Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Latina – Modena: difesa contro attacco

Per la prima volta il Modena arriva in terra pontina. Quella di domenica alle 15 allo stadio Francioni sarà una sfida dal grande fascino. La neopromossa Latina contro il veterano Modena che, a quanto dicono le statistiche, è la squadra con più presenze in serie B dopo il Brescia. La settimana di avvicinamento alla nona giornata del campionato cadetto è passata tra allenamenti vari, amichevoli in famiglia e accorgimenti tattici. Questa mattina la rifinitura al Francioni blindato per non dare spazio alla fantasia di telecamere e taccuini.

Il tecnico dei nerazzurri Roberto Breda conosce gli undici che scenderanno in campo. Nella difesa a tre, davanti al confermato Iacobucci, giocheranno Esposito, Cottafava e la novità Figliomeni. Una novità anche sulla corsia laterale del centrocampo: a sostituire il nazionale macedone Ristovski ci sarà Milani. È un ritorno importante quello del capitano dei pontini. Un ritorno che si riflette col passato giocato tra le fila dei canarini, squadra con cui il latinense doc ha disputato due campionati di B tradotti con cinquanta presenze. A presidiare l’altra porzione laterale del campo ci sarà Alhassan. In mezzo ancora una volta il trio composto da Morrone, Cejas e Maltese. Anche il reparto offensivo registra conferme. Infatti, alle spalle dell’unica punta Jonathas giocherà Crimi, così come visto nell’ultima sfida giocata a Trapani. “La positiva prestazione fornita contro il Trapani, nonostante non sia arrivata la vittoria, è servita ad allungare la serie positiva trasmettendo ulteriore consapevolezza nei propri mezzi al gruppo – ha detto l’allenatore dei nerazzurri Breda – Anche lo spirito è quello ideale per affrontare una gara così impegnativa. Il Modena per caratteristiche è diverso dal Trapani, ha giocatori importanti non solo in avanti, in più a livello di collettivo rappresenta un organico di primo piano: sicuramente troveremo un avversario motivato al massimo e voglioso di conquistare punti dopo la sfortunata trasferta di Empoli; noi dal canto nostro siamo preparati mentalmente e consapevoli che sarà necessario tenere i ritmi alti. In settimana abbiamo lavorato tanto e bene, anche elementi non titolari nelle ultime gare si sono allenati con grande impegno e intensità; questo mi darà ampia scelta nei vari reparti”.

Il Modena di Walter Novellino arriva a Latina senza mai aver vinto in trasferta (tre sconfitte e un pareggio). Numeri che contrastano il buon rendimento tra le mura amiche dove i gialloblu hanno ottenuto dieci degli undici punti messi in classifica. L’attacco, terzo migliore del torneo, è il punto forte della squadra con l’ex Fiorentina Babacar, Garofalo e Mazzarani da tenere sotto controllo. Il Latina dal canto suo ha una difesa che si è dimostrata quasi imperforabile. Solo un gol subito nelle ultime cinque gare.

Quella di domenica sarà una partita certamente entusiasmante e ricca di emozioni. Una partita particolare per un grande ex come Salvatore Burrai, passato al Modena con cui ha fin qui giocato soltanto undici minuti, dopo una buona parte di preparazione disputata con il Latina. I tifosi non dimenticano i propri eroi. E Burrai è un eroe, un idolo della curva che ricorda le immagini della corsa a festeggiare dopo il terzo gol al Pisa che ha incartato ai pontini la prima storica partecipazione tra i cadetti. Burrai verrà certamente applaudito dallo stadio. Tutti vorranno vedere di nuovo l’espressione della felicità condotta dai suoi occhi. Ma dalla prossima partita, certo.

Convocati – Iacobucci, Pawlowski, Bruscagin, Cottafava, Brosco, De Giosa, Esposito, Figliomeni, Bruno, Maltese, Barraco, Crimi, Cejas, Milani, Morrone, Alhassan, Ricciardi, Jefferson, Cisotti, Chiricò, Jonathas, Negro

Indisponibili: Gerbo, Baldan (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro), Ristovski

Squalificati: Ghezzal

Comments

comments

MandarinoAdv Post.