Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Latina Calcio, a Padova in cerca della vittoria

La classifica non lascia dubbi: Padova e Latina si potrebbero giocare la salvezza. Sia chiaro, di partite alla fine del campionato ne mancano tantissime. Qui, per il momento, si rivolge l’attenzione agli obiettivi delle società.

Se dalla parte pontina il traguardo conclamato è restare tra i cadetti, i veneti hanno programmato la stagione con ben altri pensieri. Ma la storia dice questo: zero punti in quattro partite (seppur con la partita di Carpi da recuperare).

Il Latina, invece, ha collezionato tre punti. Zero vittorie. Ed è proprio questa la casella che vuole essere presto riempita. “Che non diventi un’ossessione”, dice il centrocampista nerazzurro Stefan Ristovski. No, non sarà un’ossessione ma prima o poi si deve vincere perché il gioco del calcio è bello, sì. Ma vincere lo è ancora di più.

Martedì 24 settembre alle 20.30 si gioca Padova – Latina. Da una parte Dario Marcolin, dall’altra Roberto Breda. Il passato che poteva essere presente e il presente che vorrebbe essere futuro. Come ampiamente detto e ricordato nei giorni scorsi, in estate Marcolin poteva accomodarsi sulla panchina del Latina. Poi il pensiero dirigenziale si è concretizzato in favore di Auteri, cacciato dopo appena tre giornate. Oggi c’è Breda e l’inedito 3-5-1-1 visto contro il Lanciano. Per la sfida dell’Euganeo non viene confermata questa tattica di gioco. Si torna al classico dei due attaccanti con Ghezzal supportato da uno tra Barraco, Negro, Chiricò, e Jefferson. Tra questi non figura il brasiliano Jonathas ancora alle prese con guai muscolari. Alla trasferta veneta manca anche Stefano Morrone, alla quarta ammonizione e quindi fermato dal giudice sportivo.

“Quattro ammonizioni in cinque partite per me sono una novità”, dice l’ex capitano del Parma. A sostituirlo sarà Marco Crimi che, rispetto alla prima parte dell’incontro di venerdì in cui ha giocato a supporto dell’attaccante, agisce sulla mediana del campo insieme ai confermati Cejas e Bruno. Cambia lato di gioco Ristovski che lascia ad Andrea Milani il compito di presidiare la corsia destra. In panchina si accomoda Alhassan. In difesa si giocano una maglia il rientrante Figliomeni e Brosco. Anche se Breda dovrebbe confermare il terzetto composto dall’ex Ternana, Esposito e Cottafava. Tra i pali confermato Iacobucci.

La partita di Padova deve confermare i miglioramenti della squadra accolti nelle ultime due partite pareggiate con Cittadella e Lanciano. Sarà un banco di prova per tutti, dalla difesa che cerca di confermare l’imbattibilità all’attacco privo di reti. E poi sabato 28 settembre si gioca di nuovo, questa volta al Francioni contro un Brescia in crisi di risultati e senza tecnico visto il probabile addio di Giampaolo. Questa mattina, invece, l’ultimo allenamento a porte chiuse prima della partenza per Padova.

Convocati

Portieri: Iacobucci, Pawlowski.

Difensori: Bruscagin, Cottafava, Baldan, Brosco, Esposito, Figliomeni.

Centrocampisti: Bruno, Crimi, Cejas, Ristovski, Milani, Di Chiara, Alhassan, Ricciardi.

Attaccanti: Barraco, Chiricò, Ghezzal, Jefferson, Negro

 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.