Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Latina Calcio, Ghezzal: “Posso dare molto di più”

Meno di ventiquattro ore alla trasferta di Carpi (si gioca sabato 26 ottobre alle 15). Meno di ventiquattro ore dall’undicesima giornata del campionato di serie B. I nerazzurri si avvicinano alla seconda partita fuori dalle mura amiche con la piena consapevolezza dei propri mezzi. La vittoria di Pescara della settimana scorsa ha portato il morale alle stelle. Anche se, nel calcio, bisogna sempre mantenere i piedi incollati al pallone senza dimenticare l’obiettivo di inizio stagione.

Un concetto espresso anche dal tecnico dei pontini Roberto Breda: “L’importante vittoria conquistata a Pescara – ha dichiarato l’allenatore nerazzurro – ha trasmesso al gruppo una maggiore consapevolezza nei propri mezzi. Sicuramente troveremo un avversario motivato al massimo e voglioso di conquistare punti dopo tre sconfitte consecutive; noi siamo preparati mentalmente per dare continuità ai nostri risultati. Affrontiamo una squadra che ha 10 punti con una partita in meno e che, potenzialmente, potrebbe averne uno in più di noi, quindi si tratta di un avversario che merita il massimo rispetto. Il Carpi ha giocatori di qualità come Sgrigna, e un collettivo che gioca bene. Ho visto diverse partite e ho capito che affronteremo una squadra che non molla mai, cattiva al punto giusto e anche provocatrice in certi momenti. Dovremo essere bravi a calarci subito nel match come abbiamo preparato in settimana, senza cadere in possibili provocazioni: ho chiesto ai ragazzi di tenere alta la concentrazione perché dopo il successo di Pescara non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia”.

La rosa nerazzurra si è allenata ieri alla Fulgorcavi. Presente anche Jonathas che mercoledì in via precauzionale non aveva partecipato alla partitella in famiglia. Tutti i migliori sono a disposizione per la partenza in Emilia. Compreso Abdelkader Ghezzal, rientrato sabato scorso dopo la squalifica di tre turni, che farà coppia col bomber brasiliano. “Durante il periodo in cui sono stato costretto a star fuori a causa della squalifica – dice il calciatore algerino – ha lavorato molto per trovare la forma giusta. E sto continuando a farlo. Sono consapevole di poter dare molto di più al Latina, mi sento solo al 65-70 per cento e presto vedrete tutti il vero Ghezzal”.

Il Carpi viene da tre sconfitte consecutive. Il Latina da sette risultati utili e un solo gol incassato. Motivi che porterebbero a una doppia valutazione di pensiero: il Carpi deve vincere; il Latina vuole continuare a non perdere. Insomma, quella di sabato sarà una sfida importante per entrambe le squadre neopromosse tra i cadetti. Ne è consapevole il difensore degli emiliani Fabrizio Poli: “Contro la formazione pontina non sarà facile, ma il Cabassi, come accaduto negli anni passati, deve tornare a essere il nostro fortino. Ma il Latina è in un momento di grazia”. Partirà per Carpi anche il centrocampista del Latina Alberto Gerbo, testimonal giovedì alla presentazione del registratore di cassa nerazzurro e in recupero dopo l’infortunio alla spalla.

Ad arbitrare l’incontro sarà il fischietto di Como Emilio Ostinelli, alla sua apparizione numero 57 tra i cadetti. Assistenti saranno Marco Avelano di Busto Arsizio e Giovanni Petangelo di Novara. Quarto Uomo Marco Piccinini di Forlì.

I Convocati – Iacobucci, Pawlowski, Bruscagin, Cottafava, Brosco, Esposito, Figliomeni, Bruno, Maltese, Barraco, Crimi, Ristovski, Cejas, Milani, Morrone, Alhassan, Ricciardi, Jefferson, Cisotti, Chiricò, Ghezzal, Jonathas

Indisponibili – Gerbo e Baldan

Comments

comments

  • andrea

    Caro Ghezzal dallo di piu’ portaci in alto e non prendere piu’ squalifiche pesanti. Anche se a volte le decisioni arbitrali sono in dubbio mai contestarle.

  • haran banjo

    beh sarebbe ora perchè fino adesso sei stato nullo

  • Piazza Giuseppe

    Un certo Maikol Negro…..e nn dico uno a caso e stato isolato senza motivi Seri, visto nelle sue presenze in campo davano ordine, tecnica, e fantasia…… E nn e solo un mio pensiero , ma e una conferma dagli addetti ai lavori . Con il nuovo tecnico e stata giustamente sistemata la difesa ( vedi gol subiti)… Ma l’attacco e rimasto sterile… Insistendo su giocatori sopravalutati . Vi ringrazio per lo spazio. Buon giorno

MandarinoAdv Post.