Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Truffa dei bancomat, quattro arresti: nel mirino gli anziani

Quattro cittadini romeni hanno raggirato alcuni anziani che effettuavano prelievi al bancomat della Bnl in via Emanuele Filiberto a Latina.

La tecnica era questa: mentre l’anziano effettuava l’operazione un truffatore gettava una banconota da 50 eurot a terra dicendo all’anziano che era la sua. Mentre la vittima si accasciava per raccogliere la banconota, un altro complice sostitutiva il bancomat con un altro rubato. Infine, il terzo complice, scrutava il codice pin necessario a usare il bacomat appena rubato.

In manette, grazie alle immagini di videosorveglianza, Didina Cristea, 37 anni; Marius Cristea 30 anni, Ghiricel Bucur 34 anni e Marian Stoica 37 anni.

Dopo il furto dei bancomat la banda effettuava dei prelievi di contante e pagamenti presso esercizi commerciali, per importi anche di 6.000 euro, non rimborsabili dall’istituto bancario.

Oggi la polizia si è appostata davanti ala Bnl bloccando i truffatori mentre attuavano il loro piano ai danni dell’ennesimo anziano.

Comments

comments

  • fito

    grazie e complimenti alla polizia, sperando però che i giudici non trasformino l’indagine e le ore spese dalle forze dell’ordine in arresti domiciliari.

  • Luke P.

    Rubare i risparmi agli anziani. Che bastardata!

  • Povera italia

    Questi sarebbero quelli che alcuni ipocriti che si affacciano in TV, e vogliono farci credere che sti zozzi sono una risorsa per l’Italia.

  • calmau

    Ma la Vittoria che si diverte nei vari commenti a difendere questa razza baxxarda,dove sta?

  • Pero

    Fito, il problema non sono i giudici, ma chi fa le leggi. Infatti la giustizia in Italia non funziona da nessuna parte, chiunque sia il giudice. La prossima volta, prima di votare, informati bene; così eviteremo di avere delinquenti in parlamento.

  • Ben-ito

    La feccia che dovremmo accogliere

  • CETTO LACHIUNQUE

    continuate a votare i porci politicanti latinensi …….che tutto migliorerà

  • Mario

    La verità è che vengono in Italia a fare i reati perché in Romania per un furto di due covoni di paglia ti danno 2 anni di galera. E li la galera la fai sul serio, in Italia questi zozzi delinquenti nemmeno si accorgono di essere stati condannati. io li manderei nelle loro galere a scontare la pena, almeno quello. E poi mi domando, ma sono tutti senza fissa dimora, e chiaramente senza lavoro, quindi per vivere sei costretto a rubare, quindi, è vero che siamo nella U E, ma se non hai un domicilio e un lavoro/pensione, a casa a calci nel sedere. Sono d’accordo con Gerardo, non riusciranno mai ad integrarsi con noi, troppo diversi in tutto.

  • Il Commentatore

    MANDATE QUESTO ARTICOLO ALLA KYENGE, VEDIAMO SE SONO DISPOSTI I SUOI CONNAZIOANLI CONGOLOSI AD ACCOGLIERLI IN CASA LORO.. ASSIAME A LEI PERO’.

  • monnezza

    Commentatore hai per caso detto “congolosi”? Razzista Razzista Razzistaaaaaas ;)

  • Pippo il cattivo

    Attenzione ad offendere la (inutile) ministra integrale, oh scusate dell’integrazione, ed i suoi compaesani e tutti gli altri migranti, si rischia veramente di essere accusati di razismo e discriminazione.
    Ah preciso per “inutile” ovviamente non volevo mica dire che non serve a niente, se non a dire cav…te e prendere lo stipendio, ma intendevo sempre ovviamente che il nostro è un paese talmente accogliente e tollerante che la sua funzione è superflua, tanto già le nostre leggi permettono agli stanieri, oh scusate volevo dire ai migranti, di fare tutto ciò che vogliono, più che a noi italiani, perdipiù senza neanche pagare le tasse.
    Meditate e pensateci bene quando votate!!!

  • Senecto

    Perchè il nostro governo non emana una legge che tutela gli anziani come persone deboli, inasprendo le pene per chi commette reati contro gli anziani, come si vorrebbe fare per i reati di omofobia?
    Ma forse nel nostro paese è più importante tutelare le tendenze sessuali particolari che i nostri genitori e nonni.

  • INTEGRALISMO

    D’accordo con Mario sopra, sei cittadino Rumeno ti condanno in ITALIA applicando la tua legge, e poi ti spedisco a scontarla nel tuo paese. stessa cosa per il Marocchino, Indiano che sia ecc… Risolveremmo subito il problema delinquenza e sopratutto sovraffollamento delle carceri.
    Questo si che diventa integralismo reale al 100%.

    Poi a riguardo la permanenza in italia ai senza fissa dimora, Chiediamo ai nostri politici che accordi hanno a livello europeo. Ci sono degli accordi che prevedono che l’italia s’accolli questi esemplari in cambio ci pagano 2K o 3K per ogni sbarcato o in centro accoglienza.

    Tempo fa su un giornale c’era un’articolo come la germania un senza fissa dimora e senza lavora lo abbia espulso in ITALIA!

  • calmau

    Per la redazione: teneci aggiornati sulle condanne che prenderanno questi farabutti.

  • mimmo

    Il bello e’ che questi bastardi hanno truffato quei poveri anziani indisturbati e per giunta dentro la banca e nessuno rimborsera i poveri pensionati ne quelle bestie e ne la banca.Alla fine questi tra dieci giorni stanno a piede libero La banca ha fatto i soldi sulle operazioni di bancomat e chi se lo prende nel deredano sono i poveri pensionati. Tanto pe cambiare.VIVA L”ITALIA.

  • Ben-ito

    DATELI IN MANO AI FIGLI DELLE VITTIME :-)

  • piazza moro

    che dire……………

    W i contanti!

    Mandateli a lavorare per il comune per tutta la pena, a ripulire le erbacce incolte con una zappa di quelle sezzesi con il manico corto
    In galera ci costano troppo

  • lupino buzzo

    sono già liberi……….. stasera si vanno ad ubriacare da qualche parte ….. e domani ricomincia il giro………..

MandarinoAdv Post.