Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Redditometro attivo da oggi, Latina trema: è nella blacklist dell’evasione

Al via da oggi i controlli incrociati del Redditometro per smascherare gli evasori fiscali. Lo strumento servirà a individuare il divario tra redditi dichiarati e l’effettivo stile di vita dei cittadini. Da un’indagine condotta dal Centro Studi Sintesi per Il Sole 24 Ore, emerge una lista di città che sarebbero più a rischio evasione.

Latina figura nella lista nera insieme ad altre città come Ragusa, Viterbo, Crotone, Caserta, Rieti. Al contrario Milano e Bologna sono in testa nell’indice di fedeltà fiscale insieme a Trieste, Forlì-Cesena, Parma, Ancona, Torino, Padova e Vercelli e Modena.

Sotto la lente di ingrandimento finiranno le dichiarazioni fiscali degli ultimi quattro anni. Se risulteranno anomalie superiori al 20 per cento del reddito i sospetti evasori saranno convocati già da settembre per giustificare le spese ritenute incongruenti.

Comments

comments

  • macio

    Facciamolo ai politici questo redittometro o al presidente del inps visto che ricopre 11 incarichi no a noi che ci facciamo un mazzo cosi x neanche 1000 euro al mese e se non riesci a pagare qualcosa ti rompono il c..o!!! E a quelli non gli fanno niente

  • pasquino

    no no facciamolo a tutti anche perche i prezzi sono lievitati grazie anche all evasione mostruosa che caratterizza latina.

  • morigerato

    una città con tanti SUV e pochi redditi, adesso ridiamo………….
    una città dove si vendono Smartphone da 700 € come se fossero bruscolini…e magari il reddito ufficiale è di 700 € al mese……….
    uan città dove qualcuno svolge la funzione di “magazzino di Barboni”, tanta è la quantità di maglie, scarpe, borse, foulard firmati che ha nell’armadio di casa……….. tutto a rate naturalmente e sempre con 700 € al mese di reddito…..

  • Nic

    E dove dipendenti con contratti fissi fanno il secondo lavoro in nero…togliendo inesorabilmente lavori a tanti giovani

  • foffo

    e adesso tutti di corsa a vendersi il range rover! Che città di sfiniti…

  • mariavittoria t

    ricordatevi sempre che i veri signori di Littoria sono i rumeni, degni signori della citta’ pontina e veri pionieri della bonifica mussoliniana negli anno 40

  • laura

    Finalmente!!!! Speriamo vadano fino in fondo.

  • ld

    il range rover l’hanno venduto già da mesi, tranquilli chi evadeva sapeva già da tempo cosa fare, le linee guida gliele danno i loro amichetti a palazzo.

  • disincantato

    Se è nella lista lista nera è solo colpa della destra fascista, corrotta dal sistema Berlusconiano, che tutto si può. Quando si è orgoglioso di prendere il 70% del consenso e si dà degli incapaci agli altri e li si deride sotto gli sberleffi. Adesso cosa rischiano poco o niente: i più fragili pagheranno e quelli più fiù furbi saneranno in dieci / vent’anni e continueranno così. E aumenteranno anche i suicidi. E’ inevitabile… poca cultura – poca creanza.

  • pazzatoio

    Ma fate caso su ‘subito.it’ quante barche e suv sono in vendita a prezzi stracciatissimi, e che belle foto prese nei canali di rio martino, porto badino, san felice…… mi sa che in tanti si stanno davvero ca…ndo a ddosso.!!!! che bello!!!!!! che stragodimento!!!!!! PAGATEEE!!!!

  • Nic

    Forse non sapete che per chi è imprenditore o titolare di Piva, ci sono sempre stati questi controlli incrociando tenore di vita del titilare con i redditi dichiarati dalla ditta. Il redditometro colpirà invece una classe che spesso non era oggetto di controlli ovvero di chi ha il secondo lavoro (onesto o meno).

    Quindi non illudetevi nel pensare che spariranno molte Range Rover, piuttosto all’audi a3 del vostro vicino…

  • Dredd

    chi ha i soldi non viene toccato, forse non lo avete ancora compreso del tutto ma al governo non ci sono italiani patrioti e sostenitori della democrazia ma un branco di sciacalli famelici mai sazi, con questo redditometro andranno a raschiare gli ultimi spiccioli nelle tasche della gente comune.

  • -Marco-

    Il redditometro va a colpire chi è povero..Andate in giro per Latina e vedete tutte donne a guidare al telefono con auto targate EK EP EL la maggior parte sono tutte donne separate che prendono i soldi grazie ai signor giudici che lasciano alla donna casa e mantenimento e i soldi spesi sono ben giustificati da queste che hanno entrate senza lavoro o con lavoro minimo..e la maggior parte degli uomini che deve fare 2 lavori per mantenersi mantenere la moglie e la casa per se viene bastonato,che schifo..

    Conosco delle persone che sono separate con 2 figli e devono dare il mantenimento a lei in piu pagare il mutuo della casa che cè lei magari con il nuovo compagno e in piu campare loro..questa è l’italia..

  • pangrasso

    io ho solo un ‘Evoque comprato di seconda mano da un evasore, appena 30.000 € ,un affare, sono bastati alcuni mesi di ripetizioni in nero ai somaroni del liceo……

  • yutu

    il redditometro non serve a niente. recentemente anche la corte dei conti lo ha bocciato. si è recuperato solo il 5% di quanto preventivato e alla fine si è andati in perdita perché molti hanno per timore contratto le spese. è una cappellata su cui l agenzia delle entrate prenderà delle botte colossali in commissione tributaria contribuendo così all aggravarsi della situazione economica.

  • vale

    ma chi controlla il controllore:il Sig.BUFERA?????????

MandarinoAdv Post.