Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Economia del mare, nel Lazio nasce una cabina di regia

Entro la fine di ottobre la Regione Lazio istituirà la Cabina di regia dell’economia del Mare, un organo presieduto dal governatore Nicola Zingaretti che servirà a superare la frammentazione dei centri decisionali offrendo un luogo comune di discussione e dibattito e favorendo un approccio integrato e trasversale su tutti i temi che riguardano le coste. La Cabina si metterà subito al lavoro: entro l’anno arriverà infatti un provvedimento legislativo per dare ai Comuni le funzioni di gestione delle attività legate alle concessioni del demanio marittimo, fluviale e lacuale. Ad annunciarlo l’assessore alle Attività produttive della Regione Lazio Guido Fabiani, che ha incontrato nella sede della giunta una ampia rappresentanza di sindaci e amministratori dei 24 Comuni costieri della Regione, delle Camere di Commercio e delle Province.

Le altre priorità di cui si occuperà la Cabina di Regia, ha spiegato Fabiani, saranno «modificare il regolamento regionale 11/2009 per semplificare le procedure e incentivare la riqualificazione degli impianti, definire e approvare il Piano regionale degli arenili e accelerare e risolvere le problematiche sull’erogazione dei finanziamenti per le opere pubbliche finanziate dalla Regione», andando a utilizzare parte degli oltre 8 miliardi in arrivo dal governo per i pagamenti dei debiti contratti dalla Pa. L’agenda di lavoro della Cabina di regia è lunga: si va dalla definizione delle scelte strategiche per i fondi Ue 2014-2020 alla lotta all’inquinamento, dalla spinta al turismo balneare alla valorizzazione delle isole, fino all’avvio di un confronto per redigere il Piano della Costa, al completamento della Orte-Civitavecchia, e poi le problematiche della crocieristica, della filiera della nautica e delle autorità portuali. Della Cabina di Regia faranno parte gli assessori regionali alle Attività produttive, alle Infrastrutture, al Territorio, all’Agricoltura e al Bilancio; il sindaco di Roma, tre sindaci dei Comuni costieri (uno per provincia), i presidenti delle Province costiere, il presidente della commissione Turismo della Pisana, rappresentanti dei ministeri dell’Ambiente, Affari regionali, Infrastrutture nonchè i rappresentanti delle Agenzie e delle Autorità legate al mondo del mare e del sistema camerale.

«È positivo – ha detto il presidente della commissione Turismo del Consiglio Regionale Eugenio Patanè – questo metodo di partecipazione e condivisione che ha coinvolto anche il Consiglio. È bene che la commissione partecipi a questa Cabina. Sebbene il Lazio abbia 350 km di coste, il mare non è mai stato considerato una colonna portante dell’economia della Regione. Ma sono certo che riusciremo a cambiare questo paradigma».

Tra gli interventi dei Comuni, quello di Pietro Tidei (Pd), primo cittadino di Civitavecchia, che ha pungolato Fabiani ad attivarsi sul tema della pesca «perché con pochi soldi si può riattivare una categoria che rischia di morire», di «accelerare sui Piani di utilizzo degli arenili e sulla Orte-Civitavecchia», di intervenire sui trasporti locali «perché al crocierista che prende il treno per Roma stretto a sardina non diamo una buona immagine di noi» e in generale che la Cabina «non faccia la fine dei mille tavoli aperti che poi non fanno nulla».

Per Giovanni Di Giorgi (FdI), sindaco di Latina, «ci sono i prodromi per dare un segnale forte, perché la Regione non aveva mai dato un indirizzo sull’economia del mare» e ha auspicato la nascita di «uno sportello unico del mare» ricordando come «la vera economia del mare si trova tra Latina e Minturno: a Gaeta, per esempio, lo Yacht Med Fest diffonde la cultura della nautica».

Dal sindaco di Montalto Sergio Caci una proposta critica: quella di escludere dalla Cabina di regia il Campidoglio, per scongiurare il rischio che le ragioni dei piccoli centri vengano messi in secondo piano dal «Roma-centrismo». Soddisfatto del futuro organo infine il presidente della Camera di Commercio di Latina Vincenzo Zottola.

Comments

comments

  • haran banjo

    cabina di regia = aumentata caciara + moltiplicazione di poltrone

MandarinoAdv Post.