CIVIS. Nel corso di quest’anno sono quasi raddoppiate le richieste di assistenza su comunicazioni d’irregolarità e cartelle di pagamento pervenute tramite il canale telematico CIVIS. Nei primi nove mesi del 2013 sono pervenute agli uffici oltre 34mila richieste di assistenza, contro le oltre 17mila dello stesso periodo del 2012. Sono migliorati anche i tempi di risposta da parte dell’Agenzia: le richieste di assistenza soddisfatte nei tre giorni successivi alla loro presentazione sono state il 90,2%, mentre quelle soddisfatte entro otto giorni sono state il 96,7%, contro, rispettivamente, il 68,1% e l’83,9% del 2012. Dall’inizio dell’anno è inoltre possibile inviare direttamente da casa la documentazione richiesta in sede di controllo formale delle dichiarazioni dei redditi (art. 36-ter DPR 600/1973)». Lo comunica, in una nota, Agenzia delle Entrate.

Crescono anche i contratti di locazione via web. Al 30 settembre i contratti registrati telematicamente sono stati più di 34.600, in aumento di oltre il 13% rispetto allo stesso periodo del 2012. Contemporaneamente sono diminuite le registrazioni effettuate in ufficio (da oltre 108mila a poco meno di 101mila). Un contratto su quattro si registra quindi senza recarsi in ufficio. L’86% dei contratti (30mila) viene registrato in provincia di Roma.

Seguono a distanza le province di Latina (oltre 2mila), Viterbo (quasi 1.500), Frosinone (quasi 800) e Rieti (oltre 300). L’Agenzia delle Entrate punta sui servizi telematici. I risultati ottenuti rispecchiano l’impegno dell’Agenzia delle Entrate per ridurre i tempi di attesa presso gli uffici territoriali. L’Agenzia mira ad informare in modo capillare i cittadini (anche grazie ad un depliant dedicato) sulla possibilità di non dover andare negli uffici ed utilizzare i servizi on line. Il duplicato della Tessera sanitaria si richiede da casa. Uno degli obiettivi che il Lazio si prefigge è diminuire sensibilmente anche le richieste di duplicato di tessera sanitaria effettuate presso gli sportelli.

Nel 2013 oltre 52mila contribuenti della regione hanno chiesto il duplicato della tessera sanitaria recandosi negli uffici: il traguardo è far sì che, sempre più, lo chiedano da casa. La regione sta diffondendo un depliant informativo che illustra ai cittadini la semplicità del fai-da-te.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.