Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Volley/Macerata batte Latina. Al Palabianchini abbonati senza posto

La Lube torna a casa con tre punti, certo non regalati da Latina. L’Andreoli ha lottato fino alla fine portando gli avversari per ben due volte ai vantaggi. Ne uscita fuori una partita molto combattuta. Pessima figura dell’organizzazione che al Palabianchini non è stata in grado di garantire il posto riservato agli abbonati.

LA PARTITA. Parte bene l’Andreoli che con Michalovic si porta sul 5-2, ma i pontini commettono una serie di errori e si trovano sotto 12-15, gli ace dello slovacco e di Skrimov ribaltano il parziale 18-17 e si gioca punto a punto con un muro di Podrascanin e un contrattacco di Zaytsev a chiudere sul 26-28. Secondo set con la Lube che si porta avanti 0-3, Michalovic e Skrimov riportano la parità (4-4), poi gli ace di Podrascanin e il doppio di Baranowicz per l’8-11 ancora Kovar e Podrascanin per il 10-15, per il set che si chiude 20-25. Tre ace di Stankovic e un muro di Kovar portano Macerata sul 2-7 nel terzo set, ma i pontini non mollano e a suon di ace (Gitto, Michalovic e due Fragkos) ribaltano il parziale 16-12, Macerata con due muri (Podrascanin e Kovar) si riporta in parità (16-16) quindi si va punto a punto fino ai vantaggi, un muro di Kovar chiude la gara sul 30-32.

Roberto Santilli, schiera Sottile in regia e Michalovic opposto, Gitto e Verhees al centro, Fragkos e Skrimov di banda con Rossini libero. Alberto Giuliani risponde con Baranowicz al palleggio, Zaytsev opposto, Stankovic e Podrascanin centrali, Kurek e Kovar di banda, Henno libero.

I COMMENTI. Roberto Santilli: “Mi è piaciuto il coraggio e il carattere che abbiamo dimostrato in campo. Sul muro e sulla difesa dobbiamo lavorare, bene invece in battuta. Tecnicamente siamo appena nati, ma lo spirito mi sembra buono. Noda è entrato e ha fatto subito bene, abbiamo fatto qualche errore stupido di troppo che contro Macerata non ti puoi permettere”.

Daniele Sottile: “c’è mancato mettere giù qualche contrattacco in più per girare la partita. Forse si poteva osare di più, lo potevo fare qualche volta io o gli schiacciatori. Ma difronte non ci dimentichiamo che c’era Macerata. Noi siamo una squadra giovane e vogliamo metterci in mostra, da squadra spregiudicata, queste deve essere la nostra forza”.

Jiri Kovar: Sapevamo benissimo che avremmo incontrato una squadra che non molla mai. Abbiamo giocato punto a punto, forse ci sono stati troppi blackout, questo può succedere. Ma dobbiamo gioire per questi tre punti”.

ABBONATI SENZA POSTO. Pessima figura della Top Volley Latina che non è stata in grado di garantire il posto agli abbonati: i posti assegnati, se pur contrassegnati da “riservato” sono stati occupati dal pubblico.  “Per riempire il palazzetto  – protesta un abbonato – la pessima organizzazione ha fatto sì che gli abbonati non abbiano potuto sedere al loro posto. Vergogna! Delle scuse lette dallo speaker non ci faccio niente. Tenetevi mezzo palazzetto pieno di tifosi occasionali che tifano per gli avversari. Vergogna!”. La società si è scusata, ma la pessima organizzazione generale non è certo un buon biglietto da visita per una squadra di serie A.

Comments

comments

  • raul

    che figuraccia!

MandarinoAdv Post.